Perché il sogno caotico degli adolescenti

I nostri bambini, che se ne sono andati esausti a letto poco dopo cena, stanno diventando adolescenti e protestano piuttosto che non riescono a trovare il tempo per andare a dormire. E quando scatta la sveglia, non c'è nessuno a tirarli fuori dal letto. Sembrano pigri e pigri, ma perché il sogno caotico degli adolescenti Ha una spiegazione medica: il suo bioritmo è cambiato, proprio come il suo corpo e, a poco a poco, la sua personalità. Tra qualche anno saranno adulti.

Il nome tecnico è "sindrome da ritardo di fase", come descritto dall'associazione spagnola di pediatria. La semplice spiegazione è che l'inizio e la fine del sonno sono in ritardo rispetto ai programmi convenzionali. Colpisce un'alta percentuale di adolescenti e, come danno collaterale, ai loro genitori e insegnanti. Ma non dovremmo preoccuparci troppo. Come dice la canzone, "sono cose del tempo".


"Nell'adolescenza c'è un cambiamento globale e sociale" ei cicli del sonno non sono esenti da questa trasformazione, spiega il dott. José María Gairi, di Topdoctors. I genitori erano abituati ai bambini a mantenere certe routine del sonno e, quando raggiungono l'adolescenza, questi ritmi cambiano. In parte, perché hanno bisogno di meno sonno rispetto a quando erano piccoli; in parte, perché socializzano più di notte, specialmente attraverso i social network; e anche perché hanno più responsabilità e possono stare alzati fino a tardi.

Come controllare il sonno caotico degli adolescenti

La verità è che questo cambiamento comportamentale è esistito in tutte le generazioni. Quindi non è preoccupante e i ritmi finiscono per adattarsi a quelli che il resto della società mantiene. Tuttavia, c'è una causa di allarme. Se il tempo di andare a dormire è troppo tardi, corriamo il rischio di non dormire abbastanza e questo influisce sulle loro prestazioni. E, quindi, anche al tuo stato mentale.


Il problema è che questa mancanza di sonno può far pensare che gli adolescenti siano pigri, che siano immotivati, quando in realtà sono stanchi perché hanno cambiato il ritmo del sonno, ora sono quelli che sono noti come "gufi", i nottambuli. così importante che in alcuni centri di studio britannici per adolescenti si consideri la possibilità di ritardare il tempo di ingresso in classe per sincronizzarsi meglio con i periodi di veglia e riposo.Per i genitori, come spiega Alfonso Antequera rispetto al figlio adolescente, il lavoro Consiste nel mantenere un perfetto equilibrio tra dare loro più livelli di libertà e assicurare che dormano abbastanza. Hanno bisogno di sentirsi più anziani e ciò accade, tra gli altri aspetti, di dare loro più corte quando vanno a letto.

Ma questi cambiamenti non sono più di altri che vengono aggiunti a quelli che stanno vivendo i nostri adolescenti, come i fisici generati dal processo naturale della pubertà, o comportamentali. I genitori di adolescenti vedono come quel bambino che sedeva a tavola e finiva a malapena il piatto, ora ha bisogno di una doppia razione per completare il suo processo di crescita, un aumento dell'appetito della velocità di crescita, come spiegato da José María Gairi.


Cosa è successo al ciclo del sonno adolescenziale?

In molti adolescenti c'è un cambiamento nel clico circadiano, il ciclo naturale che segna il ritmo del sonno e della veglia. La cosa normale è che questi ritmi sono associati alla luce del sole, giorno e notte. Sebbene possano essere modificati. Pensa alle professioni che lavorano nei turni di notte.

Ma la verità è che l'organismo è pronto ad adattarsi alla luce e all'oscurità. Infatti, la melatonina, un ormone che ha a che fare con la conciliazione del sonno, è segregata nel momento della notte. Alcuni studi condotti negli adolescenti mostrano che la produzione di melatonina è ritardata negli adolescenti che tendono ad andare a letto più tardi.

