Il linguaggio segreto degli adolescenti nei social network

Internet e il social network sono diventati un rifugio per molti adolescenza. Attraverso questi mezzi, comunicano ed esprimono il loro vero sé. È normale che, come genitori, ci preoccupiamo dell'attività online dei nostri bambini e vogliamo sapere cosa pubblicano, ma Molte volte gli adolescenti usano codici che non possiamo capire.

Gli adolescenti vogliono avere la libertà e oggi la libertà è raggiunta molte volte attraverso il linguaggio segreto degli adolescenti nei social network, che consente ai giovani di comunicare quasi senza barriere. E, come tutti, i nostri figli temono di perdere questa libertà quando si rendono conto che i genitori vogliono essere consapevoli di ciò che accade nei loro profili sui social network.


Per questo motivo, gli adolescenti hanno sviluppato diverse tecniche e codici per evitare i loro genitori nei social network. È importante conoscere questa lingua per garantire la sicurezza dei nostri figli, ma allo stesso tempo rispettare la loro libertà di mantenere un rapporto di fiducia con loro.

Più di un profilo ha adolescenti sui social network

Una delle tecniche più utilizzate dagli adolescenti per evitare i genitori sui social network come Instagram è creare due profili. Uno di loro sarà destinato all'ambiente familiare, avendo immagini e altre pubblicazioni "adatte" ad essere visualizzate dai genitori. Questi profili sono di solito di natura privata. Ciò significa che solo i follower accettati dagli adolescenti possono osservare il contenuto del profilo.


L'altro profilo è inteso per amici e conoscenti e di solito è pubblico, dal momento che è un modo per ottenere seguaci, qualcosa che gli adolescenti aspirano a. Poiché i genitori spesso ignorano l'esistenza di un altro profilo, i giovani si sentono liberi di pubblicare sulla loro vita amorosa, feste, ecc.

In altre occasioni, gli adolescenti hanno un unico profilo sui social network, ma lo configurano in modo tale che alcune pubblicazioni, come InstaStories, non possono essere viste dai genitori.

Il mondo delle emoticon: essenziale per gli adolescenti

Le emoticon sono una parte essenziale della lingua degli adolescenti. Oltre ai loro significati ovvi, come un sorriso o una faccia arrabbiata, questi possono essere usati come codici e rivelare molte informazioni sulla vita dei giovani.

Le emoticon che sono inserite nella biografia di Instagram, ad esempio, possono rivelare l'appartenenza a una banda oa un gruppo di amici, i loro pseudonimi o persino lo staff in cui hanno un interesse amoroso. Ad esempio, se tuo figlio ha un'emoticon di una tigre o di una tartaruga nella sua biografia, questo potrebbe significare che appartiene a un gruppo in cui tutti i suoi membri usano questa emoticon per identificarsi.


Questo può essere pericoloso, perché è facilmente accessibile. Oltre a noi come genitori, altre persone possono decifrare questi codici e fingersi un altro membro della banda per ferire i nostri figli. In questi casi non è necessario cadere nella paranoia, ma rendere gli adolescenti consapevoli delle informazioni che condividono e con chi le condividono.

Anonimato sotto forma di falsi profili nei social network

Una delle grandi caratteristiche di Internet è l'anonimato. È molto facile creare profili falsi sui social network e usali per fare cyberbullismo. Ci sono anche alcune applicazioni come ThisCrush, che rendono possibile l'anonimato.

Questa applicazione, originariamente progettata per fare affermazioni amorose in modo anonimo, viene utilizzata da molti giovani per fare il prepotente o criticare persone, amici o colleghi senza identificarsi. Per usarlo, i ragazzi condividono un link a questa applicazione nella loro biografia su Instagram e chiedono ai loro follower una domanda attraverso InstaStories. Chiunque abbia accesso al link può rispondere alle domande o fare commenti in modo anonimo.

Sicurezza di rete

Non possiamo limitare completamente l'attività dei nostri figli su Internet o sui social network, poiché sono strumenti che fanno parte del nostro attuale giorno per giorno. Tuttavia, come genitori, dobbiamo conoscere la lingua utilizzata in questi media da adolescenti e garantire un uso corretto di queste piattaforme. Per questo, è importante comunicare ai giovani il valore delle informazioni condivise e il valore dei social network stessi.

In primo luogo, dobbiamo dare l'esempio ed evitare un uso eccessivo dei nostri telefoni quando condividiamo il tempo con i nostri figli. Inoltre, dobbiamo motivarli a svolgere attività sociali che si allontanano dall'interazione nei social network. Se i nostri figli passano più tempo a fare sport, a giocare all'aperto e a fare amicizia di persona, è più probabile che non si sentano così dipendenti dalle piattaforme online.

Isabel López Vásquez
Consiglio: Panda Security

Video: Posalosmartphone


Articoli Interessanti

I genitori contano ... e molto in adolescenza

I genitori contano ... e molto in adolescenza

Se c'è una cosa che i genitori hanno chiaro è il difficoltà di educazione dei bambini adolescenti. Hanno avvertito in mille modi che questo stadio è solitamente traumatico, sia per i genitori che...

Colica infantile

Colica infantile

Foto: THISFAMILYWELOVEÈ famosa la colica del bambino, che fino ai tre mesi di vita di solito soffre i neonati. Il suo pianto incontrollabile, i suoi gas rumorosi e la sua pancia leggermente gonfia...

Stress da lavoro: 7 tasti per controllarlo

Stress da lavoro: 7 tasti per controllarlo

il stress da lavoro Appare quando le richieste ci impediscono di lavorare e di gestirle o tenerle sotto controllo, una realtà che il 59% degli spagnoli soffre, secondo i dati INE. Tuttavia, è sano...