Intelligenze multiple, un nuovo modo di educare

Chi non ha sentito la frase o lo slogan di ... "figli di oggi"? È molto comune sentirlo nelle conversazioni colloquiali principalmente legate alla formazione dei più giovani, dal momento che si può vedere a colpo d'occhio che il modo di educare sta cambiando. Ciò non significa che non sia né migliore né peggiore, è diverso, poiché anche i mezzi, la società sono cambiati ... viviamo in una costante evoluzione.

Come si è evoluta l'educazione dell'infanzia negli ultimi anni? Se torniamo alla General Law of Education del 1970, al momento in cui creare l'asilo per i bambini dai due ai tre anni, esiste una carenza che esiste per i bambini al di sotto dei due anni all'interno del sistema educativo, così che in quel momento vengono creati centri privati, chiamati centri di assistenza diurni. E come indica la parola stessa, nella scuola materna si prendevano cura dei bambini, ma all'inizio non era previsto alcun approccio educativo.


È così che è nata l'educazione della prima infanzia

Questo concetto si è evoluto nel tempo. Allo stato attuale, la legge organica 2/2006 del 3 maggio, è presentata come la prima legge del sistema educativo che indica il periodo del educazione dei bambini dalla nascita del bambino a sei anni.

In questa occasione, e nella fase in cui ci stiamo concentrando, il primo ciclo educativo è noto come Scuola dell'Infanzia, che copre dalla nascita del bambino a 3 anni. Allo stato attuale, le famiglie che portano i loro bambini in una scuola materna lo fanno perché capiscono che ha una natura educativa e volontaria, e il suo scopo ultimo sarà il corretto sviluppo fisico, emotivo, sociale e intellettuale dei bambini.


In questo modo, la scuola materna si occuperà progressivamente dello sviluppo affettivo, del movimento e delle abitudini del controllo del corpo, delle manifestazioni della comunicazione e del linguaggio, delle regole elementari della convivenza e delle relazioni sociali, nonché della scoperta delle caratteristiche fisiche e sociali del bambino. media in cui vivono i bambini. Faciliterà anche che i bambini sviluppino un'immagine positiva ed equilibrata di se stessi e acquisiscano autonomia personale

Molteplici intelligenze nella scuola materna

Ogni scuola materna utilizza anche un diverso progetto educativo, adattato alle esigenze dei bambini più piccoli. Inizia a lavorare su una metodologia innovativa, tipica delle scuole materne Nemomarlin, basata sulla teoria dell 'Intelligenze multiple'di Howard Gardner.

Sebbene queste otto intelligenze multiple siano presenti in ogni persona, non tutte si sviluppano allo stesso modo. Come sempre, ogni bambino è un mondo e ha uno sviluppo personalizzato.


1. Intelligenza linguistico-verbale: la capacità di usare parole e linguaggio per esprimere pensieri.

2. Intelligenza logico-matematica: capacità di utilizzare il ragionamento logico, i numeri e gestire le leggi matematiche e aritmetiche, nonché la facilità di risoluzione dei problemi.

3. Intelligenza naturalista: capacità di comprendere le relazioni tra animali e piante con il loro ambiente e le persone.

4. Intelligenza visuale-spaziale: la capacità di essere in grado di elaborare le informazioni in tre dimensioni, cioè di mettere in relazione immagini, colori, spazi e figure.

5. Intelligenza musicale: essere in grado di percepire le diverse forme musicali e
esprimiti attraverso di loro ..

6. Intelligenza cinestetico-corporale: È descritto come l'abilità del corpo e della mente di lavorare insieme per esprimere idee, comunicare pensieri e generare attività.

7. Intelligenza intrapersonale: quelli in grado di conoscere se stessi, identificare ed esprimere emozioni e sentimenti e regolare il loro comportamento

8. Intelligenza interpersonale: la capacità di capire gli altri sa come relazionarsi con gli altri e essere in grado di adattarsi a diversi gruppi sociali.

Non possiamo dimenticare lo sviluppo motorio del bambino, che è decisivo per la sua evoluzione generale. Ricorderemo sempre l'importanza del legame famiglia-scuola, poiché la famiglia è il primo agente della socializzazione del bambino, quindi dovremo sempre andare di pari passo. Ogni bambino nel tuo mondo e quindi ogni bambino avrà uno sviluppo diverso a cui ci adatteremo dal primo minuto.

Mónica Rodríguez Hernando. Direttore della scuola per bambini Nemomarlin Butarque, Madrid.

Video: 2. L'intelligenza come problem solving


Articoli Interessanti

Cinque seggioloni economici per il tuo bambino

Cinque seggioloni economici per il tuo bambino

Sei già Preparandoti a comprare il seggiolone migliore per il tuo bambino? Il tempo vola e, quando te ne rendi conto, lo stai già mangiando con il resto della famiglia. I seggioloni sono i migliori...

Occhio secco, una sindrome che può essere evitata

Occhio secco, una sindrome che può essere evitata

Ore e ore davanti al computer o esposti a polvere domestica, fumo di tabacco, alcuni prodotti per la pulizia o inquinamento sono alcuni dei fattori di rischio che causano la cosiddetta sindrome...