Giochi con cui rendere più facile il ritorno a scuola

il ritorno a scuola È già qui. L'estate viene respinta, la scuola riappare all'orizzonte insieme alle responsabilità che un anno accademico comporta per i bambini. Un momento che, anche se atteso, può essere fatto in salita per i più piccoli in casa. Passare da un periodo di tempo libero e orari rilassati a un altro pieno di faccende e routine non è affatto facile.

Ma niente di meglio per far fronte a questa situazione rispetto al gioco. Divertirsi è il metodo migliore per adattarsi a qualsiasi situazione e rafforzare, ancora di più, il legame tra genitori e figli. Gli ultimi giorni dell'estate possono essere utilizzati per partecipare a queste attività e preparare il ritorno a scuola.


Rivedi e divertiti

Una buona idea per preparare il ritorno a scuola e rivedere alcuni contenuti è organizzare un gioco di domande e risposte con contenuti dal corso del passato. Tutta la famiglia può partecipare a questa attività. Facile come tagliare cartone di diversi colori e organizzare per tema le diverse parti del concorso.

Un'altra eccellente idea da rivedere mentre si gioca è quella di sfruttare uno dei ultimi giorni dell'estate per una breve escursione in campagna. In questi luoghi i più giovani possono cogliere l'occasione per rivedere il nome di diversi elementi presenti nella natura, dagli alberi ai diversi tipi di roccia o la formazione di vari tipi di nuvole.


Per i bambini che hanno bisogno di leggere la recensione, niente di meglio che prendere i viaggi in auto per chiedere se sono in grado di leggere i vari manifesti pubblicitari che si trovano in tutto il città. Le targhe delle auto possono essere utilizzate anche per i bambini di casa per rivedere i numeri e le lettere, qualcosa che permetterà loro di riconoscere questi simboli nei libri.

Adattarsi alle routine

I giochi possono essere utilizzati anche per i più piccoli per adattarsi alle routine che vengono con il ritorno a scuola. Ce ne sono diversi idee questo aiuterà i bambini a immergersi nuovamente in questi momenti:

- Cucina Anche se non è un gioco corretto, avere bambini che partecipano in cucina è una buona idea adattarli alla routine. Fare una ricetta comporta seguire alcuni passaggi e concentrarsi sullo scopo: preparare un piatto. Qualcosa che aiuterà il bambino a ricordare cosa significa studiare e mettere i propri sensi nell'attività che svolgono.


- Giochi di squadra. Una volta a scuola, il lavoro di gruppo sarà comune nei più piccoli. Sapere come lavorare in una squadra permetterà ai bambini di gestire all'interno di queste routine e creare sinergie con i loro compagni di classe. Pertanto, quei giochi in cui è necessario unire le forze con gli altri saranno di grande aiuto.

- Il semaforo. Proprio come cucinare, questa idea potrebbe non essere un gioco in quanto tale. Ma aiuterà i piccoli a imparare a gestire le proprie responsabilità. I genitori saranno i semafori che daranno il via libera al divertimento (tempo libero per i bambini) e alle faccende domestiche (faccende domestiche, compiti a casa, ecc.) L'obiettivo è che imparino a mettere da parte il loro tempo libero per impegnarsi nelle loro occupazioni.

Damián Montero

Video: ZAINO, MATITE E SEGNALIBRI FAI-DA-TE❤ RITORNO A SCUOLA !


Articoli Interessanti

Postpartum come tempo per la crescita personale

Postpartum come tempo per la crescita personale

La maternità cambia la vita delle donne. Non solo perché un altro membro torna a casa e le spese crescono, anche l'interno delle madri è alterato e in effetti questo stadio può essere tradotto in un...

Come spiegare la Settimana Santa ai bambini

Come spiegare la Settimana Santa ai bambini

Le celebrazioni liturgiche e le processioni che attraversano le strade in questi giorni sono un buon momento per parlare ai nostri figli di questioni importanti. Sia che siamo credenti o meno, sia...