L'importanza del padre nell'educazione dei bambini

Quando parliamo dell'importanza che i genitori hanno nei loro figli, è quasi inevitabile che venga in mente il ruolo fondamentale della madre. Forse è per questo motivo che i detti popolari hanno spesso esaltato le virtù della madre, ma non quelle del padre. Questa figura, quella del padre, è stata tradizionalmente relegata alla funzione di essere la vettore di ordine, disciplina e sicurezza economica a casa

Fortunatamente, il padre severo che deve indurire suo figlio per affrontare i problemi che lo attendono in futuro e la madre premurosa, affettuosa e protettiva, appartiene sempre più al mondo degli stereotipi e non al mondo di oggi . Ma non è meno vero che ci sono molti genitori che cercano di trovare il loro posto nella famiglia ora che le circostanze sono cambiate rispetto a ciò che hanno vissuto da bambini. Ed è essenziale che lo raggiungano, perché la figura del padre è fondamentale nell'educazione dei bambini.


È evidente che sia la madre che il padre segnano la vita dei loro figli, diventando riferimenti che sostengono, in molti casi, le diverse sfaccettature su cui poggerà la fiducia in se stessi, l'autostima e la stabilità affettiva ed emotiva. Insieme formeranno per loro la prima scuola dell'amore, il primo luogo in cui impareranno e sperimenteranno l'importanza di volere e sentirsi amati.

Papà e mamma, due figure complementari indispensabili

Nelle mani dei genitori, i bambini inizieranno ad aprirsi al mondo che li circonda, agli altri; Capiranno l'importanza della socializzazione e quanto sia necessario per il loro sviluppo interiore. È qui che il padre è costituito come riferimento originale, diverso da quello della madre, senza doversi chiedere se sia meglio o peggio, solo diverso.


I bambini osserveranno come il loro padre si confronta, gestisce e reagisce in modo diverso alla madre, dando loro la possibilità che, a poco a poco, traccino le loro conclusioni sul modello da imitare o prendere in considerazione quando situazioni simili accadono a loro. Imparano dall'esempio e imitano ciò che vedono ed è l'interpretazione che traggono dalla loro esperienza, insieme alla loro personalità, che li rende inclini a uno stile o all'altro.

Pertanto, possiamo dire questo un padre non è solo lì per proteggere i suoi figli, né che il loro quadro di convivenza con loro debba basarsi essenzialmente su norme e limiti. Dovresti anche essere interessato a quali sono i bisogni specifici di ciascun membro della tua famiglia e vedere se riesci a soddisfarli.

È vero che la fermezza deve essere usata di fronte a possibili manipolazioni e promuovere lo sforzo e la perseveranza per raggiungere gli obiettivi che i loro figli propongono, ma è anche necessario attingere all'empatia in situazioni in cui sembrano deboli o si sentono limitati. A volte, potrebbe essere necessario prendere misure per stabilire un certo controllo in tutto ciò che i bambini intraprendono, ma sarebbe anche opportuno lasciarle iniziativa e trasmettere sicurezza. E cosa dire di ciò che è essenziale correggere, proprio per questo sarebbe molto utile rafforzare, valorizzare e dare la nostra approvazione per promuovere la loro autostima.


La preoccupazione dei genitori per l'educazione dei loro figli

Sappiamo che un bambino che vede la preoccupazione di suo padre per tutto ciò che è importante per lui, che cerca spazi per parlargli, che cerca di capirlo, si sente molto più attaccato a lui dal punto di vista affettivo ed emotivo. Gli piacerà stare con lui, fare le cose con lui e godere della sua compagnia. Ci sarà un'armonia tra loro, un'armonia e una complicità che ti costituiranno un supporto e un riferimento alle difficoltà. Sarà una relazione in cui il bambino non deve dimostrare nulla per ottenere il favore di suo padre. Si sentirà amato incondizionatamente, sebbene in molte occasioni possa essere rimproverato, disapprovare il suo comportamento o non essere d'accordo su come gestire un determinato problema.

