La Spagna supera la media europea dell'abbandono scolastico

Quale dubbio si adatta all'importanza dell'istruzione in tutte le persone? Rispettare i diversi percorsi formativi e superare le fasi dell'insegnamento si traduce in un futuro più promettente. Per questo motivo, una delle missioni dei poteri pubblici è quella di ridurre i tassi di abbandono scolastico.

Una missione che negli ultimi tempi sembra essere diventata più difficile dal momento che i tassi di abbandono scolastico sono, sfortunatamente, piuttosto alti nei nostri confini. Ciò è indicato da lavori come il Rapporto: Verifica del sistema di istruzione in Spagna e Andalusia, dove è chiaro che questi dati sono superiori alla media europea.


Abbandono di quasi il 19%

I dati offerti in questo rapporto evidenziano che il tasso di abbandono scolastico precoce in Spagna durante il 2017 era 18,3%. Una cifra che rimane ben prima del 10,6% che segna la media di ón Unoón Europea. Cioè, 2 su 10 giovani di età compresa tra 18 e 24 hanno, tutt'al più, il titolo di Educazione Secondaria Obbligatoria, ESO, e non continuano la loro istruzione.

Sebbene la Spagna superi la media dell'Unione europea, vi è stato un lieve miglioramento confrontando i dati del 2016 con i dati del 2017. L'anno scorso questa percentuale era di 19, con un calo dello 0,7% di punti percentuali. Considerando il sesso degli studenti che smettono di studiare nell'ESO, o nelle fasi precedenti, le ragazze presentano un tasso del 14,5% e il chico del 21,8%. Stessa tendenza in Europa dove hanno un 8,9% e del 12,1%.


Per comunità, l'Andalusia ha i dati peggiori. Questa comunità ha registrato nel 2017 un tasso di abbandono scolastico precoce di 23,5%, dati che superano il 10,6% di punti percentuali rispetto alla media dell'Unione europea e del 5,2% al resto della Spagna.

Come fermare gli abbandoni scolastici

Dati gli alti dati sull'abbandono scolastico in Spagna, non sorprende che le amministrazioni educative abbiano in mente diversi piani d'azione con cui fermare questo situazione. Alcune di queste proposte del Ministero della Pubblica Istruzione sono le seguenti:

- Aumento dell'offerta di programmi di qualificazione professionale iniziale, in modo da garantire che nessuno studente abbandoni l'istruzione secondaria obbligatoria senza aver avuto l'opportunità di accedere a nessuno di essi. Lo scopo è che i giovani che non si diplomano in ESO e ottengano la laurea anni dopo attraverso l'educazione non formale, possano beneficiare di questi programmi.


- Aumento dell'offerta formativa nell'istruzione post-obbligatoria dei cicli di formazione professionale di formazione professionale intermedia, arti plastiche e design e educazione sportiva.

- Sviluppo da parte delle amministrazioni educative delle misure contemplate nell'articolo 41 della LOE in modo che gli studenti che hanno completato un programma di qualificazione professionale iniziale e la mancanza di requisiti accademici possano accedere ai cicli di formazione professionale Media, e in modo che gli studenti nelle stesse circostanze del grado medio possano accedere al Superiore.

- Sviluppo di misure preventive e programmi diretti, in particolare, al raggiungimento del successo scolastico tra gli studenti che durante il periodo dell'istruzione obbligatoria hanno difficoltà ad ottenere il titolo di Educazione Secondaria Obbligatoria.

- Sviluppo di programmi specifici per quei gruppi in cui, per vari motivi, vengono generati grandi sacchi di abbandono scolastico.

Damián Montero

Video: ZEITGEIST MOVING FORWARD sottotitoli ITA


Articoli Interessanti

Adolescenti, perché non parliamo la stessa lingua?

Adolescenti, perché non parliamo la stessa lingua?

La stessa cosa succede a tutti i genitori: non appena i nostri figli salgono sul palco adolescente, la comunicazione, prima semplice e fluida, diventa ora un compito molto complicato. Cosa succede,...

Emozioni dall'utero

Emozioni dall'utero

Durante i 9 mesi di gravidanza, vengono effettuati controlli regolari sia sulla donna incinta che sul bambino, ma lo stato emotivo della madre è preso in considerazione? Non solo alcol, tabacco e...

Recupera il Natale

Recupera il Natale

Di Mercedes Honrubia. Direttore dell'Istituto Coincidir. si avvicina Natalele strade sono piene di luci, i canti inondano i centri commerciali, le piazze, le case, le persone escono e pensano solo...