I pericoli dell'ipertensione negli adolescenti

il ipertensione È un grande rischio cardiaco per le persone. Di solito si pensa che solo gli adulti ne soffrano, ma non è vero. Ci sono casi di adolescenti che mostrano questa condizione e ne subiscono le conseguenze. Qualcosa che è direttamente correlato alla crescita dei casi di obesità e sovrappeso nel più piccolo della casa.

In effetti, uno studio di Centro medico dell'ospedale pediatrico di Cincinnati mette in guardia su questo rischio associato a una dieta povera e uno stile di vita sedentario. L'ipertensione negli adolescenti ha conseguenze importanti nella vita quotidiana e coloro che ne soffrono possono persino vedere i loro organi colpiti.


Irrigazione sanguigna alterata

avere ipertensione significa che la forza del sangue contro le pareti dei vasi sanguigni è troppo alta in modo abituale. Nel corso del tempo, le arterie e le vene si restringono, limitando la circolazione del sangue in tutto il corpo. Il modo per misurare questo problema nei giovani è in percentili invece di livelli di pressione arteriosa. Per i bambini e gli adolescenti al quinto percentile più alto hanno ipertensione.

In questo studio, i ricercatori hanno valutato 180 adolescenti dai 14 ai 17 anni. L'obiettivo era quello di osservare il danno organico in coloro la cui pressione sanguigna era al pericoloso percentile del 95. La ricerca ha trovato prove di danni al cuore e ai vasi sanguigni, come la rigidità arteriosa, in alcuni degli adolescenti che erano stati valutati una pressione sanguigna normale, al di sotto del percentile.


I danni sono stati osservati anche nel gruppo a rischio medio, quelli che avevano una pressione del sangue nei percentili di Da 80 a 90. La dott.ssa Elaine Urbina, autrice di questo studio, sottolinea che in casi più gravi l'ipertensione può anche portare a insufficienza d'organo a causa di un rischio di deficit.

"I sintomi di insufficienza d'organo avanzata negli adolescenti sarebbero gli stessi degli adulti (...) Lo sviluppo precoce di una lesione organica lieve in questa popolazione di pazienti significa che, a differenza degli anziani, questi adolescenti sono a rischio di sviluppare le fasi avanzate del danno organico in età precoce in età adulta, con una perdita di anni produttivi di vita ", spiega Karen Griffin, del team Hypertension Council della American Heart Association.


Controllo dell'ipertensione

Come indicato dal autori Da questa ricerca, i pericoli dell'ipertensione devono essere presi in considerazione. Ecco alcuni suggerimenti per controllare questo problema di salute ed evitare le sue conseguenze negative:

1. Ridurre il peso corporeo: l'ipertensione è solitamente associata al sovrappeso.

2. Ridurre il consumo di sale a meno di 3 grammi al giorno e prodotti precotti o in scatola.

3. Fare esercizio fisico, preferibilmente camminare, correre moderatamente, nuotare o andare in bicicletta, da 30 a 45 minuti, un minimo di 3 volte a settimana.

4. Ridurre, e se è possibile eliminare, il consumo di caffè.

5. Mangiare cibi ricchi di potassio, come legumi, frutta e verdura.

6. Non fumare: il tabacco, insieme all'ipertensione, danneggia ulteriormente le arterie.

7. Misurare la tensione diversi giorni alla settimana, allo stesso tempo e in una situazione rilassata. Se vi è un cambiamento significativo nelle cifre usuali o si ripete per un periodo di uno o due giorni, è consigliabile andare dal medico per effettuare una valutazione approfondita.

Damián Montero

Video: Disturbi Psicosomatici e Somatizzazione: cosa li provoca, come si riconoscono, come si curano


Articoli Interessanti

Fase egoista, cosa c'è dietro questo atteggiamento?

Fase egoista, cosa c'è dietro questo atteggiamento?

La condivisione è uno dei migliori valori che la maggior parte delle persone può imparare piccolo. Il fatto di dare agli altri l'opportunità di essere felici con ciò che si gode è qualcosa di...

Il bambino arriva ... senza manuale di istruzioni!

Il bambino arriva ... senza manuale di istruzioni!

Poche situazioni impongono tanto quanto arrivare con la nostra prima figlia dall'ospedale e sapendo che, all'improvviso, siamo irrevocabilmente e permanentemente responsabili di questo piccolo e...