Bambini nell'acqua, imparando ad essere più grandi

il stimolazione del bambino nell'acqua è una tecnica utilizzata per lavorare sull'apparato psicomotorio del bambino, in modo che entri in contatto con l'ambiente acquatico, perdendo la paura dell'acqua ma con rispetto e in modo che interagisca con gli altri bambini e i loro genitori. Questa attività è molto adatta per il periodo di età tra quattro mesi e sei anni.

Più tardi, il piccolo sarebbe già pronto per imparare a nuotare e muoversi nell'ambiente acquatico come pesci nell'acqua. Le abilità e i concetti di stimolazione in acqua per neonati e bambini fino a tre anni Sono basati sulle loro scoperte e test in acqua. Tuttavia, da questa età fino alle sei, inizia a rafforzare i concetti e a terminare lo sviluppo dei già iniziati.


I piccoli controllano già posture diverse come, sdraiati, seduti, accovacciati e in piedi. Quest'ultima è la grande novità ed è qui che si sviluppa l'equilibrio, aiutando per questo le sue braccia che già sono indipendenti dal resto. Questo fatto nell'ambiente acquatico ci aiuta fondamentalmente nell'insegnamento dell'orizzontalità, nella gestione dei tavoli, negli spruzzi nell'acqua e nell'accompagnamento delle braccia con i calci in piscina.

Inoltre, è in questo momento che la predominanza di un lato del corpo sull'altro comincia a farsi notare in tutte le sue azioni e quando la lateralità è la grande sfida. Per questo motivo, nell'ambiente acquatico cerchiamo di integrare entrambi i lati del corpo per realizzare lo sviluppo completo di questi.


Interagisco con altri bambini

In questa era, l'indipendenza aumenta e l'attaccamento ai genitori diminuisce. Per questi due motivi, l'autonomia nell'acqua è ora maggiore e iniziano i giochi collettivi con altri bambini, in modo che nelle classi interagiscano già l'uno con l'altro. Ora il dialogo con i genitori è verbale e il ruolo del padre e della madre è importante per stabilire un clima di sicurezza e fiducia padre-figlio. Dovrebbero incoraggiarli nei loro giochi e incoraggiare le loro esperienze di esplorazione e viaggi in acqua.

La distanza tra padre e figlio è maggiore e il rapporto tra compagni di classe aumenta ogni giorno. Così, essi imitano, osservano e si stimolano a vicenda, il che favorisce i bambini a crescere ogni giorno di più e le loro relazioni sociali sono favorite.Un grande progresso di questa età è che controllano i loro impulsi, capiscono le norme, le azioni e le conseguenze di questi, in modo che diventino meno pericolosi rispetto all'acqua e siano più consapevoli dei pericoli che ciò comporta. A questa età i bambini chiedono tutto ed è nostro dovere spiegare le azioni che si svolgono nell'acqua con i loro limiti, pericoli e divertimento.


Lo sviluppo fisico di cui ha bisogno il tuo bambino

Un livello muscolare appare in questa fascia di età, un'importante maturazione neuromotoria nel bambino, creando nuovi props per la propulsione nell'acqua che, insieme alla pedalata, sono più efficaci nella loro autonomia. A ciò si aggiunge il controllo delle vie respiratorie, dove i bambini prendono continuamente la testa per rinnovare l'aria e, a volte, il loro più grande divertimento è nuotare sott'acqua, immersioni in apnea infinitamente come veri delfini; fanno piroette, giri, spruzzi, giochi acquatici e subacquei, ... Più che mai sono pienamente felici in questo ambiente e si sentono come i pesci nell'acqua.

Il bambino è il protagonista principale del suo sviluppo psicomotorio, sociale, gestuale ... combinandoli tutti e evolvendosi verso la precisione dei suoi movimenti e azioni, velocità, forza, destrezza, maggiore coordinazione e, di conseguenza, sono anche più business. Cominciano ad assimilare le nozioni spaziali: su-giù, front-back, dalla posizione del corpo nello spazio, tutte sviluppate con il gioco come parte fondamentale del suo sviluppo, ma come tutto nello sviluppo dei piccoli, è anche una questione personale

A seconda di ogni bambino, l'esperienza delle esperienze nell'ambiente acquatico dipende da ciò che è stato sperimentato in precedenza e dalle diverse esplorazioni che i bambini fanno su di loro, prudente, audace, sensibile, insicuro, autonomo, ecc.

