Il bullismo psicologico colpisce oltre il 50% degli studenti spagnoli

Le aule scolastiche in molte aree del paese affrontano un problema serio che colpisce una moltitudine di studenti: bullismo. Spesso questa situazione è legata ad un'aggressione fisica, tuttavia la vittima può anche subire uno di questi casi a livello psicologico, un contesto che è più difficile da rilevare perché non ci sono test visivi che mettono in allarme genitori, insegnanti o colleghi.

Qual è la vera situazione del molestie psicologiche in Spagna? Per rispondere a questa domanda, l'ONG Save the Children ha realizzato il primo sondaggio tra bambini e giovani tra i 10 ei 17 anni circa le diverse forme di violenza che subiscono nella loro vita quotidiana.


L'82% ha assistito a molestie

Il primo fatto sorprendente di questo sondaggio è che il bullismo fa parte della vita quotidiana degli studenti. il 82% dei partecipanti a questo lavoro riconosce di aver assistito a qualche tipo di bullismo di persona: il 72% dichiara di aver visto come un partner si è preso gioco di un altro, il 55% di come uno studente ha colpito un altro, il 54% ha visto come erano Ha ritirato la parola ad un altro e il 48% ha visto come hanno iniziato false voci su un altro studente del centro.

Il 26% degli intervistati ha anche assistito a un caso di cyberbullismo. Il 22% riconosce di aver ricevuto un fotografia vessatoria di un partner o di un qualche tipo di contenuto che stava cercando di prendere in giro un altro. Il 17% afferma di aver visto questo contenuto attraverso i social network.


Save the Children è stato anche interessato alla situazione degli studenti e se ne soffrono bullismo. Il 52% degli intervistati afferma di aver subito qualche forma di violenza o umiliazione. La presa in giro è anche il tipo di molestia che la maggior parte dichiara di aver ricevuto come "personalmente sofferto" (34%). Al secondo posto appare la diffusione di false voci o bugie (28%).

il violenza fisica rimane come il terzo tipo di molestie che gli intervistati più sostengono di soffrire (22%). Che un compagno di classe abbia smesso di parlare con loro (18%) e ripetuti insulti (17%) sono le altre forme di bullismo che sono più riconosciute dai partecipanti a questo studio. Infine, il 7% è stato vittima di cyberbullismo.

Il 23% ha partecipato

Questo sondaggio ha anche raccolto informazioni sulla figura degli studenti come stalker. La prima cosa che attira l'attenzione in questo senso è che quasi un bambino su quattro riconosce hanno partecipato in una sorta di atto di violenza o umiliazione verso altri partner.


Di nuovo, la presa in giro appare come la forma di molestie a cui i partecipanti partecipano di più (11%). La violenza fisica è seconda (9%), ritira la parola a un compagno in terza (8%) e fa insulti ripetuti in quarta (5%). Anche Save the Children è stato interessato alle vittime e qual è il profilo della vittima.

In a 64% dei casi la vittima era uno studente in sovrappeso o occhiali, nel 47% un individuo con un problema fisico, nel 30% uno studente con disabilità e nel 24% colleghi che parlano un'altra lingua. Questo lavoro è servito anche a mostrare come i giovani siano diventati consapevoli dell'importanza di denunciare questi casi, sia in coloro che sono testimoni sia in coloro che hanno il ruolo di vittima.

il 75% dei testimoni del bullismo scolastico ha raccontato ad un adulto il caso a cui aveva assistito e il 71% di loro ha riconosciuto che questa decisione ha avuto un qualche scopo. Per quanto riguarda le vittime, il 93% di loro ha detto ad alcune delle persone intorno a loro. Di tutti loro, l'84% è andato dai genitori per far sapere loro la propria situazione, il 48% a uno dei suoi insegnanti e il 38% ai loro amici.

Altre figure a cui la vittima ha detto il loro problema sono altri parenti diversi dai genitori (10%) o il professionista (9%). In questi casi, l'86% degli intervistati ha ammesso che è stato utile dirlo a queste persone, mentre il 14% di loro non ha visto i risultati di questa decisione.

Damián Montero

Video: Terra Piatta - i Veri Scienziati, rifiutarono il Globo.. (Sub-Multilingual) [by, Dino Tinelli]


Articoli Interessanti

Petecchie, macchie rosse sulla pelle

Petecchie, macchie rosse sulla pelle

Le petecchie sono piccole lesioni cutanee che si verificano a seguito di spargimenti di sangue quando si rompe un capillare. Quando questi minuscoli vasi sanguigni superficiali si rompono, una...

Come prevenire l'asma dalla gravidanza

Come prevenire l'asma dalla gravidanza

I rischi del bambino che sviluppa allergie durante l'infanzia sono il risultato di certe abitudini che si verificano durante la gravidanza come il fumo, lo stress o una dieta povera. Attualmente, il...