Se bagna il letto, va dal dottore il prima possibile

Bagnare il letto di notte ha conseguenze per la vita scolastica, la vita personale e l'equilibrio familiare del bambino che non dovrebbe essere trascurato. Andare dal pediatra il prima possibile per un possibile trattamento è essenziale per risolvere il problema enuresi, poiché contrariamente a quanto si crede, non è sempre un problema temporaneo.

"Bagnare il letto di notte, quello che sappiamo come enuresi notturna, è visto da una grande parte dei genitori come un problema non importante che accadrà con l'età; questo significa che non consultano il pediatra in modo specifico e non chiedono, essendo in grado di passare inosservati fino a tarda età e costituendo un importante problema di salute per bambini e adolescenti ", afferma il Dott. Juan Carlos Ruiz de la Roja, Direttore dell'Istituto Urologico Madrileño, Capo del servizio di urologia di Fr. Santa Cristina de Madrid e autore del libro Perché i bambini urinano a letto?


Bassa autostima, impedimenti allo sviluppo sociale - andare nei campi, colonie o dormire nelle case degli amici - mancanza di motivazione e insuccesso scolastico, interruzione del sonno, isolamento, ecc. Sono alcune delle conseguenze bagnare il letto di notte che è considerato dai bambini che soffrono tra 8 e 16 anni, come l'evento più traumatico dietro il divorzio e le lotte tra i genitori.

Rappresenta anche un onere economico significativo perché si stima che il lavaggio e l'asciugatura dei vestiti, così come il cambio del materasso più spesso del solito, equivalgano a una spesa annuale di 1.200 €.

Cos'è l'enuresi notturna e cosa influenza?

L'enuresi notturna è, secondo gli esperti, l'emissione di urina durante il sonno, senza svegliarsi, nei bambini di età superiore ai 5 anni. Può colpire qualsiasi bambino ed è considerato enuretico colui che ha difficoltà nel controllo della minzione notturna almeno una volta al mese, come indicato dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e dalla International Continence Society per bambini.


L'enuresi notturna è un disturbo frequente, con un'incidenza di circa il 16% a 5 anni e del 10% a 6 anni, sebbene i medici concordino che è sottodiagnosticata e in trattamento, quindi l'incidenza dovrebbe essere più alta e non riceve una corretta manipolazione e trattamento. Quelli oltre i 14 sono probabilmente il gruppo che soffre di più a causa delle implicazioni sociali che il disturbo ha per un adolescente.

Il 90% dei casi di enuresi sono dovuti a cause fisiologiche che possono essere la maturazione della vescica, la produzione di urina notturna superiore al normale, ecc., Il restante 10% può essere dovuto a un evento insolito nella vita del bambino o in la loro struttura familiare come la nascita di un fratello, la separazione dei genitori, ecc.

Bagnare il letto ha una componente ereditaria

Il primo studio globale sull'associazione del genoma in enuresi (GWAS nel suo acronimo inglese) indica che è probabilmente ereditario. La ricerca mostra che il rischio di bagnare il letto è da 5 a 7 volte più alto tra i bambini con un padre enuretico e circa 11 volte di più se entrambi i genitori lo fossero. È stata anche trovata una stretta relazione con altre patologie come stitichezza, disturbo da deficit dell'attenzione e iperattività (ADHD) e sindrome da apnea ostruttiva del sonno (OSAS).


Uno dei problemi principali è la mancanza di informazioni che hanno trasformato questo disturbo in un argomento tabù. La soluzione implica necessariamente la consultazione con il pediatra che, oltre a fornire informazioni sul problema, eseguirà i test appropriati per escludere altre patologie più gravi associate all'enuresi. Il pediatra determinerà quindi il trattamento da seguire, se l'adozione di misure comportamentali, il contributo dell'ormone che l'organismo non rilascia o altri.

Enuresis ha un trattamento efficace che evita i traumi

Per il dottor Ruiz de la Roja, "l'enuresi infantile non è colpa di nessuno e sia le famiglie che i medici dovrebbero essere in grado di parlare del problema senza vergogna o senso di colpa, ma l'impatto è spesso sottovalutato e banalizzato, quindi che nessun aiuto viene cercato o offerto, nonostante l'alto numero di bambini che soffrono di enuresi, ciò che è più sorprendente è che solo 2 bambini su 10 sono valutati e trattati in qualsiasi momento da un medico, che Non è lecito che conoscendo le cause mediche per cui si verifica l'enuresi, anche il 60% di questi bambini deve indossare un pannolino ogni notte e il resto, o il 40%, bagnarsi direttamente le lenzuola durante il sonno. "

"Dopo 5 anni, se stabiliamo la diagnosi esatta di perdita notturna di urina e applichiamo il trattamento appropriato, ha un alto tasso di guarigione, ma gli studi indicano chiaramente che l'intervento precoce provoca la sospensione della minzione prima e dopo le sue complicanze sono più lievi e scompaiono prima, se non trattate nel tempo, possono raggiungere l'adolescenza o l'età adulta, con conseguenze drammatiche "conclude l'esperto.

Marisol Nuevo Espín
consiglio:Dr. Juan Carlos Ruiz de la Roja, Direttore dell'Istituto Urologico Madrileño, Responsabile del Servizio di Urologia dell'H. Santa Cristina de Madrid e autore del libro Perché i bambini urinano a letto?

Video: The Try Guys Try 14 Hours Of Labor Pain Simulation


Articoli Interessanti

Bullismo: chi punisce la legge?

Bullismo: chi punisce la legge?

Il suicidio di Diego, un ragazzo di undici anni, precipitato da una finestra in una scuola di Madrid, riapre il dibattito sociale sull'efficacia delle misure contro il bullismo. Attualmente, 1 su 4...