Cosa possono fare i genitori per rendere più sopportabile il ritorno a scuola

A tutti piace divertirsi, ei bambini non fanno eccezione. Ma anche molte responsabilità da soddisfare, specialmente da settembre, che è la fine della routine di riposo legata alle vacanze e iniziare un altro corso. Vedendo così da vicino compiti a casa, lavoro scolastico, esami e tutto ciò che riguarda la vita accademica può causare qualche ansia nei bambini.

Un'ansia che deve anche vedere l'atteggiamento dei genitori. I bambini spesso si sentono spinti dalle aspettative dei loro genitori riguardo ai loro voti. Mentre non c'è bisogno di evitare responsabilitàNon c'è nemmeno bisogno di attraversare una linea che finisce per stressare i più giovani, influenzando direttamente il successo accademico degli studenti.


Trasmetti tranquillità

Il pedagogo Cristina Moll Ricorda che i genitori sono lo specchio in cui si vedono i bambini, un faro in mezzo al mare di cose che non capiscono. Il primo passo dei genitori nel ritorno a scuola dovrebbe essere quello di stare calmi. Anche gli adulti tornano al lavoro e questo può causare loro qualche ansia che viene trasmessa ai loro figli come la paura di tornare alla routine.

Se i genitori sono stressati dalla fine delle vacanze, i bambini sperimenteranno la stessa esperienza quando tornano a scuola. La missione del adulti Sta andando per gradi, senza perdere il ritmo. Mostra calma e accetta il tuo ritorno al mondo del lavoro come qualcosa di normale e ciò che devi incontrare. Anche se non si può negare un piccolo periodo di adattamento ai bambini.


I genitori dovrebbero evitare di chiedere il stesso ritmo di lavoro che è stato fatto prima di finire l'ultimo corso. A poco a poco, la sveglia deve essere impostata in anticipo e i pomeriggi devono essere utilizzati per recuperare la routine delle attività per avviare la macchina. Invece di ricordare costantemente che stanno tornando a scuola, i genitori dovrebbero fare questi promemoria con frasi come "sei già con i tuoi compagni di classe", "Quante cose hai intenzione di imparare quest'anno".

Cosa dovrebbe essere evitato

Al momento del ritorno dei bambini a scuola, i genitori devono ricordare che ci sono alcune cose che dovresti evitare:

- Sii incolpato Anche se il bambino piange, non devi sentirti in colpa. È il ritmo naturale e ogni anno si ripete il ritorno a scuola.


- Usa il ricatto emotivo nell'addio. Ai bambini non dovrebbe essere detto che li ameranno di meno se sono piagnoni o li fanno sentire codardi.

- La menzogna. Alcuni genitori preferiscono dire ai loro figli che torneranno presto a prenderli. Questo genera solo nei bambini una maggiore tristezza quando si sente ingannato. È meglio dire la verità e ricordare quanto sarà bello con i tuoi amici.

- Non mostrare dolore. Cercando di mostrare empatia facendo capire ai bambini frasi come "poverino, non è consigliabile passare un momento difficile". È consigliabile chiedere cose buone, ad esempio se hai giocato a qualcosa di divertente o come stanno facendo i tuoi compagni di classe.

Allo stesso modo, i genitori dovrebbero agire nel modo seguente durante il ritorno a scuola:

- Porta e raccogli i bambini in modo che si sentano più sicuri quando vanno a scuola. Inoltre, i genitori possono approfittare del ritorno a casa per rivedere la giornata e evidenziare il bene sul male.

- Rivedere a casa ciò che è necessario per tornare a scuola senza essere sopraffatto o stressato.

- Fai domande e coordinati con i professionisti del centro.

Damián Montero

Video: 2013-07-29 Upgrade Yourself into a Very Noble, Self-Sacrifice Being


Articoli Interessanti

5 trucchi per rendere il tuo trucco più a lungo

5 trucchi per rendere il tuo trucco più a lungo

Oggi ci sono diversi tipi di basi per il trucco sul mercato. Compatto, liquido, crema, stick ... e promettono tutti la stessa cosa: lunga durata. E se nessuno di loro mentisse? Che cosa succede se il...

Cibo solido per il bambino: mai prima di 6 mesi

Cibo solido per il bambino: mai prima di 6 mesi

Le associazioni pediatriche più importanti al mondo consigliano di introdurre alimenti solidi nella dieta del bambino dopo 6 mesi. Prima di questa data, il latte materno o la bottiglia sono...