Più di 200.000 famiglie spagnole non possono permettersi di portare i figli in una scuola materna

Le scuole per bambini sono presentate come un primo passo nella vita accademica dei bambini. In questi centri iniziano a svilupparsi diverse abilità nei bambini che poi continueranno a essere promossi nella scuola. Inoltre, questi ambienti servono anche a far sì che molte famiglie possano raggiungere la difficile riconciliazione tra lavoro e vita familiare.

Tuttavia, non dobbiamo dimenticare i costi degli asili nido per le famiglie. Un fatto che rende molte case non possono permettersi di portare i propri figli in questi centri. Una situazione che viene notata dall'associazione mondiale degli educatori della prima infanzia, Amei-Waece.

Uguaglianza di opportunità

La realtà delle famiglie spagnole è che più della metà delle famiglie con bambini tra 0 e 3 anni non porta i propri figli nei centri di educazione della prima infanzia. 200.000 di loro ammettono di non usare questi centri perché non possono permetterselo. Per questo motivo da Amei-Waece affermano "più scuole di educazione della prima infanzia per garantire pari opportunità a tutti i bambini in Spagna".


Sulla base dei dati dell'ultima indagine sulle condizioni di vita, il 30,9% delle famiglie vorrebbe aver usato i servizi dei centri prescolari in più di quello che hanno fatto. In poco più del 52% dei casi, la scarsità di reddito è stata la ragione principale.
Juan Sánchez Muliterno, presidente di Amei-Waece, spiega che "l'ultima indagine sulle condizioni di vita mette in evidenza l'incapacità delle istituzioni pubbliche in Spagna di garantire reali pari opportunità per tutti i bambini, dal momento che non ci sono meccanismi sufficienti per che le famiglie con meno reddito possono iscrivere i propri figli nei centri per l'infanzia in un momento cruciale del loro sviluppo ".


Infine Amei-Waece sottolinea che "l'educazione di ogni bambino deve iniziare subito dopo la sua nascita e con il supporto di centri con professionisti specializzati, in modo che, indipendentemente dal livello di reddito delle loro famiglie, ogni bambino abbia le stesse opportunità di ricevere un'istruzione adeguata e di qualità che vada a favore del suo corretto sviluppo e che in definitiva riduca i tassi di abbandono scolastico e l'insuccesso scolastico ".

Scuole per bambini e conciliazione

Come è stato già detto, gli asili nido, oltre a fornire un primo contatto con il mondo accademico, aiutano anche molte famiglie a raggiungere la riconciliazione. Questo può essere visto nello studio di Guardería & Familia 2018, dove quasi il 75% di coloro che utilizzano questi servizi riconosce di averlo fatto perché non ha il tempo di prendersi cura dei propri figli.

Un altro esempio è che il tempo che i bambini trascorrono nelle scuole materne coincide spesso con la giornata lavorativa. In particolare, il 64,4% dei bambini trascorre tra 5 e 8 ore nel nido; e anche più di 8 ore raggiunge il 20,59%. Soggiorno che dura 11 mesi all'anno per il 52,67% dei bambini e 10 mesi per il 29,8%.


Damián Montero

Video: 919 Mexican Media Interviews with Supreme Master Ching Hai, Multi-subtitles


Articoli Interessanti

Separa gli studenti nelle aule

Separa gli studenti nelle aule

Nel corso della storia, governi, ministeri e scuole hanno escogitato diversi metodi per migliorare il sistema educativo, ruotando intorno a una questione centrale: Come dovrebbero essere raggruppati...

Vantaggi del camminare a scuola

Vantaggi del camminare a scuola

Adolescenti che camminano verso l'istituto hanno una performance cognitiva migliore di quelli che viaggiano in autobus o in auto. Inoltre, coloro che trascorrono più di 15 minuti a piedi nel proprio...