Con il tabacco non essere passivi: effetti del fumo ambientale

Studi epidemiologici sull'esposizione al fumo di tabacco nei bambini associano i suoi effetti nocivi ad un aumento delle malattie respiratorie, otite, rinite, asma e morte improvvisa, nonché un aumento del rischio di ritardo della crescita intrauterina, aborto, deficit di funzioni cognitive e comportamentale, aggravamento della funzione polmonare e esacerbazione della fibrosi cistica.

Durante la fase pediatrica è stato anche associato allo sviluppo del cancro sia infantile che adulto. Tuttavia, anche se sempre più genitori sono consapevoli del rischio di inalare il fumo per i loro figli e fanno molto per evitarlo, ci sono ancora falsi miti su ciò che è il rischio e ciò che non è correlato al fumo di tabacco ambientale.


False leggende sul rischio di fumo di tabacco

C'è una cattiva percezione del rischio tra genitori e madri con i seguenti miti falsi:

1. Se fumo in macchina quando i bambini non sono lì non c'è problema: FALSO
2. Se fumo con la finestra aperta, non ci sono problemi: FALSE.
3. Se fumo in un'altra stanza o con la finestra aperta, non raggiunge i bambini: FALSE.
4. La sigaretta elettronica non contiene nicotina o sostanze tossiche: FALSE

Dati relativi al fumo ambientale

- Il 50% dei bambini e degli adolescenti in Spagna sono esposti a fumo di tabacco in ambienti in cui dovrebbero essere più sicuri: casa, auto, aree gioco, spazi scolastici e ricreativi.


- Il 27% degli adolescenti di età compresa tra i 14 ei 18 anni ha fumato nell'ultimo mese, un po 'più di ragazze e il 20% ha provato sigarette elettroniche. Il 26% degli adolescenti ha anche usato cannabis nell'ultimo anno.

- Il fumo provoca un impatto economico negativo sulle famiglie, con il fumo più scarso. Suppone una perdita annuale da 800 a 2500 € nelle famiglie, motivo per cui contribuisce a generare un circolo vizioso di povertà.

- L'88% degli adulti fumatori giornalieri ha iniziato la propria dipendenza nella fase giovanile-giovanile. La metà di loro morirà di malattie legate al fumo.

- Molte delle malattie croniche adulte legate al fumo erano già presenti in modo subclinico nella fase pediatrica.

- Il fumo (attivo o passivo) è una malattia cronica prevenibile e più facilmente trattabile nella fase pediatrica che in quella della medicina adulta, quando la dipendenza è stabilita.


- Le patologie pediatriche correlate e il grado di evidenza appaiono nel trittico allegato.

Linee guida per prevenire il fumo

Nella consulenza pediatrica:
1. È necessario aumentare la formazione teorica e soprattutto pratica per affrontare l'epidemia del fumo in pediatria e includere il fumo come elemento chiave nei programmi di salute ambientale scolastico.
2. Considerare la prevenzione del fumo e chiedere informazioni sull'esposizione o l'uso del tabacco in modo trasversale nei programmi e nelle consultazioni di bambini e adolescenti.
3. Effettuare la diagnosi sul fumo di genitori, madri o adolescenti, gestire e trattare la dipendenza, compresi diversi metodi di intervento individuale, telefonico e di gruppo.
4. Implementare sistemi per identificare, offrire brevi consigli (verbali e scritti), trattamenti e raccomandazioni specifiche.
5. Non raccomandare l'uso di dispositivi elettronici alla nicotina per trattare la dipendenza dal fumo.
6. Se non si riesce ad eliminare la fonte di esposizione al fumo di tabacco nella famiglia, offrire una consulenza verbale e scritta per ridurre l'esposizione al fumo passivo.

Nelle politiche sanitarie:
1. Fornire finanziamenti e supporto ai programmi per il controllo e la prevenzione del fumo in Pediatria e salute ambientale scolastica.
a. Il livello di evidenza scientifica è molto coerente a questo punto. Garantire e facilitare che chiunque ne abbia bisogno abbia accesso a un programma di prevenzione e controllo del fumo è la chiave.

2. Considerare il finanziamento da parte del sistema pubblico di terapie specifiche contro il fumo. Hanno dimostrato di essere economicamente vantaggiosi e dovrebbero essere una priorità per i governi e i settori privati. In parte, dovrebbe essere finanziato dall'industria del tabacco.

3. Diminuire la presenza subliminale nei media e nei mezzi audiovisivi del fumo, aumentare le restrizioni.

4. La promozione e la vendita di sistemi elettronici di nicotina dovrebbero essere vietati.
a. L'analisi del contenuto degli aerosol e-cigar ha mostrato numerose sostanze tossiche e irritanti, persino cancerogene. Sono stati rilevati formaldeide, acetaldeide, acroleina, composti organici volatili come toluene, xilene, nitrosammine specifiche del tabacco, metalli pesanti come cadmio, nichel e piombo, particolato PM2,5, 1-2 pronediolo, glicerina, nicotina e numerosi idrocarburi aromatici.

5. Proibire tutti i 'sapori' e 'aromi' nel diverso uso di dispositivi a base di tabacco e nicotina.
a.L'uso di "aromi" e "aromi" tra gli adolescenti è stato associato ad un aumentato rischio di dipendenza e progredisce verso un fumatore quotidiano.

6. Incorporare il fumo nelle competenze di base della salute ambientale scolastica, con tutte le sue durezze e realtà.

7. Aumentare il prezzo del tabacco. Per ogni aumento del 10% del prezzo, un calo iniziale del 4,3% è associato al 22%.

8. L'età minima legale di apertura dovrebbe essere estesa a 21 anni.

9. Espandi i divieti sul fumo e l'infiltrazione dal fumo di tabacco ambientale negli spazi comuni degli edifici della comunità, parchi giochi e aree di svago per bambini, marciapiedi di scuole e automobili anche se i bambini non vanno.

10. Considerare qualsiasi dispositivo elettronico o e-sigaretta con le stesse restrizioni / considerazioni delle altre forme di fumo.

Video: NO! SMOKING


Articoli Interessanti

Ricetta per smettere di fumare

Ricetta per smettere di fumare

Smetti di fumare! Sì, è facile da dire e difficile da raggiungere. Ci sono molte ragioni per smettere di fumare: dal costo economico alla salute di se stessi e degli altri, specialmente i figli di...

I giovani sono i più letti in Spagna

I giovani sono i più letti in Spagna

il lettura È una delle attività che ha i maggiori benefici per le persone. Dalla distrazione all'apprendimento di nuove conoscenze e allo sviluppo di capacità cognitive. Che siano su carta o sullo...