Nella maggior parte dei casi, questa sindrome della fase di sonno ritardato non sarà patologica. semplicemente I giovani si sentono più attivi alla fine della giornata e approfittare di questa circostanza per svolgere attività sociali, ricreative o accademiche. Se mantengono un'adeguata igiene del sonno, non avranno grandi complicazioni: se il cambiamento dei bioritmi sta influenzando la vita quotidiana, è consigliabile prendere alcune misure, che possono iniziare con una buona igiene del sonno, con alcune pratiche che evitano l'insonnia, fino ad un visita lo specialista per verificare se c'è un problema aggiunto che è incoraggiante che il giovane sia un nottambulo.

Trucchi per fare meno gufi

Il modo migliore in cui la sindrome del ritardo di fase del sonno influisce poco sulla qualità della vita degli adolescenti è il mantenimento di una buona igiene del sonno. In questo modo, ci assicuriamo che tu riposi durante le ore e stabilisca una routine secondo i normali programmi:

- Evita i lunghi sonnellini. Questo è un problema chiave nel caso degli adolescenti perché in molti centri di istruzione secondaria e superiore si impegnano per la giornata accademica continua. I ragazzi, che hanno dormito poco la notte prima, arrivano a casa esausti al momento della siesta. Se gli è permesso sdraiarsi, è probabile che dormano per ore.

- Spiega che il letto è per dormire e non per altri scopi come studiare, ascoltare musica o parlare al telefono. Uno dei problemi dei giovani è che, quando arriva il momento di andare a letto, lo fanno ma con il cervello impegnato in altre attività. Per andare a dormire, è necessario liberare la mente.

- Evita cene pesanti, bevande energetiche e altri stimolanti durante il pomeriggio. Una buona digestione è la chiave per conciliare bene il sonno. Se tutta la famiglia aiuta a mantenere un orario di cena ragionevole, con tempo sufficiente prima di andare a dormire, e limita il consumo di bevande come i carbonati zuccherini per le vacanze, miglioreremo la disposizione dei nostri figli per andare a letto. Dobbiamo vegliare su di loro sul consumo eccessivo di bevande energetiche, molto di moda in queste età, perché possono causare reazioni avverse nella frequenza cardiaca.

- Praticare sport moderato per tutto il giorno. La migliore garanzia per riuscire a dormire, se non si aggiunge patologia, è di essere stanchi. La pratica dello sport negli adolescenti, molto salutare e necessario, è anche un buon modo per incoraggiare il tuo corpo a essere stanco alla fine della giornata e, sebbene la tua mente sia più attiva di quando eri un bambino, preferisci andare a dormire.

- Svolgi qualche attività rilassante quando è ora di andare a dormire per favorire l'apparizione di uno stato di sonnolenza prima di andare a letto. In molte occasioni leggerà, forse ascoltando della musica rilassante, non quella che li induce a seguirla, cantare o cantare. Possono fare una doccia calda che abbassa la tensione o bere una bevanda calda e non stimolante.

- Evita che alla fine della giornata l'adolescente sia esposto all'eccessiva luminosità del televisore, del computer o di altri dispositivi elettronici. Ci sono numerosi studi scientifici che mostrano l'eccesso di attività cerebrale che si verifica dopo aver subito la moltitudine di impatti sensoriali che si ricevono in un gioco per computer. Ecco perché è importante evitare gli schermi prima di andare a dormire.

- Aumentare l'esposizione alla luce naturale al mattino lasciando i bui aperti. Sebbene la nostra società non sia preparata ad adattarsi ai ritmi solari e il nostro fuso orario lo rende ancora più difficile, dobbiamo aumentare il più possibile che i ritmi del sonno e della veglia siano legati al sole. Dormire con l'otturatore aperto è un buon sistema.

Alicia Gadea

Video: I was abused as a child bride and this is what I learned | Samra Zafar | TEDxMississauga


Articoli Interessanti

Bullismo: chi punisce la legge?

Bullismo: chi punisce la legge?

Il suicidio di Diego, un ragazzo di undici anni, precipitato da una finestra in una scuola di Madrid, riapre il dibattito sociale sull'efficacia delle misure contro il bullismo. Attualmente, 1 su 4...