Trattare la dislessia a casa, cosa possono fare i genitori

il dislessia è uno dei disturbi che possono influenzare maggiormente l'equazione dei bambini. Coloro che attraversano queste situazioni presentano una maggiore difficoltà a leggere e quindi a comprendere quelle questioni che vengono spiegate a loro nella scuola. Non vi è alcun dubbio sulla necessità di un trattamento in questi minori per evitare che questa situazione possa andare oltre.

Sebbene la supervisione di uno specialista nel campo sia sempre necessaria, i bambini con dislessia Possono essere supportati nei loro trattamenti da casa. Qualcosa che avrà un effetto molto positivo sul loro sviluppo e migliorerà il loro livello di lettura, facendo aumentare considerevolmente il rendimento scolastico. La fondazione FARI dall'ospedale Sant Joan de Déu di Barcellona questi consigli vengono dati ai genitori.


Supporto da casa

I genitori di bambini con dislessia possono contribuire al loro sviluppo nel modo seguente:

- Rilevazione dell'influenza della dislessia sul bambino. La dislessia non si manifesta in modo uguale in tutti i bambini. Non solo ci sono diversi tipi di, ma l'intensità in cui si manifesta varia in ogni persona. È importante rilevare i segni che possono indicare che il bambino ha questo disturbo e in quale misura, cercare un aiuto professionale il più presto possibile per determinare il trattamento migliore. Da questa diagnosi sarà più facile iniziare a lavorare in modo che il bambino migliori.

- Lavora con lui. Dopo aver determinato la specifica difficoltà nel bambino e il grado in cui lo colpisce, verranno preparate una serie di pratiche in modo che il bambino lavori in classe, ma sarà anche rinforzato da casa. I genitori dovrebbero sedersi con i loro figli e aiutarli a completare i compiti di lettura e comprensione. Alcuni esempi sono:
lettura congiunta di libri, lettura ad alta voce per il bambino per rilevare errori, leggere sillabe complesse: un altro buon esercizio per migliorare le capacità di lettura è la lettura di sillabe complesse, tre o quattro lettere.


- Approfitta del 'gioco + apprendimento'. Uno dei modi migliori per lavorare con i bambini è attraverso il gioco e nel caso della dislessia non è un'eccezione. Puoi fare attività con lettere e parole, un modo divertente per il bambino di fare attività di rinforzo senza percepirlo come attività extra. Alcuni esempi che si possono fare con lui sono la parola zuppe, giochi di parole, il boia, che inizia con parole semplici e aumenta la difficoltà mentre il bambino fa progressi.

- Non esercitare una pressione eccessiva sul bambino. Sebbene sia necessario un lavoro costante per migliorare le capacità di lettura, è importante non sovraccaricare il bambino. Per lui, lo sforzo costante che deve svolgere in tutti i suoi compiti di lettura è già difficile, quindi dovrebbe essere supportato, ma dovrebbe anche lasciare lo spazio per il bambino in modo che se si sente stanco, può prendersi una pausa.


- Mantieni la motivazione In molti casi i bambini con dislessia non si sentono capaci come i loro compagni di classe a causa delle loro difficoltà nella lettura. È molto importante per i genitori sottolineare che queste difficoltà non sono associate all'intelligenza e che è capace come gli altri bambini.

- I genitori dovrebbero sforzarsi di mantenere il motivazione del bambino ed evitare di sentirsi male per le difficoltà della dislessia. Devi trovare attività in cui i bambini si distinguono, come lo sport o qualche pratica artistica.

Giochi consigliati per la dislessia

Potrebbe essere bello guardare giochi interattivi per aiutarli nella rieducazione della lettura e aiutarli a migliorare divertendosi. È anche importante aiutarli a fare i compiti, poiché si sentiranno rifiutati da questi esercizi che ricorderanno loro di avere questo disturbo. Un altro modo per rieducare a casa sono i giochi in cui i bambini devono esercitarsi con il suono e ordinare bene le lettere. il Associazione Spagnola di Pediatria raccomanda ai genitori i seguenti giochi per i bambini con dislessia:

- Il gioco "dell'Avana è arrivato con una barca carica di X parole che iniziano con" r ".

- "Vedo, vedo, cosa vedi?" un oggetto che ha due lettere "a".

- Compilare ricerche di parole.

- Indovinelli di parole. Ad esempio: p_ _ _ _a (palla).

- Dare i palmi per ogni parola pronunciata.

- Dai palme per ogni sillaba di una parola.

Damián Montero

Video: Cosa fare se hai un figlio con DOP - disturbo oppositivo provocatorio


Articoli Interessanti

5 trucchi per rendere il tuo trucco più a lungo

5 trucchi per rendere il tuo trucco più a lungo

Oggi ci sono diversi tipi di basi per il trucco sul mercato. Compatto, liquido, crema, stick ... e promettono tutti la stessa cosa: lunga durata. E se nessuno di loro mentisse? Che cosa succede se il...

Cibo solido per il bambino: mai prima di 6 mesi

Cibo solido per il bambino: mai prima di 6 mesi

Le associazioni pediatriche più importanti al mondo consigliano di introdurre alimenti solidi nella dieta del bambino dopo 6 mesi. Prima di questa data, il latte materno o la bottiglia sono...