Ascolto attivo nella trasformazione degli spazi

La società del XXI secolo è immersa nell'effervescenza del cambiamento e sembra affrontare questo paradigma, come se fosse qualcosa di nuovo. Tuttavia, il cambiamento è inerente alle nostre vite, ai nostri team, alle nostre organizzazioni e al nostro mondo, in generale.

Come disse Eraclito, "L'unica cosa permanente è il cambiamento". Tuttavia, la novità è la velocità vertiginosa con cui si stanno verificando i cambiamenti. La velocità sembra trascinarci e ci porta molte volte a decisioni inconsce molto sbagliate e persino in alcuni casi fatali. Dobbiamo fermarci e costruire spazi che ci permettano di rendere tali cambiamenti fattibili e sostenibili, senza perdersi lungo la strada. Pertanto, il contesto in cui viviamo rivendica un bisogno che deve essere risolto.


Creare spazi trasformativi

L'Università Francisco de Vitoria ha una vasta esperienza nella costruzione di spazi attraverso l'accompagnamento personale e l'ha resa strategica e differenziata. L'incontro internazionalel "Creare spazi di trasformazione per ascoltare, imparare, prendere decisioni ed essere", che si svolgerà il 21 novembre 2018, mira a risvegliare la necessità di ascoltare nelle nostre azioni e diventare consapevoli dei benefici di questo ascolto nello sviluppo delle capacità di apprendimento, nel processo decisionale e nella realizzazione del potenziale di individui, gruppi, organizzazioni e società .

Questo incontro ha lo scopo di mostrare diversi spazi di trasformazione che considerano un'ancora l'ascolto attivo, inteso come l'atteggiamento che, dal la fiducia, l'umiltà, l'umanità, il rispetto e la piena presenza fanno finta di incontrarsi, non per dare una risposta, ma per accettare l'altro e capirlo, interiorizzando ciò che dice e ciò che non dice. Ciò richiede che il silenzio sia fatto in uno per ascoltare ciò che l'altro vuole. Questo ascolto apre le porte alla capacità di apprendere, a prendere decisioni efficaci e, in ultima analisi, ad essere.


L'ammissione alla riunione è completamente gratuita al momento della registrazione, che può essere fatto da 15 ottobre. Ti invitiamo a vivere un'esperienza con scoperte e apprendimenti molto significativi all'interno di questi spazi e che insieme possiamo costruire uno spazio di trasformazione comune.

L'obiettivo dell'incontro

Fondamentalmente, consiste nel visualizzare spazi trasformativi sotto diverse prospettive. Questi spazi sviluppano ascolto attivo e piena presenza per espandere la capacità di apprendimento, avanzare nel miglioramento del processo decisionale e consentire la capacità di essere della persona, della squadra, dell'organizzazione e perché no della società. L'incontro, a sua volta, sarà anche un luogo di trasformazione in cui relatori e pubblico co-creeranno il proprio spazio. L'incontro è rivolto a professionisti, aziende e insegnanti.


RELATORI:

Corine Jansen Chief Listening Officer (CLO). Membro della International Listening Association (ILA)
Jorge Brandão Vice Presidente della International Balint Federation Xavier Jané Partner di Coperfield for Social Good.Armin Kruger Fondatore e principale facilitatore di High Performance.
Gabriela Infer Manager di Transform-Action.
María Lorente Co-fondatore del Mindful Institute LeadingTirso Esteve Professionista indipendente nel settore delle risorse umane. Accompagnamento dei processi di sviluppo professionale e personale.
Natalia Márquez Direttore dell'Integral Management Development Institute (IDDI) dell'Università Francisco de Vitoria.
Agustina Jutard Direttore delle competenze e delle competenze della persona (HCP)

PROGRAMMA
9: 00-9: 30 Benvenuto e accoglienza degli assistenti
9: 40-10: 40 Presentazione e breve esposizione dello spazio creato da ciascun oratore con il suo lavoro
10: 50-12: 00 Tavola rotonda. Interazione di spazi con domande interrogative.
12: 10-12: 40 Coffee Break
12: 50-14: 00 Pillole esperienziali: Esperienze ed esperienze negli spazi
14: 10-14: 40 Journal of learning e scoperte significative
14: 45- Addio e chiusura

Workshop 1 Trasformazione individuale e collettiva. Insegnante: Gabriela Infer Manager di Transform-Action.
Workshop 2 Liberare l'energia e il potenziale delle persone per trasformare l'organizzazione. Insegnante: María Lorente Co-fondatrice del Mindful Leading Institute.
Workshop 3 Il gruppo Balint come metodologia per espandere la consapevolezza nell'ambiente clinico. Insegnante: Jorge Brandão Vicepresidente della Federazione internazionale dei gruppi di Balint.
Workshop 4 Come è combinata l'apprendimento individuale e collettivo? Insegnante: Armin Kruger Fondatore e principale facilitatore di High Performance.
Workshop 5 L'ascolto ci rende umani. Insegnante: Corine Jansen Chief Listening Officer (CLO). Membro della International Listening Association (ILA)
Workshop 6 Processo decisionale. Insegnante: Patricia Castaño. Coordinatore degli insegnanti della materia "Competenze e competenze per la leadership" presso l'Università Francisco de Vitoria.
Workshop 7 L'ascolto abitato. Insegnante: Tirso Esteve Professionista indipendente nel settore delle risorse umane. Accompagnamento dei processi di sviluppo professionale e personale.
Workshop 8 "Ascolta in apertura" all'altro per la leadership degli sviluppatori. Insegnante: Natalia Márquez Direttore dell'Integral Management Development Institute (IDDI) dell'Università Francisco de Vitoria.
Workshop 9 Per essere determinato Insegnante: Xavier Jané Partner di Coperfield for Social Good.

Marina Berrio

Video: LE FALLE NEL SISTEMA - Alberto Micalizzi


Articoli Interessanti

Postpartum come tempo per la crescita personale

Postpartum come tempo per la crescita personale

La maternità cambia la vita delle donne. Non solo perché un altro membro torna a casa e le spese crescono, anche l'interno delle madri è alterato e in effetti questo stadio può essere tradotto in un...

Come spiegare la Settimana Santa ai bambini

Come spiegare la Settimana Santa ai bambini

Le celebrazioni liturgiche e le processioni che attraversano le strade in questi giorni sono un buon momento per parlare ai nostri figli di questioni importanti. Sia che siamo credenti o meno, sia...