Benefici di probiotici, prebiotici e simbiotici per la salute, secondo l'OMS

È sempre più comune sentire parlare di probiotici, prebiotici e simbiotici nelle consultazioni di pediatri e nutrizionisti, così come dei loro benefici per la salute e la nutrizione umana. Ma, davvero, sappiamo cosa sono, perché sono così benefici per la salute e in quali alimenti possiamo trovarli?

In questo senso, entrambi i Organizzazione mondiale della sanità (OMS) Come l'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura (FAO), in considerazione del numero crescente di studi scientifici sul ruolo benefico di probiotici, prebiotici e sinbiotici nelle funzioni immunitarie, digestive e respiratorie, hanno deciso di sostenere i benefici di questi per la salute. Eppure, secondo un recente studio condotto da Danone Nutricia Early Life Nutrition, il 65% degli spagnoli ammette di non sapere cosa siano. probiotici, prebiotici e simbiotici.


Quali sono i probiotici, i prebiotici e i simbiotici?

Probiotici, prebiotici e simbiotici supportano, in generale, il equilibrio salutare della flora intestinale, migliorare alcuni problemi gastrointestinali e contribuire a migliorare il sistema immunitario di bambini e adulti.

Tuttavia, il 57% dei genitori spagnoli non sa cosa siano realmente i probiotici. Questi sono microrganismi vivi che si trovano in alcuni alimenti e quando vengono somministrati in quantità adeguate riportano numerosi benefici per la salute presente e futura del bambino.

I probiotici non sono solo nel caseificio

Ci sono molti alimenti con probiotici, soprattutto nei prodotti caseari, come lo yogurt o il kefir, ma sono presenti anche nei crauti e nel cioccolato fondente. Tuttavia, è anche possibile fornire probiotici ai bambini attraverso farmaci e formule pediatriche e adulti negli integratori alimentari.


I prebiotici non sono digeribili

I prebiotici sono ancora più sconosciuti. Poiché il sondaggio rivela che quasi il 60% ammette di non sapere quali sono esattamente e il 63% degli intervistati non conosce la differenza tra questi e i probiotici.

il I prebiotici sono sostanze non digeribili di alimenti che promuovono la crescita e l'attività di batteri benefici per l'intestino. In questo modo, differiscono dai probiotici in quanto sono batteri vivi, mentre i prebiotici sono sostanze senza vita che favoriscono la crescita di questi batteri fornendo loro substrati diversi.

I prebiotici si trovano principalmente negli alimenti di origine vegetale, come aglio, cipolla o carciofi, tra gli altri, e nel latte materno. Ma anche, e come nel caso dei probiotici, può anche essere fornito attraverso latte artificiale per lattanti, integratori alimentari o farmaci; una pratica clinica che sta diventando più comune.


I simbbiotici combinano probiotici e simbiotici

I simbionti sono la grande sconosciuta, dal momento che il 79% degli spagnoli afferma di non sapere cosa siano. Il sGli imbiotici sono alimenti funzionali che combinano probiotici e prebiotici. Una fonte di cibo simbiotico in natura è il latte materno, quindi ha un ruolo molto importante sulla colonizzazione della flora intestinale sana del tratto digestivo del neonato.

Benefici per la salute di probiotici, prebiotici e simbiotici

I probiotici, i prebiotici e i simbiotici hanno un ruolo molto benefico direttamente collegato al microbiota intestinale o alla flora intestinale, cioè sul set di microrganismi che vivere in modo normale nelle diverse parti del nostro corpo, soprattutto nel nostro intestino tenue.

La flora intestinale è responsabile di importanti funzioni, come la produzione di fattori di crescita e vitamine (come la vitamina K, essenziale per la coagulazione, e alcune vitamine del gruppo B), così come la stimolazione del sistema immunitario o l'effetto barriera contro germi patogeni, tra gli altri. Pertanto, è essenziale avere una flora intestinale sana e bilanciata o microbiota e probiotici, prebiotici e simbiotici.

La flora intestinale inizia a formarsi nel canale del parto, quando il bambino entra in contatto con milioni di batteri materni che iniziano a colonizzare l'intestino. Da qui e durante l'allattamento fino a circa due anni, la flora intestinale continuerà a formare e diversificare fino a stabilizzarsi.

Pertanto, uno sviluppo corretto della flora intestinale è fondamentale nel più piccolo, principalmente a causa della stretta relazione tra il microbiota e lo sviluppo del sistema immunitario."L'alimentazione corretta attraverso il latte materno, o nel caso in cui non sia possibile, attraverso formule pediatriche con probiotici, prebiotici o sinbiotici, è essenziale, specialmente durante i primi 1000 giorni di vita, inclusi 9 mesi di gestazione, che determinano in modo importante la salute futura del bambino ", afferma la dott.ssa Mónica Rodríguez Sangrador, Manager Iberia di Danone Nutricia Early Life Nutrition.

Marisol Nuevo Espín
Consiglio: il Dr. Mónica Rodríguez Sangrador, Healthcare Nutrition Science Manager Iberia di Danone Nutricia Early Life Nutrition

Video: Probiotici, Prebiotici, Simbiotici: conoscerli per usarli bene


Articoli Interessanti

Adolescenti, perché non parliamo la stessa lingua?

Adolescenti, perché non parliamo la stessa lingua?

La stessa cosa succede a tutti i genitori: non appena i nostri figli salgono sul palco adolescente, la comunicazione, prima semplice e fluida, diventa ora un compito molto complicato. Cosa succede,...

Emozioni dall'utero

Emozioni dall'utero

Durante i 9 mesi di gravidanza, vengono effettuati controlli regolari sia sulla donna incinta che sul bambino, ma lo stato emotivo della madre è preso in considerazione? Non solo alcol, tabacco e...

Recupera il Natale

Recupera il Natale

Di Mercedes Honrubia. Direttore dell'Istituto Coincidir. si avvicina Natalele strade sono piene di luci, i canti inondano i centri commerciali, le piazze, le case, le persone escono e pensano solo...