I pericoli dell'iperstimolazione nell'apprendimento dei bambini

Lo sviluppo di una persona copre molti anni. Dal momento in cui un bambino lo fa fino a quando non diventa adulto, attraversa diverse fasi in cui una parte del suo corpo si evolve fino a raggiungere il suo stato finale. Un esempio è il cervello, che subisce numerose modifiche che lo rendono pronto per l'uno o l'altro compito.

Tuttavia, cosa succede quando un cervello non ha raggiunto la maturità necessaria per affrontare un compito? Quali effetti possono avere i bambini su compiti diversi allo stesso tempo? Questo è stato l'oggetto di studio del Università di Granada in una delle sue opere in cui ha analizzato l'iperstimolazione nei piccoli.

Influenza sullo sviluppo del cervello

I responsabili di questa ricerca hanno analizzato i vari fattori che influenzano lo sviluppo del cervello dei bambini. Come indicato Milagros Gallo, responsabile di questo lavoro, "Ci sono alcuni momenti durante la formazione del cervello, che copre dallo stadio prenatale all'adolescenza, in cui fattori ambientali come la dieta hanno un'influenza decisiva, ma ci sono anche altre circostanze che influenzano il comportamento successivo e il modo in cui di apprendimento nelle fasi adulte, in quanto è il tipo di situazioni a cui siamo stati esposti durante i primi periodi ".


Quali sono i comportamenti che influenzano lo sviluppo del cervello nei bambini? L'iperstimolazione è una di queste. Come indicato dal risultati di questo lavoro il fatto di affrontare una mente per un compito per il quale non è ancora stato preparato può produrre deficienze permanenti nella capacità di apprendimento per tutta la vita.

Perché succede? I ricercatori ne danno due ipotesiDa un lato, il blocco emotivo di non essere in grado di svolgere un compito potrebbe rendere i piccoli timorosi di affrontare un compito che non potevano svolgere. Il secondo approccio punta su una modifica della memoria che apprende una cattiva forma di esecuzione di un'azione e, a lungo termine, la mantiene come l'unica formula per farlo.


Tuttavia, i ricercatori hanno qualcosa di chiaro dopo il analisi dei casi studiati: "In entrambi i casi, il risultato è lo stesso: impari peggio se ci hai insegnato a usare tecniche complesse prima che il cervello si sia formato correttamente", conclude Gallo.

Imparare la dieta

Insieme all'analisi dell'iperstimolazione, i ricercatori dell'Università di Granada hanno anche analizzato la relazione tra l'apprendimento e altri fattori come la dieta. "A seconda della nostra dieta, avremo uno sviluppo cognitivo o altro, cioè ciò che mangiamo influisce sul modo in cui il cervello è configurato", dice questo ricercatore.

Negli studi condotti con indennità ricco di colina, un nutriente essenziale per il funzionamento cerebrale e cardiovascolare, ha dimostrato che l'arricchimento o la carenza di diete in colina (nutrienti che si possono trovare nel tuorlo d'uovo, nel latte, nella carne di vitello, in arachidi, in lattuga), durante i periodi sensibili di formazione del cervello, migliora o compromette in modo permanente le capacità cognitive in un adulto.


Damián Montero

Video: DOCUMENTALES INTERESANTES ???? Drogas y Cerebro,Opiácios y Tranquilizantes,DISCOVERY,Documentales,DOCU


Articoli Interessanti

Postpartum come tempo per la crescita personale

Postpartum come tempo per la crescita personale

La maternità cambia la vita delle donne. Non solo perché un altro membro torna a casa e le spese crescono, anche l'interno delle madri è alterato e in effetti questo stadio può essere tradotto in un...

Come spiegare la Settimana Santa ai bambini

Come spiegare la Settimana Santa ai bambini

Le celebrazioni liturgiche e le processioni che attraversano le strade in questi giorni sono un buon momento per parlare ai nostri figli di questioni importanti. Sia che siamo credenti o meno, sia...