Le lavagne digitali sono già presenti nell'85% delle aule

il Lavagna digitale interattiva (PDI) È un elemento ICT sempre più presente nei centri educativi. Secondo l'ultimo rapporto annualeLa società in reterealizzato dall'Osservatorio nazionale delle telecomunicazioni e della società dell'informazione, l'85% delle aule spagnole di istruzione regolamentata è dotato di almeno un PDI, in quanto principale la percentuale raggiunge il 90% e il secondario 78%.

Oltre all'equipaggiamento in classe, lo studio mostra che un'alta percentuale di insegnanti spagnoli integra le TIC nella programmazione quotidiana dell'insegnamento e che fino al 75% lo utilizza almeno una volta alla settimana.

Per Stephen Bernard, a capo di Legamaster in Spagna: "Le apparecchiature da classe sono già uno strumento obbligatorio nelle aule del 21 ° secolo, ma è ancora in attesa di risolvere il cambiamento metodologico per sfruttare realmente le nuove tecnologie nei centri .


Gli insegnanti sono sempre più consapevoli dei vantaggi che le TIC apportano all'istruzione e, ancora oggi, riconoscono che sia la lavagna digitale interattiva che il touch screen di grande formato hanno fornito quattro elementi vitali: l'interattività, l'aspetto collaborativo bidirezionale, l'accesso a contenuti digitali pressoché illimitati e l'approccio all'universo digitale che vivono gli studenti di oggi ".

Il TIC risveglia la motivazione degli studenti in classe

Lo studio rivela che l'83% degli insegnanti ritiene che gli studenti dimostrino maggiore interesse e si sentano più motivati ​​se le TIC vengono utilizzate in classe. La visione degli studenti è molto simile: il 93% crede che l'apprendimento attraverso le nuove tecnologie sia molto più interessante e il 72% crede che l'acquisizione della conoscenza sia più semplice grazie all'ICT. In relazione alla difficoltà del loro uso, quasi nella loro totalità assicurano che la sua gestione è semplice. Tra le attività più svolte con il PDI, spiccano gli esercizi e il lavoro di gruppo, le spiegazioni delle unità didattiche e la ricerca di risorse educative.


"Questi sono dati molto rilevanti che mostrano il cambiamento di atteggiamento degli insegnanti riguardo all'uso delle TIC nell'istruzione, sebbene siano cifre molto positive, è necessario che il settore dell'istruzione continui ad evolversi al ritmo che la tecnologia stessa fa. ci proponiamo di fare un ulteriore passo avanti e integrare i display interattivi multi-tattili, che moltiplicano le possibilità di apprendimento rispetto ad altre tecnologie come PDI che stanno diventando obsolete ", spiega Bernard che afferma che la sua gestione è ancora più" semplice e molto intuitiva " quali tecnologie precedenti.

Ostacoli all'incorporazione delle TIC nella pratica dell'insegnamento

Sebbene i dati siano incoraggianti in termini di evoluzione delle TIC nel settore dell'istruzione, il rapporto sottolinea anche i principali ostacoli che gli insegnanti devono affrontare quando incorporano nuove tecnologie in classe. Oltre il 50% degli insegnanti richiede una maggiore formazione nel settore delle TIC poiché, sebbene si sentano preparati nell'argomento che stanno per insegnare, solo il 15% si assicura che abbiano la facilità necessaria per usarlo in classe di fronte agli studenti.


"La maggior parte degli insegnanti afferma di aver bisogno di una maggiore formazione in competenze TIC che consenta loro di essere più efficaci di fronte agli studenti, quindi è essenziale migliorare la conoscenza generale dell'informatica degli insegnanti dell'università, se vogliamo l'integrazione della tecnologia. in classe è una realtà e, quindi, per ottenere un'istruzione utile e secondo il mondo di oggi ", conclude Bernard.

Video: Calling All Cars: Disappearing Scar / Cinder Dick / The Man Who Lost His Face


Articoli Interessanti

Idee per chiedere scusa: di solito chiedi perdono?

Idee per chiedere scusa: di solito chiedi perdono?

A volte la relazione con gli altri non è molto fluida; inoltre, a volte l'uomo è veramente un lupo per l'uomo, come diceva il filosofo. Eppure, siamo chiamati alla felicità e all'armonia. Cosa...

Conseguenze in una brutta sala da pranzo

Conseguenze in una brutta sala da pranzo

I bambini di 4 e 6 anni che non mangiano bene, chiamati anche "cattivi mangiatori", hanno un livello di assistenza inferiore a quelli che mangiano sano, secondo uno studio realizzato con la...

I pericoli dell'inattività fisica

I pericoli dell'inattività fisica

È noto per tutti i benefici offerti da una vita attiva a un ritmo più rapido sedentario. Il primo di essi garantisce una buona salute mentre il secondo aumenta le probabilità di soffrire di obesità,...