7 battaglie personali per conciliare vita professionale e familiare

La riconciliazione è il vero soffitto di vetro delle madri oggi. Il grande rischio del conflitto tra lavoro e vita personale è caer in vittorie e senso di colpa: sentirsi vittima del sistema, della società, della società ... è pensare che, così come stanno le cose, non ci sia altra scelta che fallire in una delle due aree o abbandonare una di esse. La vittimizzazione nella negazione delle capacità personali e l'inizio di ciò che può finire in una depressione.

Dopo aver assistito per 25 anni i dirigenti di più di 400 aziende provenienti da quasi cinquanta paesi, Luis Huete, professore e professore ospite di Harvard e Thunderbird e autore del libro Costruisci i tuoi sogni, è rivolto a persone con ambizione con una ricetta interessante per Gestisci i tuoi sogni in modo efficace.


Huete propone una strategia integrata per raggiungere il successo nel campo personale e professionale. La premessa iniziale è chiara: il successo è più duraturo se i sogni personali e i sogni di lavoro vengono gestiti simultaneamente. 

Vivi o lavori? 7 battaglie per raggiungere un equilibrio personale e professionale

1. Desidera sia il successo personale che il successo professionale
Dobbiamo ambire alle due conquiste e allo stesso tempo. Non uno quando l'altro è raggiunto. È più facile avere successo a livello professionale che personale. Tuttavia, senza la qualità umana, non si ottiene molto nelle relazioni personali. D'altra parte, tutti conosciamo persone con un forte squilibrio personale che hanno avuto successo professionale. La soddisfazione intima che i risultati personali danno è più intensa e più stabile di quella professionale. Pertanto, la vera sfida umana è conciliare la realizzazione in entrambi gli aspetti. Il modo più intelligente per raggiungere questo obiettivo è rendere il successo personale la priorità rispetto alla realizzazione professionale.


2. Nutrire in modo intelligente i bisogni emotivi
Ci sono quattro desideri di base (bisogni emotivi) che muovono il comportamento delle persone e che devi nutrire quotidianamente.
Il primo è che devi nutrire il desiderio di sicurezza, certezza, comfort, controllo. Ma questo non significa evitare le difficoltà. Devi imparare a vivere senza paura, sapere come affrontare i rischi ecc.
Il secondo desiderio è la necessità di varietà. È il desiderio di cambiamento, sorpresa, sfida. La noia e l'apatia sono alcuni meccanismi di allarme di questo bisogno emotivo. Per fare questo, devi fissare obiettivi e sfide, aspirare ad essere più colto, avere interesse per le cose.
Il terzo bisogno di essere alimentato è la singolarità, l'evidenziazione. È un desiderio legittimo come gli altri, ma può essere gestito in modo non intelligente, ad esempio, essendo sprezzante, criticando gli altri, ecc.
Il quarto desiderio è la connessione, la condivisione, l'essere accettati. Le persone che imparano a vivere senza paura, a sfidare se stessi, a valorizzare il proprio ruolo nella vita ea sentirsi vicini agli altri, finiscono per produrre un'enorme energia nelle loro vite. Non è una buona idea rendere la misura del successo personale: il denaro guadagnato, la posizione che è occupata, le relazioni che si ottengono o l'immagine che si ha. Quando le persone vengono alimentate emotivamente male nei luoghi di lavoro o nelle loro vite personali, vengono prodotti due risultati: da un lato, ciò che viene fatto viene rifiutato internamente, dal lavoro o dalla famiglia o da entrambi e ciò a sua volta provoca una reazione di frustrazione personale.


3. Crescita personale
È il segreto per dare un contributo prezioso in attività professionali e ambienti personali. Il successo professionale e personale sta nel fare cose che sono apprezzate dagli altri e che aumentano la domanda che si avrebbe nel mercato per realizzarle. Bene, per dare un contributo prezioso, la chiave sta nello sviluppo personale.