Un padre deve capire che tutto ciò che vuole instillare nel figlio deve passare attraverso se stesso, diventando un esempio di quella virtù, diventando un modello. E se, per caso, mancasse della virtù che vuole insegnare, deve mostrare almeno uno spirito di lotta per raggiungerlo senza lasciare spazio all'autocommiserazione o alla rassegnazione. Il desiderio di plasmarsi continuamente per essere una persona migliore, fa vedere ai bambini che è un lavoro arduo, che dura una vita, con i suoi progressi e battute d'arresto, ma con soddisfazione personale come la più grande ricompensa e il beneficio che irradia a quelli che vivono insieme con lui

Il padre può definire i compiti a cui parteciperà. La chiave è coinvolgere la madre nell'educazione dei bambini, parlare, condividere esperienze, ecc. Assumendo che le responsabilità quotidiane in comune contribuiscano anche a stimolare la cooperazione e la corresponsabilità. Raccogliere il bambino all'asilo, aiutarlo a vestirsi al mattino, preparare il cibo e portarlo dal dottore, tra le altre cose, può essere un compito che serva da esempio.Le coppie coinvolte nei lavori di casa fungono da modelli di uguaglianza per i loro figli e contribuiscono a migliorare lo sviluppo psicologico. Anche questo coinvolgimento dei due membri della coppia presuppone un migliore sviluppo intellettuale e sociale dei bambini. Se l'implicazione viene mantenuta dall'inizio, faciliterà buone relazioni con i tuoi figli durante l'adolescenza.

È anche importante che, per quanto possibile, possiamo rendere il lavoro compatibile con la vita familiare. Primo, perché il padre riposa e si disconnette dalle preoccupazioni inerenti alla natura del suo lavoro e in secondo luogo, perché ci dà l'opportunità di creare un tempo dedicato ai bambini, sia giocando con loro, aiutandoli in qualunque cosa di cui abbiano bisogno o semplicemente rafforzando i collegamenti attraverso conversazioni su argomenti che potrebbero interessarti entrambi.

Il ruolo del padre, in caso di separazione o divorzio

In caso di separazione o divorzio, il mantenimento del rapporto con il padre, specialmente nei casi di affidamento materno, è un fattore che protegge dagli effetti avversi che l'esposizione al conflitto tra genitori ha sui bambini. In questi casi, richiede molto più della semplice organizzazione dei turni di visita e di coabitazione nei fine settimana. È necessario che il padre trasmetta ai suoi figli che non hanno alcuna responsabilità in tutto ciò che sta accadendo e che solo loro, in quanto genitori, possono rispondere a ciò che è accaduto. Allo stesso modo, è importante fornire loro sicurezza emotiva, mostrando loro quanto siano importanti per lui, evitando doni materiali o incarichi ingiustificabili di fronte a norme già note che solo falsamente assuono le coscienze.

È più efficace mostrare un desiderio e una preoccupazione per sapere come sono, cosa provano e cosa hanno bisogno in quei tempi difficili. È molto positivo che i genitori siano profondamente coinvolti nei momenti in cui hanno i loro figli con loro, perché dimostrano il loro impegno e incondizionalità nonostante il fatto che la situazione familiare sia cambiata.

In breve, il padre ha anche un ruolo fondamentale nell'educazione e genitorialità. La sua personalità e il suo modo di fare le cose costituiranno un riferimento fondamentale insieme a quello della madre nell'infanzia del bambino. Così forte è stato stabilito legame affettivo a queste età, entrambi saranno in fasi future. Saranno in grado di cambiare i modi in cui questa relazione si articola - più direttiva nell'infanzia, più sostegno nell'adolescenza e nella maturità - ma se fa bene, sarà sempre costituita come riferimento morale e aiuto incondizionato nelle fasi successive del la vita di suo figlio.

Juan Carlos García Saavedra. Counselor e Family Mediator. Institute of Family Counselling Match

Video: PAPA FRANCESCO SULL'EDUCAZIONE DEI FIGLI


Articoli Interessanti

Come comportarsi se un bambino ha commesso un crimine

Come comportarsi se un bambino ha commesso un crimine

Indipendentemente da quanto impeto tu abbia dato all'istruzione di un bambino, ci sono episodi in cui non puoi controllare le tue azioni. Che sia per la vicinanza dei suoi amici o perché si sia...