Madre infermieristica, cosa dovresti evitare durante questo processo

La gravidanza comporta cambiamenti, uno dei più comuni è l'alterazione della dieta di una donna. Tuttavia, queste variazioni nel menu delle madri non terminano al momento della consegna. Le donne dovrebbero guardare cosa hanno messo sul tavolo una volta bambino è a casa

Tra i motivi per prestare attenzione alla dieta della madre è il l'allattamento al seno. Attraverso il seno della madre, il bambino riceve il primo alimento della sua vita e la cui qualità dipende, in larga misura, dallo stile di vita che la donna presenta. Per garantire questa condizione ottimale dall'American Pediatric Association, vengono offerti i seguenti suggerimenti.

Restrizioni di base

Da questo organismo ne sono indicati alcuni restrizioni. Un esempio è quello della caffeina, un elemento che non dovrebbe essere eliminato dalla madre giorno per giorno, ma il suo apporto dovrebbe essere moderato. In generale, il latte materno contiene meno dell'1 percento di ciò che la madre consuma.


Tuttavia, se noti che il bambino diventa più irritabile o irrequieto dopo aver consumato caffeina, dovresti prendere in considerazione la riduzione dell'assunzione di questi bevande. Un altro dei prodotti che devono essere limitati durante il processo di allattamento è l'alcol poiché questo elemento passa attraverso il latte all'organismo del più piccolo.

Inoltre, bere alcolici durante il processo di allattamento al seno può limitare la produzione di latte e impedire al bambino di ricevere l'assunzione di cui ha bisogno. Nel caso in cui la madre abbia un evento di fronte a cui pensa di bere queste bevande, è importante usare un tiralatte in modo che il bambino riceva questo cibo senza contaminarlo. In questo modo il organismo Eliminerà le sostanze etiliche prima che il bambino riceva il seno.


Dieta varia

Da Nestlé è indicato che non esiste cibo esclusivo per il periodo di allattamento. La chiave è mantenere una dieta variata che contenga vari nutrienti, oltre a importi raccomandati:

- Verdure e frutta in ogni pasto, per vitamine, minerali e fibre, essenziali per il tuo dinamismo.

- Amidi, sotto forma di pasta, riso, pane integrale, legumi o cereali, per l'energia che forniscono. Consumare in ogni pasto in piccole quantità.

- Proteine. 2 porzioni / giorno di carne, pesce o uova.

- Tre o quattro porzioni / giorno di formaggio, latte, yogurt e formaggio bianco, in quanto contengono calcio, che è buono per le tue ossa e quelle del tuo bambino.

- Sostanze grasse di varia origine, poiché alcune di esse forniscono Omega 3 e Omega 6, essenziali per lo sviluppo neurologico del bambino, e forniscono anche altre importanti vitamine come A e D.


- Noci, come fichi, mandorle o noci, per il loro contributo di magnesio.

- Bere almeno 1,5 litri di acqua al giorno.

Damián Montero

Video: La Mia Scelta Viene Prima


Articoli Interessanti

L'inserimento lavorativo: l'ascesa sociale dei giovani

L'inserimento lavorativo: l'ascesa sociale dei giovani

La crisi economica iniziata nel 2007-2008 e che attualmente si sta ritirando ha avuto un impatto piuttosto negativo sulla popolazione giovane, anche se prima di iniziare questa crisi, i giovani erano...

Pregorexia: la paura di ingrassare in gravidanza

Pregorexia: la paura di ingrassare in gravidanza

Restare magri durante la gravidanza è un'ossessione che colpisce sempre più donne, sebbene vada direttamente contro le leggi della natura. L'aumento di peso in gravidanza è necessario per la buona...