Le nuove tecnologie potrebbero essere responsabili della solitudine dei giovani

Tra i molteplici strumenti che le nuove tecnologie hanno portato, social network e altre applicazioni di messaggistica istantanea hanno tagliato le distanze e offrono un percorso di comunicazione digitale. Uno scenario in cui, in teoria, nessuno dovrebbe sentirsi solo dato che potrebbe iniziare una conversazione immediatamente senza dover spostare da casa.

Ma la realtà è molto diversa. Le nuove generazioni si sentono più sole rispetto ai tempi passati, come indicato da organismi come il NSPCC, incaricati di garantire il benessere dei bambini. Uno studio recente di questa entità lo rivela social network Sono colpevoli di questo sentimento nel più piccolo dopo aver fatto un totale di 4.636 consultazioni.


Cerca supporto

Cosa fa iniziare un adolescente sui social network? La risposta è la ricerca di supporto e amicizie. Il desiderio di sentirsi parte di un gruppo di amici Li fa interagire su queste piattaforme. Il problema, come spiegato da questa agenzia, è che lungi dall'essere nuovi legami con altre persone, altre relazioni già consolidate vengono trascurate.

Il tempo trascorso sui social network significa che, ad esempio, non vi è alcuna interazione con i genitori oi fratelli nel casa. D'altra parte, le relazioni che vengono svolte su Internet non offrono le stesse caratteristiche della relazione persona-a-persona. Qualcosa di semplice come dare un abbraccio in tempi difficili non può essere fatto attraverso queste piattaforme online.


Non avendo le stesse sensazioni di una relazione di persona, la sensazione di solitudine appare quando non si gode il contatto da individuo a individuo. Un altro effetto dell'uso dei social network nei bambini è vedere come altri amici hanno svolto un'attività in cui non hanno dovuto vedere produrre un senso di distanza dal resto.

Amicizie nei social network

L'avviso NSPCC non è il primo a focalizzare l'attenzione sul fatto che l'amicizia sui social network non è una vera relazione interpersonale. Durante il 38 ° Congresso della Federazione delle Associazioni dei Genitori di Alunni delle Scuole di Promozione dei Centri Didattici, è stato anche ricordato che "800 contatti nei social network Ci sono 800 veri amici".

Un avvertimento che si riferisce al flusso costante di messaggi che vengono forniti su queste piattaforme e crea un collegamento tra gli utenti di queste pagine. Questa unione è un'amicizia? Gli esperti non la pensano così. Chiedere come è andata la giornata su internet non significa che puoi chiamare qualcuno amico, una persona che prende il telefono e chiede di essere lì.


Inoltre, paradossalmente, gli utenti dei social network tendono a farlo isolamento dal resto del mondo. Il tempo che investono in questi luoghi non è dedicato, ad esempio, all'incontro con persone reali e attività con pari età. Dobbiamo anche ricordare che la vera amicizia è una relazione costruita giorno per giorno e che richiede un grande sforzo.

Damián Montero

Potresti essere interessato:

- Gli "strumenti" per avere amici

- 6 chiavi per cadere bene e avere amici

- 15 prese per essere apprezzate dagli altri

- La banda di amici nell'adolescenza

Video: SIAMO SCHIAVI DELLA TECNOLOGIA? guarda il video e rimani senza parole


Articoli Interessanti

Petecchie, macchie rosse sulla pelle

Petecchie, macchie rosse sulla pelle

Le petecchie sono piccole lesioni cutanee che si verificano a seguito di spargimenti di sangue quando si rompe un capillare. Quando questi minuscoli vasi sanguigni superficiali si rompono, una...

Come prevenire l'asma dalla gravidanza

Come prevenire l'asma dalla gravidanza

I rischi del bambino che sviluppa allergie durante l'infanzia sono il risultato di certe abitudini che si verificano durante la gravidanza come il fumo, lo stress o una dieta povera. Attualmente, il...