Primo raffreddore nel bambino, cosa dovresti sapere?

Affrontare la paternità è una delle grandi sfide della vita. Con l'arrivo di un bambino compaiono situazioni che si traducono in una felicità difficile da spiegare, altre, al contrario, metteranno alla prova i genitori. Qualcosa che diventa più evidente nel caso di First Time, che non hanno mai vissuto qualcosa di simile e non sapranno come reagire.

Un esempio di questo è quando un padre per la prima volta vede che suo figlio si è ammalato. Il primo freddo di un bambino, soprattutto quando il freddo si verifica nei bambini incapaci di comunicare, può attivare gli allarmi a casa. Pertanto, da Medical News, vengono offerti piccoli indizi su queste situazioni per padroneggiare la situazione e non lasciarsi trasportare da loro.


Più comune dopo 6 mesi

Questo team di pediatri lo sottolinea raffreddori sono rari nei neonati di meno di sei mesi. Ciò è dovuto agli anticorpi che il bambino ha in questo momento. Quando queste difese sono ridotte, i minori diventano più vulnerabili in questa situazione.

Lontano da ciò che può essere pensato, questa situazione aiuterà il bambino a generare anticorpi per poter affrontare altri condizioni man mano che cresce. Ciò non significa che non sia necessario agire per alleviare i sintomi e consentire al bambino di far fronte. Il primo passo è riconoscere i segni che stai affrontando un raffreddore:


- Eccesso di muco nasale.

- Lieve febbre

- Starnuti e tosse.

- Maggiore irritabilità.

- Difficoltà nel prendere il seno a causa dell'irritabilità della gola.

In questi casi, i genitori devono andare al specialista per confermare la diagnosi e iniziare il trattamento il più presto possibile. Ecco alcuni suggerimenti che possono aiutare a migliorare il bambino:

- Lavaggi nasali con una soluzione fisiologica per aiutare a eliminare le secrezioni, facilitando così la respirazione.

- Aspiratori nasali.

- Uso di farmaci consigliati dallo specialista

Situazioni in cui devi preoccuparti

Mentre un raffreddore può non essere troppo preoccupante, ci sono altre situazioni che possono essere confuse con altre malattie gravi. Questi sono alcuni esempi:

influenza.


Un neonato con l'influenza può presentare sintomi tipici del freddo, di solito vengono aggiunti altri segni che possono includere vomito, diarrea o febbre alta. In questi casi il bambino può anche essere più pignolo a causa di altri segni che fanno sentire più dolore.

Pertosse.

La pertosse inizia come un raffreddore, ma i sintomi possono cambiare dopo circa una settimana. Il bambino può sviluppare una grave tosse che rende difficile respirare.

Damián Montero

Video: Pulire il nasino del bambino: ecco il modo giusto per farlo


Articoli Interessanti

Diabete infantile: 10 consigli per vivere

Diabete infantile: 10 consigli per vivere

Negli ultimi anni, c'è stato un aumento dei casi di diabete infantile, a causa di un aumento dello stile di vita sedentario, cattive abitudini alimentari e fattori genetici e ambientali. In effetti,...

Questo è un adolescente innamorato

Questo è un adolescente innamorato

La primavera - che altera il sangue - ha trasformato la nostra ragazza adolescente in una ragazza ancora più assorbita: è più sensibile, è permanentemente in Babia, le conversazioni con i suoi amici...

Perché è difficile per noi prendere decisioni?

Perché è difficile per noi prendere decisioni?

Sei una persona indecisa? Sovrascrivi tuo figlio con più opzioni? Perché è difficile per noi prendere decisioni? Cosa succede a noi quando dobbiamo scegliere tra molte opzioni? Come risponde il...