9 annunci su 10 non rispettano le norme per prevenire l'obesità

La lotta contro l'infanzia sovrappeso non si sviluppa solo a casa. L'impegno per una dieta sana ed equilibrata incombe anche ad altre figure pubbliche, come i poteri politici o media. Questi ultimi svolgono un ruolo molto importante nell'alimentare i più piccoli della casa attraverso la pubblicità che trasmettono.

I fast food possono generare un desiderio nei bambini che altera la loro dieta e li rende più predisposti all'obesità. Per questo motivo, esiste un codice etico che mira a stabilire standard di azione in termini di pubblicità si riferisce. Tuttavia, sembra che poche pubblicità pubblicate in Spagna rispettino queste raccomandazioni come spiegato dallo studio pubblicato sulla rivista Sanità pubblica.


Aumento delle infrazioni

Dal 2005 il Codice di autodisciplina della pubblicità alimentare diretta ai minori, PAOS, opera in Spagna. Questo regolamento è un impegno a cui diverse aziende alimentari possono aderire a coloro che sono incoraggiati a non incoraggiare l'acquisto volontario di prodotti nocivi o a "mentire" sui reali valori nutrizionali di questi prodotti.

Già nel 2008 è stato trovato che un gran numero di gli inserzionisti non hanno soddisfatto questi requisiti. Il 42% di loro non ha rispettato questi standard e ha pubblicato pubblicità contraria al PAOS. Ora, gli ultimi dati di questa ricerca mostrano che questa percentuale è sorprendentemente aumentata al 96%.


Questi numeri sono stati ottenuti dopo aver analizzato gli annunci trasmessi su tre canali, con l'obiettivo dei bambini, che trasmettono in Spagna. Un totale di 2.582 punti i televisori sono stati presi in considerazione per questo lavoro. I risultati hanno mostrato che il 64% di questo materiale proveniva da bevande e alimenti con alti livelli di sale, zucchero o grassi. Una grande violazione del PAOS che aumenta la possibilità che i bambini siano obesi incoraggiandoli a consumare questi oggetti in modo malsano.

Ma la presenza di questi articoli nei punti non è l'unica cosa che viola la norma PAOS. Molti di questi annunci presentano anche la presenza di personaggi famosi, reali o fittizi, che invitano i bambini a comprare questi prodotti. Cioè, i minori lo sono bisogno di consumare lo stesso articolo di quelli che seguono.

Insegna a guardare la televisione

Dato questo scenario, è chiaro che i genitori devono alimentare il sentimento critico nei bambini di fronte ai contenuti televisivi. Ecco alcuni suggerimenti per aiutare i bambini quando si tratta di guardare TV:


1. Guarda la televisione insieme. Condividere un po 'di tempo per guardare la TV, oltre ad essere un buon modo per trascorrere del tempo insieme, sarà il modo più accurato per educare il bambino alla pubblicità. La soluzione non è quindi censurare il contenuto televisivo, ma stare al suo fianco quando guarda la televisione e commentare insieme quegli aspetti che lo riguardano o che non capisce quello che sta vedendo. In breve, un momento perfetto per educare.

2. Conosci gli interessi giocosi di tuo figlio. Ogni bambino è diverso e ognuno ha esigenze diverse. Pertanto, è necessario che tu conosca gli interessi ludici del tuo bambino, che le informazioni saranno fondamentali per scegliere tra tutte le richieste di giocattoli che meglio si adattano alle tue esigenze. In questo modo, sarai in grado di aiutare tuo figlio a scegliere il giocattolo che più gli conviene e riorientare le sue richieste nel caso in cui il giocattolo scelto non sia appropriato.

3. Insegnagli a scegliere. Ci sono molti annunci giocattolo, tuttavia, un bambino non può averli tutti. Anche se guardando un giocattolo in televisione, il primo impulso sarà pronunciare la famosa frase di cui sto chiedendo! la cosa importante risiede solo nel minuto successivo. Sarà il momento di ricordargli i pericoli del consumismo sfrenato e insegnargli ad accettare che non puoi avere tutto.

Damián Montero

Video: Lettere dal cosmo - Il caso amicizia. Full HD


Articoli Interessanti

L'università esce sempre più costosa

L'università esce sempre più costosa

Arrampicare l'ascensore universitario alla ricerca di un futuro migliore è sempre più costoso. Gli aumenti di prezzo nei gradi dei titoli universitari sono molto significativi, ma non tanto quanto...

Marsupio per l'auto: scegli il migliore

Marsupio per l'auto: scegli il migliore

Viaggiare in sicurezza in auto è una questione della massima importanza per i genitori, soprattutto perché hanno il loro primo figlio. Avere un marsupio sicuro per il nostro bambino è essenziale per...

ADHD, la sfida di fare amicizia

ADHD, la sfida di fare amicizia

Ciò che è diverso causa sempre qualcosa di paura. Lasciare la zona di comfort e sapere qualcosa di diverso costa molto ed è per questo che quando un bambino non si adegua al normale canone, può...