Come prevenire la dipendenza dai videogiochi in estate

L'estate e il tempo libero sono sinonimi. Dopo molti giorni di studio, lavoro scolastico e dedizione al lavoro accademico, gli studenti affrontano l'estate con una grande offerta per il tempo libero per occupare queste ore. Tra tutti questo catalogo sono i videogiochi, un'opzione che può innescare una dipendenza da loro e che è persino considerata una malattia mentale dall'Organizzazione Mondiale della Sanità, l'OMS.

Dato così tante ore libere, i giovani possono finire per generare questa dipendenza videogiochi. Ore e ore davanti allo schermo possono far trascurare gli studenti in altre aree della loro vita. Per evitare questa dipendenza, l'Associazione catalana delle dipendenze sociali, ACENCAS, dà diversi consigli ai genitori in modo che i loro figli possano godersi l'estate senza questi problemi.


Evitare l'uso eccessivo

Mentre ACENCAS riconosce che i videogiochi possono diventare una forma di allenamento per la mente, "il suo uso eccessivo può generare seri problemi problemi di salute"Questa offerta di svago digitale contiene elementi con la capacità di generare dipendenza dai bambini più piccoli, facendo perdere ai giovani la cognizione del tempo e dedicando troppe ore.

Tra i motivi per cui questa dipendenza viene generata, ACENCAS evidenzia la ricerca evasione dei problemi nei giovani, di natura familiare o di natura sociale. Il tentativo di ottenere emozioni positive attraverso il tempo libero digitale fa sì che molte ore siano dedicate ai videogiochi e meno a quelle associate a attività come sport o relazioni interpersonali.


"Sono costantemente davanti allo schermo, un pasto veloce senza dialoghi con il resto della famiglia, è la soluzione che applicano, in modo da non smettere di giocare", spiega. Francesc Perendreu, presidente di ACENCAS. Tra i rischi associati a questa dipendenza ci sono le cardiopatie, l'ipertensione, i livelli di colesterolo alto e l'obesità, associati a uno stile di vita sedentario, che può portare ad infarto miocardico nella giovane età adulta.

Allo stesso modo, i casi di dipendenza possono causare disturbi del sonno e uno stato di nervosismo costante per l'uso esagerato delle console. Allo stesso tempo, l'uso eccessivo dei videogiochi può portare i bambini ad affrontare un maggiore isolamento sociale. Ansia, irritabilità e rabbia sono altri sintomi che causano dipendenza e un'alta percentuale di insuccessi scolastici.


Consigli per i genitori

L'aumento del tempo libero in estate rende più possibile per i bambini sviluppare una dipendenza dai videogiochi utilizzando questi prodotti come una formula per porre rimedio alla sensazione di noia. Pertanto, da ACENCAS, questi suggerimenti sono offerti in modo che i genitori possano evitare questa situazione le loro case:

- Aiuta i bambini a scegliere giochi appropriati con cui possono anche divertirsi. Conoscere le caratteristiche del prodotto e i possibili effetti sul bambino.

- Parla con loro del contenuto dei giochi, in modo che possano capire la differenza tra immaginazione e realtà. Il mondo digitale non è quello reale e non è lì che dovrebbero risolvere i loro problemi.

- Metti da parte il gioco solitario. Se puoi giocare in compagnia di un amico o parente, molto meglio, in questo modo si svilupperà un'attività sociale.

- Monitora il gioco ossessivo e imposta un limite di tempo per utilizzare i videogiochi e i giorni della settimana. Se noti un abuso di queste tecnologie, tagliare meglio alla radice.

- Condividi giochi con altre attività fisiche e sociali.

Damián Montero

Video: Kaizo Trap: Animazione sulla dipendenza dai videogiochi


Articoli Interessanti

Petecchie, macchie rosse sulla pelle

Petecchie, macchie rosse sulla pelle

Le petecchie sono piccole lesioni cutanee che si verificano a seguito di spargimenti di sangue quando si rompe un capillare. Quando questi minuscoli vasi sanguigni superficiali si rompono, una...

Come prevenire l'asma dalla gravidanza

Come prevenire l'asma dalla gravidanza

I rischi del bambino che sviluppa allergie durante l'infanzia sono il risultato di certe abitudini che si verificano durante la gravidanza come il fumo, lo stress o una dieta povera. Attualmente, il...