Dormire ... perché costa andare a letto?

Costa andare a letto perché è il momento in cui si separa dai suoi genitori. Tuttavia, l'abitudine al sonno ordinato dovrebbe essere educata nei bambini piccoli. E anche se forse abbiamo ottenuto quella routine e nostro figlio va a letto in orario, continua a svegliarsi di notte. Perché? il cattive abitudini, terrori notturni, incubi o altri disturbi del sonno infantile sono le cause principali che ti impediscono di dormire tutto ciò di cui hai bisogno.

Il sogno è un periodo di giorno o di notte di durata variabile durante il quale i bambini riposano, elaborano temi che li riguardano, maturano fisicamente e psicologicamente e imparano a diventare indipendenti dal resto del mondo (specialmente da mamma e papà) per alcuni ore.


Un bambino che si sveglia spesso durante la notte e ha anche la presenza di sua madre o suo padre per farlo dormire di nuovo, sta già avendo una brutta abitudine. Inoltre, se questa situazione viene ripetuta, può destabilizzare l'armonia familiare così come il bambino, mentre cresce, richiederà nuove richieste.

Dormire serve a crescere

Un bambino che non riposa abbastanza, cede in proporzione considerevolmente più piccola alle sue possibilità, abbassa la concentrazione, ha irritabilità e problemi comportamentali. Un numero significativo di bambini iperattivi ha disturbi del sonno e tra il 10-20% dei bambini sotto i sei anni ha problemi a dormire, una percentuale che aumenta fino al 30% in meno di tre anni.


Inoltre, non dobbiamo dimenticare che dormire bene serve a:

- Cresci (durante il sonno, il corpo produce ormoni, compresi gli ormoni della crescita)

- Memorizza (Il sogno ha una funzione riparativa che consente al cervello di riposare e registrare le informazioni ricevute durante il giorno)

- Proteggi il corpo da possibili infezioni.

Pertanto, dobbiamo pensare a quale sia il momento giusto per nostro figlio di andare a letto e dormire le ore di cui ha bisogno. Generalmente, il momento più favorevole in queste epoche è intorno alle 9 di sera.

Fasi del sogno

Sebbene esistano modelli caratteristici del sonno per ciascuna fase dello sviluppo infantile, non dobbiamo dimenticare che ogni bambino ha la sua individualità rispetto al sonno. Esiste la fase o fase NON REM di sonno lento e riposante e la fase REM o sonno veloce. Quest'ultimo è caratterizzato dal fatto che in esso si verificano rapidi movimenti oculari. Paradossalmente, è la fase di sonno più profonda e la più alta attività neuronale. È un periodo essenziale per lo sviluppo del cervello, l'attività dei geni e la riparazione delle molecole.


Ore necessarie di sonno infantile

Più piccolo è il bambino, più tempo dorme. Tra tre mesi e due anni, il sogno è più profondo. Il digrignare dopo i pasti è meno frequente e la veglia dipende meno dalla fame. In questo modo, i bambini tra i 6 e i 16 mesi possono dormire tutta la notte.

Tra i 16 e i 25 mesi si verificano disturbi del sonno transitori, soprattutto quando la madre è assente o il bambino è in stato di disagio fisico o emotivo. In questa fase il bambino può avere difficoltà ad addormentarsi o può svegliarsi agitato, urlare e piangere come se fosse accaduto qualcosa di terribile. Andare a dormire a quell'età può essere associato alla sensazione di separazione dalla madre.

Il bambino dai 3 ai 6 anni può dormire tutta la notte e anche fare un pisolino nel pomeriggio. Dopo due anni, compaiono le prime manifestazioni dell'ordine psichico, come incubi o "paure notturne", come oscurità, mostri, rumori, fantasmi ... il rifiuto o il rifiuto di andare a letto. Il bambino prova paura quando è ora di andare a letto e usa le scuse per ritardare il momento.

Paloma García Cardenas

Video: Il Segreto per un Sonno Profondo e un Risveglio Leggero


Articoli Interessanti

Adolescenti, perché non parliamo la stessa lingua?

Adolescenti, perché non parliamo la stessa lingua?

La stessa cosa succede a tutti i genitori: non appena i nostri figli salgono sul palco adolescente, la comunicazione, prima semplice e fluida, diventa ora un compito molto complicato. Cosa succede,...

Emozioni dall'utero

Emozioni dall'utero

Durante i 9 mesi di gravidanza, vengono effettuati controlli regolari sia sulla donna incinta che sul bambino, ma lo stato emotivo della madre è preso in considerazione? Non solo alcol, tabacco e...

Recupera il Natale

Recupera il Natale

Di Mercedes Honrubia. Direttore dell'Istituto Coincidir. si avvicina Natalele strade sono piene di luci, i canti inondano i centri commerciali, le piazze, le case, le persone escono e pensano solo...