Il congedo di maternità deve essere di 6 mesi, secondo i pediatri

Sia la madre che il bambino devono attraversare un periodo di recupero dopo il parto. Per questo, il congedo di maternità e paternità, un periodo di congedo in cui entrambi i genitori si concentrano sulla cura del bambino. Questa volta dura abbastanza? Molto è stato discusso e se questi giorni di assenza dovrebbero essere estesi o meno.

Dalla parte di coloro che credono che il congedo di maternità C'è l'associazione spagnola di Pediatria e cure primarie, AEPap. In uno dei suoi ultimi comunicati, sottolinea che questo calo dovuto alla nascita di un bambino dovrebbe essere esteso fino a 6 mesi per assicurare la cura adeguata dei piccoli.


Obiettivo del permesso

Qual è l'obiettivo del congedo di maternità? AEPap ricorda che la missione di questo periodo è di favorire sia il recupero fisico della madre e di garantire la cura del neonato, favorendo uno stile genitoriale basato sull'attaccamento e un collegamento d'amore

Delle cure che devono essere garantite nel neonato, la dieta si distingue. Un tema in cui l'allattamento al seno svolge una missione importante. Entità come l'Organizzazione Mondiale della Sanità, OMS, raccomandare di dare il fatto ai più piccoli esclusivamente fino a 6 mesi di età. Un suggerimento che secondo AEPap non può essere garantito con il minimo corrente di 16 settimane.


AEPap spiega che "le condizioni lavorative e sociali delle madri lavoratrici che impediscono l'estrazione, la conservazione e il trasporto del latte materno, rendono impossibile nel nostro paese rispettare questa raccomandazione". Per questo motivo, i pediatri che compongono questo corpo lo considerano a obiettivo prioritario prolungare il congedo di maternità fino a 6 mesi.

Allo stesso tempo, AEPap ricorda anche l'importanza della corresponsabilità nella cura dei bambini. L'aumento di 6 mesi del congedo di maternità è volto a garantire che il bambino riceva il seno durante il periodo raccomandato dall'OMS. Da parte sua, la missione del padre deve essere quella del resto di cura del piccolo vicino alla donna.

Permesso di paternità

Mentre le petizioni come AEPap sono valutate, il permesso che è cambiato lo scorso 5 luglio 2018 Era la paternità. In questo modo, appaiono nuovi sviluppi, come l'estensione in una settimana del tempo che i genitori possono trascorrere insieme ai loro figli mentre godono di questa assenza per la cura dei neonati.


Un totale di 21 settimane distribuito tra i cinque dei genitori e il 16 di coloro che possono attualmente godere. Come in precedenza, queste autorizzazioni possono essere godute a tempo pieno o con un minimo del 50%, sempre previo accordo tra il datore di lavoro e il lavoratore.

Damián Montero

Video: Our Miss Brooks: Department Store Contest / Magic Christmas Tree / Babysitting on New Year's Eve


Articoli Interessanti

L'inserimento lavorativo: l'ascesa sociale dei giovani

L'inserimento lavorativo: l'ascesa sociale dei giovani

La crisi economica iniziata nel 2007-2008 e che attualmente si sta ritirando ha avuto un impatto piuttosto negativo sulla popolazione giovane, anche se prima di iniziare questa crisi, i giovani erano...

Pregorexia: la paura di ingrassare in gravidanza

Pregorexia: la paura di ingrassare in gravidanza

Restare magri durante la gravidanza è un'ossessione che colpisce sempre più donne, sebbene vada direttamente contro le leggi della natura. L'aumento di peso in gravidanza è necessario per la buona...