Dalla rabbia alla rabbia, cosa ci insegna la rabbia?

Tutti abbiamo sperimentato la rabbia, ma a volte la rabbia può crescere e crescere, diventare molto intensa e dominare il nostro interiore e il nostro comportamento, in quei casi la rabbia diventa rabbia o rabbia. La rabbia è un intenso stato emotivo che ha effetti fisici come aumento della frequenza cardiaca, pressione sanguigna e livelli di adrenalina e noradrenalina, e questo può farci esplodere.

Perché proviamo rabbia? Dalla rabbia alla rabbia

La rabbia è uno stato emotivo che fa parte del nostro repertorio emotivo, ma perché proviamo rabbia? Cosa possiamo imparare dalla rabbia? Rabbia o rabbia è uno stato emotivo che appare quando non esprimiamo rabbia. Quando abbiamo dentro la nostra rabbia e la lasciamo lì, funzionando come un espresso. Dentro di noi, la rabbia influenza i nostri pensieri e sentimenti, altera la nostra visione del mondo e il nostro modo di sentire, interpretiamo le possibili minacce e ci sentiamo irritati. Fino a quando arriva un punto in cui tutto esplode e appare la rabbia o la rabbia.


La rabbia provoca cambiamenti nel nostro corpo, che ci predispongono all'azione di fronte a una minaccia:

- La frequenza cardiaca e la pressione sanguigna sono accelerate.
- Aumentare i livelli di alcuni ormoni come adrenalina e noradrenalina.
- Il nostro pensiero è bloccato e la rabbia ci controlla.

Cosa possiamo imparare dalla rabbia?

La rabbia è uno stato emotivo che fa parte del nostro repertorio abituale di emozioni. È normale e naturale provare rabbia e quando viene lasciata dentro è normale e naturale che compaia la rabbia.

Questo stato emotivo appare come una reazione a situazioni che non sono giuste. La rabbia ci fornisce preziose informazioni su noi stessi e ci insegna che non gestiamo bene la nostra rabbia. Questo ci rende irritati, interpretare le minacce e aumentare la nostra tensione, senza lasciare le vie di fuga.


La rabbia ci causa molti danni perché uno stato emotivo che può avere conseguenze devastanti per se stessi e per gli altri.

Quando siamo arrabbiati, esplodiamo con tutta la nostra rabbia, tutto ciò che abbiamo dentro esplode e perdiamo il controllo. Il nostro pensiero è bloccato e non ci importa di tutto, la nostra emozione è sgradevole e non siamo in grado di mantenere la calma. La rabbia fuori controllo può causare molti danni a chi ci circonda e a noi stessi. La rabbia può essere molto distruttiva, motivo per cui è importante imparare come gestirlo correttamente.

Come possiamo gestire la rabbia?

La rabbia è uno stato emotivo e come le altre emozioni è parte di noi ed è responsabilità di ciascuno. È normale che associamo la rabbia a qualcosa di esterno, ma il primo passo è accettare l'emozione e assumersene la responsabilità senza dare la colpa a nessuno. Ricorda che non siamo responsabili per ciò che accade o che cosa fanno gli altri, ma per come reagiamo noi stessi.


1. Non sentirti in colpa per sentirti arrabbiatoÈ uno stato emotivo che ti dà informazioni.

2. Analizza la tua rabbiaDa dove viene? Perché ti senti così? Lascia che ti permetta di imparare cose su di te e andare avanti.

3. Impara ad esprimere la tua rabbia in modo produttivo, Non lasciarli dentro di te, influenzeranno il tuo pensiero e la tua emozione e favoriranno l'apparizione di più rabbia e rabbia. Si tratta di sviluppare stili di comunicazione assertivi che ti consentono di esprimere le tue opinioni e difenderti con rispetto per gli altri.

Celia Rodríguez Ruiz. Psicologo clinico sanitario. Specialista in pedagogia e psicologia infantile e giovanile. Direttore di Educa e impara. Autore della collezione Stimolare i processi di lettura e scrittura.

Potrebbe interessarti:

- Dormire dopo una rabbia influisce sulla qualità del sonno

- Autoregolazione emotiva

- La frustrazione, come affrontarla

- La tensione: cosa ci fa impazzire e come compensare

Video: La storia del mostro che cresceva con la rabbia


Articoli Interessanti

Idee per chiedere scusa: di solito chiedi perdono?

Idee per chiedere scusa: di solito chiedi perdono?

A volte la relazione con gli altri non è molto fluida; inoltre, a volte l'uomo è veramente un lupo per l'uomo, come diceva il filosofo. Eppure, siamo chiamati alla felicità e all'armonia. Cosa...

Conseguenze in una brutta sala da pranzo

Conseguenze in una brutta sala da pranzo

I bambini di 4 e 6 anni che non mangiano bene, chiamati anche "cattivi mangiatori", hanno un livello di assistenza inferiore a quelli che mangiano sano, secondo uno studio realizzato con la...

I pericoli dell'inattività fisica

I pericoli dell'inattività fisica

È noto per tutti i benefici offerti da una vita attiva a un ritmo più rapido sedentario. Il primo di essi garantisce una buona salute mentre il secondo aumenta le probabilità di soffrire di obesità,...