4. Meccanismi di difesa per gestire i conflitti
I conflitti ben gestiti sono sempre una leva per il miglioramento personale e, quindi, per un contributo a medio termine. È un errore pensare così tanto che l'equilibrio vita-lavoro sarà esente da grandi conflitti e che qualsiasi meccanismo di difesa è di per sé benefico. I conflitti tra vita personale e professionale devono essere gestiti con meccanismi di difesa maturi, trucchi che le persone usano per spostare l'attenzione su di noi. I seguenti dieci meccanismi di difesa maturi sono:
Conosci te stesso meglio (Qual aspetto del mio personaggio è quello che sta rovinando le cose?);
ragione (rompi la grande palla di neve);
Anticipare e anticipare;
Sposta il conflitto di focus: tempo libero sano (per evitare di arrivare alla zona di stress male che devi rilassare);
Ridurre il carico emotivo e de-drammatizzare;
Senso dell'umorismo (sappi ridere di te stesso);
Altruismo e spirito di servizio (cerca il bene degli altri);
ascetismo (come un tentativo di scambiare il piacere immediato per una successiva gratificazione di un ordine superiore;
Dare significato e scopo al conflitto (Qualsiasi circostanza può essere positiva, puoi imparare qualcosa, le cose accadono per il bene di una);
Controlla la messa a fuoco, l'interpretazione e l'agire (i conflitti sono una fonte di miglioramento personale).

5. Disciplina per migliorare le relazioni
Ci sono tre livelli di relazioni a cui si può aspirare. Da peggio a meglio sono i seguenti:
Livello 1: quando quella relazione è puramente per ricevere ciò che si vuole. La relazione viene mantenuta finché serve ai miei scopi.
Livello 2: quando è prevista la reciprocità. È dato per ricevere. L'equità è prevista e se non c'è, la relazione si rompe.
Livello 3: quando una parte accetta di soddisfare i bisogni dell'altra parte senza necessariamente aspettarsi nulla in cambio. A un livello più alto di relazione, si possono trovare le soddisfazioni.

6. Concentrati giorno per giorno senza aspettare un colpo di fortuna.
La migliore leva per cambiare il corso degli eventi sono le decisioni che vengono prese da questo momento sulla riconciliazione tra lavoro e vita. L'errore con cui possiamo ingannare noi stessi è che dobbiamo sacrificare il presente per optare per un futuro migliore che si presenterà sotto forma di un processo naturale. Non puoi pensare che è il momento di schiacciare te stesso, lasciare la tua pelle per alcuni anni, sacrificare ciò che ti serve a breve termine e tutto questo per una vaga idea di ricompensa per il futuro.

Generare un futuro attraente consiste nel visualizzare il contenuto di quel futuro. Ognuno deve fare una serie di domande future: cosa voglio ottenere nella mia vita personale? Quali contributi di valore possono contribuire nella mia vita personale come nel professionista? Quale premio nella vita mi piacerebbe ricevere?

7. Ottieni più abbondanza interiore ed esteriore
È una grande menzogna pensare che ci sia poco che le persone possano fare per ottenere più abbondanze nelle loro vite. Le tre variabili che avviano il sistema del progresso personale sono: "come penso e cosa credo"; "come guardo la realtà" e "come interpreto soggettivamente le cose intorno a me". Uno dei conflitti tra la vita personale e lavorativa non ha tempo per tutto. Pertanto, dobbiamo ottenere una maggiore produttività nell'uso del tempo (eliminare, semplificare e combinare). Dobbiamo creare in entrambe le aree un numero simile, in numero e intensità, ricordi affettuosi e gratificanti.

Video: A Pride of Carrots - Venus Well-Served / The Oedipus Story / Roughing It


Articoli Interessanti

I genitori contano ... e molto in adolescenza

I genitori contano ... e molto in adolescenza

Se c'è una cosa che i genitori hanno chiaro è il difficoltà di educazione dei bambini adolescenti. Hanno avvertito in mille modi che questo stadio è solitamente traumatico, sia per i genitori che...

Colica infantile

Colica infantile

Foto: THISFAMILYWELOVEÈ famosa la colica del bambino, che fino ai tre mesi di vita di solito soffre i neonati. Il suo pianto incontrollabile, i suoi gas rumorosi e la sua pancia leggermente gonfia...

Stress da lavoro: 7 tasti per controllarlo

Stress da lavoro: 7 tasti per controllarlo

il stress da lavoro Appare quando le richieste ci impediscono di lavorare e di gestirle o tenerle sotto controllo, una realtà che il 59% degli spagnoli soffre, secondo i dati INE. Tuttavia, è sano...