Meno antibiotici per aumentare le difese

La maggior parte delle malattie infantili sono causate da germi: virus e batteri. I virus non devono essere trattati con antibiotici, sono infezioni comuni, che hanno il loro corso e il bambino finisce per riprendersi da solo. Inoltre, il sistema immunitario di tuo figlio si avvale della raccolta di tutte le informazioni possibili per affrontare altri tipi di patologie. Se, a fronte di una malattia di origine virale, somministrate degli antibiotici al bambino, li danneggerete davvero.

Tuo figlio / figlia è in una fase vitale per il suo sviluppo: sta scoprendo il mondo. È il momento ideale per lui di svilupparsi fisicamente ed emotivamente attraverso il contatto con il mondo esterno, ma si sta anche formando il suo sistema immunitario.


Anche se sembra una bugia, i bambini che si sporcano, giocano nel parco con la sabbia, catturano gli insetti o sguazzano nelle pozzanghere fino a quando non si perdono, sono bambini che cresceranno più sani e con maggiori difese contro le malattie, perché le loro difese cresceranno sapendo centinaia di microbi e non svilupperanno ipersensibilità a loro.

Quando sono consigliati gli antibiotici?

Gli antibiotici non curano un raffreddore, un raffreddore o un otite media. I genitori a volte sono colpevoli che ai nostri bambini vengano prescritti antibiotici, perché pensiamo che sia l'unico modo per guarire, e insistiamo con il pediatra a prescriverli. Inoltre, ci auto-mediamo pensando che siano sintomi identici all'ultima volta che è stato ammalato. Questo è un grave errore, in quanto studi recenti hanno dimostrato che il 90% delle malattie di origine virale quali faringite, laringite o sinusite acuta, trattate con antibiotici, possono essere rimesse spontaneamente.


Secondo le esperienze pubblicate da Hospital del Mar (Barcellona), l'otite media acuta, molto comune nei bambini sotto i 5 anni di età, che viene solitamente trattata con antibiotici, è curata nel 90% dei casi con decongestionanti nasali e analgesici. Per questi motivi, quando il bambino si ammala dovremmo portarlo dal pediatra e lui dovrebbe diagnosticare se si tratta di un batterio, nel qual caso prescriverà un antibiotico.

Effetti nocivi dell'abuso di antibiotici

Un uso abusivo o inappropriato di antibiotici contiene potenziali pericoli che tutti i genitori devono sapere, poiché sempre più ceppi di batteri diventano resistenti a questi farmaci. Più antibiotici vengono prescritti, maggiore è la probabilità che il bambino venga infettato da batteri resistenti.

Ogni volta che prendiamo un antibiotico, i batteri sensibili vengono distrutti, ma quelli resistenti possono rimanere per crescere e moltiplicarsi. L'uso ripetuto e inadeguato di antibiotici sono alcune delle cause principali dell'aumento dei batteri resistenti.


Belén Trujillano
consiglio: Dr. Cristina Esteve

Video: L’antibiotico naturale che distrugge rapidamente le infezioni di reni e vescica - Italy 365


Articoli Interessanti

Bullismo: chi punisce la legge?

Bullismo: chi punisce la legge?

Il suicidio di Diego, un ragazzo di undici anni, precipitato da una finestra in una scuola di Madrid, riapre il dibattito sociale sull'efficacia delle misure contro il bullismo. Attualmente, 1 su 4...