Lo sforzo di educare i bambini, nella sostanza o nella forma?

Quando affrontiamo le prime fasi dell'educazione, è facile cadere nella tentazione di educare in alcuni dettagli che sono ancora importanti, come le buone maniere, e dimentica altro cquestioni molto più importanti. Per questo motivo, i genitori devono acquisire un'immagine con la prospettiva di ciò di cui ogni bambino ha bisogno.

Tutti ci piace che i nostri bambini piccoli ci lascino in buona posizione davanti ai loro amici, vicini di casa, scuola, suoceri, ecc. e non comportarti male, con gli scoppi d'ira, i capricci e tutto quel cast di spettacoli che ti fanno uscire dalle tue scatole.

Come educare meglio i bambini

Ma ... c'è un "ma". Se un bambino lo è educato alla paura di ciò che può accadergli se non agisce come ordine o desiderio dei suoi educatori, è molto probabile che il suo sviluppo intellettuale, morale e persino fisico sarà seriamente compromesso. Se non hai mai, in nessuna circostanza, sperimentato l'effetto di un "no", è molto probabile che finirai, prima o poi, per diventare un tiranno. Quindi, cosa possiamo fare? Come sapere cosa fare in ogni caso?


Ci sono bambini che hanno bisogno di più domanda, altri meno; ci sono volte in cui uno dei nostri figli ha bisogno di stare da solo senza essere sopraffatto da un eccesso di affetto ben intenzionato, ma controproducente; altre volte, al contrario, non intervenire può essere interpretato come disinteresse. Ci siamo superati, anche diverse volte durante lo stesso giorno, cambiando gli umori; un certo avvertimento fatto dall'equilibrio causa un effetto molto diverso rispetto a quando diciamo le stesse parole in un momento di rabbia, anche se è contenuto rabbia.

L'essenza dell'istruzione

Cosa possiamo fare? Come sapere cosa si deve fare in ogni caso? Assumere apertamente la responsabilità di trovare da soli la risposta più appropriata secondo la nostra personalità e quella dei nostri figli, del momento in cui ci troviamo e delle circostanze concrete. È molto importante smetti di aspirare a possedere una formula magica ciò, applicato in tutti i casi e a tutte le persone, ha effetti automatici. Il semplice fatto di volerlo o di proporlo a noi può essere un indicatore di mancanza di interesse o di impegno.


il essenza dell'educazione è un incontro interpersonale. Ciò che conta davvero non è ciò che sai fare, ma ciò che sei. il vera educazione, ciò che lascia il segno, è prodotto non tanto dalle parole, dai gesti, dai comportamenti e / o dall'applicazione di ricette pedagogiche più o meno fortunate, ma da idee, atteggiamenti e altri elementi, difficilmente identificabili ma molto importanti, che risiedono nella parte più profonda del nostro essere.

Il sincero sforzo di educare bene ciascuno dei nostri bambini, indipendentemente dagli errori e dai fallimenti che possono essere nel modo o forse proprio per loro, è il modo migliore, oserei dire l'unico, per ottenere risultati. Al contrario, a eccessiva preoccupazione per il raggiungimento del bambino perfetto o di essere il padre o la mamma perfetta spesso produce effetti controproducenti in molti casi.


José Fernando Calderero. Preside della Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università Internazionale di La Rioja

Potrebbe interessarti:

- Impara le buone maniere e gli standard di educazione

- 10 consigli per evitare capricci dei tuoi figli

- Beat perfezionismo: 7 soluzioni per perfezionisti

- Personalità: 5 tratti che lo definiscono

Video: Teal Swan Answers To The Allegations Made Against Her (Exposed, Fraud, Fake, Scam)


Articoli Interessanti

Fase egoista, cosa c'è dietro questo atteggiamento?

Fase egoista, cosa c'è dietro questo atteggiamento?

La condivisione è uno dei migliori valori che la maggior parte delle persone può imparare piccolo. Il fatto di dare agli altri l'opportunità di essere felici con ciò che si gode è qualcosa di...

Il bambino arriva ... senza manuale di istruzioni!

Il bambino arriva ... senza manuale di istruzioni!

Poche situazioni impongono tanto quanto arrivare con la nostra prima figlia dall'ospedale e sapendo che, all'improvviso, siamo irrevocabilmente e permanentemente responsabili di questo piccolo e...