Equità nell'istruzione, il miglior investimento per il futuro

Quando superiamo i bisogni più urgenti, scopriamo che il vero impulso delle società è come il lavoro del seminatore, che richiede mesi per essere raccolto, silenzioso, discreto, ma immensamente necessario. Per quello, scommettere sull'equità nell'istruzione e dare a tutti i bambini le migliori opportunità possibili è il miglior investimento per il futuro. Abbiamo parlato con gli specialisti di EduCaixa che spiegano come l'aiuto nell'istruzione avvantaggia tutti.

Un piccolo gruppo di bambini contempla una foto rapita mentre uno specialista nel campo spiega i segreti che nasconde questo dipinto. Il monitor che li attende trasferisce il suo entusiasmo a quei cervelli in piena formazione che ora sono come spugne che immagazzinano tutto. Ancora non lo sa, ma in alcuni di loro si è accesa una fiamma che continua a catturare tutto ciò che raggiunge perché lì, una ragazza, ha imparato il significato della bellezza. Da quel giorno, sarà fissato di più e meglio in ogni opera d'arte perché quella mattina, in una visita molto speciale con la scuola a quella mostra itinerante organizzata da EduCaixa, gli orizzonti che non conoscevo si aprirono davanti a lei.


Gli anni avanzano, il seme germina e un giorno dà i suoi frutti: la società riceve a braccia aperte uno storico dell'arte che aiuta a comprendere, interpretare e diffondere la ricchezza del nostro patrimonio. Nell'educazione, beh, chi è vicino a esso conosce ogni gesto può essere l'inizio di qualcosa di molto più grande.

Ecco perché è così importante fornire alla società le risorse necessarie. Lo spiega a Thisfamilywelove Coral Regi, direttore della Escola Virolai di Barcellona. La Spagna ha una buona rete di scuole. Ma molte volte gli insegnanti, questa professione professionale, hanno bisogno di più risorse, risorse varie che permettono agli studenti di uscire dalla vita di routine della classe e approfondire la conoscenza da una prospettiva più arricchente perché, come Patricia Alocén, vice direttore del Area di Azione Educativa dell'Obra Social "la Caixa", "l'educazione è davvero la leva del cambiamento della società, è la vera opportunità di cambiare le persone. "


Ma affinché il cambiamento sia equo, "deve garantire la massima equità", afferma Regi. E non tutti gli studenti frequentano i centri con risorse uguali. Ecco perché iniziative come quelle dei materiali educativi che EduCaixa produce e che rendono disponibili a tutti gli insegnanti sono altrettanto interessanti. "Il fatto di dare accesso a tutti permette di universalizzare l'impatto", spiega Alocén. L'anno scorso, quasi due milioni e mezzo di studenti hanno beneficiato di uno di questi programmi.

Al servizio di insegnanti e studenti

Affinché questo investimento futuro abbia successo, è necessario trovare la formula giusta per aiutare. Perché in materia di solidarietà, tutto va bene. "Ecco perché è così utile per noi presentare queste risorse in modo così intelligente. fare i migliori programmi, avere i migliori professionisti"dice Coral Reig, dalla sua esperienza personale come insegnante dopo aver partecipato ai più diversi programmi, tra cui alcuni altrettanto innovativi come quelli di imprenditorialità o leadership.


Dall'Obra Social "la Caixa" sanno quanto sia importante per centinaia di insegnanti sentirsi supportati e protetti nel loro lavoro. Questo è il motivo per cui offrono aiuto nelle aree più diverse, da progetti elaborati per imparare i valori in classe agli argomenti più nuovi sull'uso di BigData. La cosa importante è che, canalizzati attraverso i quasi 842.000 utenti che hanno accesso alla piattaforma di contenuti online di EduCaixa, i bambini e gli adolescenti hanno aumentato le loro opportunità di formazione e crescita e la società di domani sarà, grazie a questo supporto, un un po 'meglio

Il complemento di cui l'insegnante ha bisogno

Patricia Alocén, vice direttore dell'area educativa di Obra Social "la Caixa", è entusiasta di parlare di quel grande obiettivo che tutti condividiamo: migliorare l'istruzione. Si occupa di sì, anche di giorno, con i veri architetti del cambiamento: insegnanti e professori. Sa che dietro lo sforzo della grande maggioranza si nasconde un'enorme vocazione. "Conoscono meglio di chiunque la delicatezza delle materie prime con cui lavorano", spiega a Thisfamilywelove.

"Hanno una grande responsabilità, è per questo che sono grati in un modo sincero e immediato per tutto l'aiuto che ricevono". Il loro lavoro in classe è encomiabile, ma se puoi contribuire maggiormente all'educazione, è sempre ben accolto. Questo è lo sforzo compiuto da EduCaixa: "offrire un complemento all'insegnante, dare loro una guida specifica da usare sia all'interno che all'esterno della classe, proporre agli studenti come apprendere facendo, dare loro una prospettiva diversa" perché, come frase di Alocén, "Giochiamo molto alla loro educazione, devono formare la società del 21 ° secolo".

Victoria Molina

Video: I giovani sono il futuro dell'Italia? Dategli valore! Messaggio di uno studente all'estero.


Articoli Interessanti

Bullismo: chi punisce la legge?

Bullismo: chi punisce la legge?

Il suicidio di Diego, un ragazzo di undici anni, precipitato da una finestra in una scuola di Madrid, riapre il dibattito sociale sull'efficacia delle misure contro il bullismo. Attualmente, 1 su 4...