Bullismo: indizi per rilevarlo in tempo

il bullismo Si tratta di un problema sociale con implicazioni per i pazienti pediatrici, così come l'abuso sessuale o la violenza domestica negli adolescenti e colpisce quasi il 23% della popolazione scolastica, secondo il Rapporto Cisneros. "Il Le molestie si verificano fisicamente nei bambini, mentre in le ragazze sono più sotto forma di esclusione. L'età in cui il bullismo è più frequente è tra 6 e 13 anni", dice Marta Jurado, educatrice sociale specializzata in problemi di farmaci scolastici.

Nell'ambito del 65 ° Congresso dell'Associazione Spagnola di Pediatria (AEP), questo esperto ha assicurato che "dobbiamo prestare particolare attenzione al danno psicologico che lascia il bullismo nei minori, più intenso e permanente del danno fisico. "Secondo Marta Jurado, un bambino che è solo in classe, solo nel cortile o che preferisce stare da solo a casa, dovrebbe rappresentare un segnale allerta per genitori e tutori. "I bambini, la gente in generale, siamo per natura esseri sociali, non possiamo nasconderci in frasi come timide, preferire stare da soli con le pause, eccetera. È ora di sedersi con quel bambino e parlare. "


L'esperto dice che "sebbene abbiamo guadagnato negli anni nella comunicazione tra genitori e figli, abbiamo ridotto il tempo trascorso con loro e, quindi, il numero di conversazioni che abbiamo con loro".

Il ruolo dei genitori nel bullismo

Inizia a Conversazione con minori che invita alla fiducia, per raccontare e spiegare il loro giorno per giorno a scuola, è essenziale riconoscere al più presto un caso di molestie scolastiche. Tuttavia, dice l'esperto, "i bambini hanno molti modi per esprimere il loro disagio e non sempre parlano, per esempio, dovremmo iniziare a sospettare quando il bambino inizia ad avere difficoltà ad addormentarsi, è irritabile, o con nausea o i mal di testa la mattina quando andare a scuola, le prestazioni scolastiche senza una ragione apparente, sono elusivi al momento di raccontare cose sulla scuola ", dice Marta Jurado.


In questo caso, una volta che vi è il sospetto che qualcosa stia accadendo o una conferma da parte del minore, potrebbe esserci un caso bullismo, è dovuto, Prima di tutto, vai a scuola, "sempre in tono conciliante, senza accusare, ed è fondamentale - avverte - non dare la colpa al bambino nell'ambiente domestico che attacca il suo modo di vestire o pettinarsi, o il suo modo di essere, le sue preferenze, ecc., pensando che se modifichiamo da casa ciò che lo rende diverso, impediremo loro di prenderlo in giro a scuola. Questo atteggiamento da parte dei genitori, anche per il loro bene, li farà sentire più insicuri. È possibile che stiamo intaccando il bambino a casa e che non evitiamo con successo di farlo a scuola ".

Ripetute molestie scolastiche mina l'autostima dei bambini

Un bambino che è stato ripetutamente molestato Puoi soffrire seriamente problemi di autostima che minano altri aspetti della loro vita, "sono bambini che non amano più se stessi, che sono pieni di difetti e non degni di rispetto." In questo senso, il lavoro di rafforzamento positivo dei genitori che si sentono che sono amati incondizionatamente, indipendentemente da come sono fisicamente o intellettualmente ", sottolinea questo esperto. "È necessario insegnare ai bambini a coltivare la propria autostima, affermarsi, difendersi in modo assertivo, gli adulti devono agire quando il bambino è in uno squilibrio di potere", dice.


Per quanto riguarda il profilo del bambino che sta molestando, il rapporto del minore con il suo ambiente familiare, così come il modello educativo, sono fattori determinanti nel comportamento di questi minori. "Gli stili educativi autoritari, privi di amore e circondati da molti standard, con un alto livello di domanda, tendono a favorire nei bambini l'apparenza di una personalità instabile, con bassa autostima mascherata da una falsa sicurezza", dice questo esperto. "Sono bambini che hanno bisogno di sentirsi superiori agli altri, quindi se trovano un bambino diverso che si distingue perché lui o lei non è particolarmente capace fisicamente o al contrario, chi è più luminoso in qualche aspetto, tenderanno a chiarire fin dall'inizio chi è il leader ", spiega.

I sintomi scompaiono durante il fine settimana

Quando i sintomi presentati da un minore, come ad esempio dolori addominali o mal di testa, difficoltà ad addormentarsi o mancanza di cibo, non corrispondono a nessuna diagnosi clinica eppure persistono nel tempo scomparendo miracolosamente nei fine settimana o durante le vacanze scolastiche È più che probabile che ci troviamo di fronte a un possibile caso di bullismo.

In questo caso, dice l'esperto, "sarebbe inutile chiedere apertamente al bambino se lui o lei è vittima di bullismo perché la paura o la vergogna possono costringerlo a negarlo, e otterremo risultati migliori se avvieremo un dialogo con il minore che lo costringe a narrare le sue risposte oltre i monosillabi e ci dà l'opportunità di comporre l'immagine del suo giorno in giorno a scuola "cosa ha suonato durante la ricreazione e con chi, se si è divertito, quale soggetto ti piace di più a scuola e qual è la ragione? Chi sono i tuoi migliori amici e perché? Qual è l'ora della giornata scolastica che ti piace di più? "sono solo alcuni esempi di domande che possono essere poste" .

Il lavoro del pediatra in questo caso è fondamentale in termini di accompagnamento del bambino e della sua famiglia. "Dovrebbe valutare il danno fisico e psicologico prodotto al bambino e riferirlo se necessario ad altri specialisti, come lo psicologo, dovrebbe aiutare a ripristinare l'autostima del bambino, rinforzando messaggi positivi che fanno sentire il bambino sano e sicuro con se stesso" , dice questo esperto.

Ainhoa ​​Fernández
consiglio:Marta Jurado, educatore sociale specializzato in problemi di farmaci scolastici.

Video: Mental Efficiency - Mental Exercises and Mental Energy by Arnold Bennett, | Audiobook | Full | Text


Articoli Interessanti

Ricetta per smettere di fumare

Ricetta per smettere di fumare

Smetti di fumare! Sì, è facile da dire e difficile da raggiungere. Ci sono molte ragioni per smettere di fumare: dal costo economico alla salute di se stessi e degli altri, specialmente i figli di...

I giovani sono i più letti in Spagna

I giovani sono i più letti in Spagna

il lettura È una delle attività che ha i maggiori benefici per le persone. Dalla distrazione all'apprendimento di nuove conoscenze e allo sviluppo di capacità cognitive. Che siano su carta o sullo...