Esperienze e sensazioni del tuo bambino nell'acqua

La piscina è divertente di per sé, ma l'acqua vissuta può non essere così meravigliosa e può generare paure e ansie che sono predeterminate dalla prima infanzia. Ogni bambino ha il suo tempo e spazio e dobbiamo adattarci ad esso, a poco a poco, con giochi e rinforzi positivi. Senza dubbio, l'acqua è un rapporto di nuove sensazioni che il bambino deve sperimentare e scoprire, facendo salti, svolte, cambiamenti di posizione e movimenti di tutto il suo corpo, braccia e gambe. Sentono la resistenza dell'acqua e la sua profondità, perdendo l'appoggio dei piedi per giocare con l'equilibrio, si posizionano a faccia in su imparando a galleggiare, giocare con l'assenza di gravità e divertirsi.

In generale, l'acqua fornisce molte sensazioni benefiche per i sensi: l'acqua modifica la visione, altera la percezione, sviluppa l'odore, ecc. In questo senso, un altro vantaggio fondamentale dell'acqua è il rinforzo e il rafforzamento del sistema respiratorio e motorio, aiutando nella piena formazione del corpo, sia fisicamente che fisicamente.

L'esperienza e l'osservazione ci dicono che più costringiamo un bambino ad avvicinarsi all'acqua, più forte sarà la sua opposizione ad esso, quindi non dobbiamo mai dimenticare quel rinforzo positivo, la pazienza, il sostegno e il contributo della sicurezza nelle loro azioni , riduce le loro paure e aumenta le esperienze che portano gioia e piacere. Gli adulti osservano come crescono i loro figli, come si divertono e ricreano i loro giochi, supportano il piacere e il desiderio di compiere nuove azioni. Allo stesso modo, i piccoli si svilupperanno in equilibrio e armonia con il loro ambiente sociale e con se stessi.

Esercizi in acqua per il tuo bambino

I bambini più grandi entrano nell'acqua senza materiale ausiliario e ora la cosa più importante è che giocano con i loro genitori per saltare, girare su se stessi, guardare il cielo sdraiato, eseguire piroette, tuffarsi, ...

Esercizio 1. Fare bolle con acqua
In questa fascia d'età, i bambini devono iniziare a controllare la respirazione. Per questo, la proposta è di chiedere loro di prendere aria e iniziare a fare bolle nell'acqua come se soffiassero. È fatto più volte e così, oltre a divertirsi, imparano a essere consapevoli del proprio respiro.

Esercizio 2. Rafforziamo il tuo piccolo corpo
Il bambino è posto sulla schiena di fronte al soffitto e il churrito è posto sotto il collo per aiutarlo a galleggiare. Poi inizia a calciare come se nuotasse sulla schiena, rafforzando il suo corpo e mantenendo l'orizzontale.

Esercizio 3. Io sono il leone del circo
Metti il ​​bambino sul bordo della piscina con i piedi uniti e chiedigli di gettarsi nell'acqua, cercando di passare attraverso un cerchio che è posto di fronte a lui, per sviluppare la precisione e la destrezza nelle sue prestazioni.

Esercizio 4. Equilibri di giocoleria
Con grande cura per evitare cadute o colpi, aiuta il bambino a camminare su una stuoia galleggiante nell'acqua. Per lui è divertente e incoraggia molto il suo equilibrio, la sua abilità e la sua concentrazione.

Esercizio 5. Spruzzi con altri bambini
L'unione è forza. Incoraggiare il lavoro di squadra nel bambino, proponendo attività e sfide in cui la collaborazione e l'aiuto tra l'una e l'altra fornisce il successo dell'attività.

Esercizio 6. Giochiamo a turni
Fantasia al potere. Proponi qualsiasi gioco in cui i genitori siano coinvolti e che comporta alcune regole, alcune volte e alcune abilità in modo che il bambino impari a rispettare la norma, seguire le sequenze e attendere il suo turno. Per esempio: ci buttiamo a turno, prima di bastone, poi alla gamba zoppa, poi con le braccia alzate, ecc.

Laura Cruz. Fisioterapista del Centro Valle36. Stimolazione infantile in acqua

Video: Impara i colori con gli amici pesciolini - Canzoni per bambini


Articoli Interessanti

Petecchie, macchie rosse sulla pelle

Petecchie, macchie rosse sulla pelle

Le petecchie sono piccole lesioni cutanee che si verificano a seguito di spargimenti di sangue quando si rompe un capillare. Quando questi minuscoli vasi sanguigni superficiali si rompono, una...

Come prevenire l'asma dalla gravidanza

Come prevenire l'asma dalla gravidanza

I rischi del bambino che sviluppa allergie durante l'infanzia sono il risultato di certe abitudini che si verificano durante la gravidanza come il fumo, lo stress o una dieta povera. Attualmente, il...