5 trucchi per uno spuntino perfetto

C'è un equivoco sulla necessità di distribuire i pasti in cinque take per garantire energia per l'intera giornata. Tuttavia, questa distribuzione ha altri vantaggi, come evitare di tagliare tra i pasti o di arrivare troppo affamati al tavolo. Nel caso di spuntino perfetto, dobbiamo essere molto attenti perché è il momento in cui i cibi più malsani, fatti con dolci e grassi, sono più desiderati.

Cinque trucchi per uno spuntino perfetto

1. I cibi più adatti per uno spuntino sono frutta, latticini e cereali.

2. Pianifica la merenda a seconda del resto dei pasti. Se a pranzo abbiamo mangiato frutta, possiamo avere un caseificio per il tè e viceversa.


3. Regola la quantità di cibo nello spuntino all'attività fisica. Possiamo rinforzare l'apporto calorico se è prevista un'attività sportiva prima di cena.

4. Cerca di variare gli snack nel caso di bambini che tendono a "stancarsi" a breve termine delle ripetizioni.

5. Presenta il frutto della merenda in modo attraente, di solito una mela non attira l'attenzione. La stessa mela tagliata e con uno yogurt in cima è più appetitoso.

Benefici di fare 5 pasti al giorno

Per una dieta sana non è necessario solo l'equilibrio nutrizionale, vale a dire che la dieta contiene tutti i nutrienti, ma è anche conveniente distribuire correttamente le calorie durante il giorno.


In uno schema generale della distribuzione calorica giornaliera, la colazione e la metà mattina rappresentano il 25% delle calorie totali; il pranzo sarebbe tra il 30 e il 40%; lo spuntino, il 15 o il 20% e il 25 o il 30% corrisponderebbero alla cena.

Potremmo pensare che l'obiettivo di questa distribuzione sarebbe quello di garantire che il corpo abbia un rifornimento continuo di energia per tutto il giorno e in questo modo, per essere in grado di far fronte all'attività quotidiana. Tuttavia, è importante sapere che l'organismo ha sufficienti meccanismi fisiologici per garantire l'apporto energetico anche se durante il giorno è stato assunto solo un pasto.

Ciò che è certo è che, in certe persone, il frazionamento dell'assunzione in cinque prese impedisce loro di raggiungere i pasti principali con una sensazione di fame e, quindi, si evitano abbuffate o spuntini che possono precedere quei pasti. .


La merenda potrebbe essere considerata un pasto non importante, tuttavia, se non viene curato come il resto dei pasti, potrebbe far perdere una dieta ben ponderata. Va ricordato che a metà pomeriggio è di solito l'ora del giorno in cui cibi più malsani come: dolci, pasticcini, cioccolatini, pasticcini, snack fritti o bibite analcoliche. Questo tipo di cibo non deve essere completamente eliminato, ma possiamo educare fin dall'infanzia l'abitudine di riservarlo per il consumo occasionale nelle celebrazioni del giorno speciale.

Pedro J. Toranzos. Laurea in Farmacia, Diploma in Dietetica e Nutrizione, Master in Dietetica

Video: 23 PAZZESCHI MA ANCHE DELIZIOSI TRUCCHI IN CUCINA


Articoli Interessanti

Apprendimento spaziale, idee per insegnare ai bambini

Apprendimento spaziale, idee per insegnare ai bambini

Come possono i bambini apprendere il concetto di spaziotempo? Di cosa hai bisogno per imparare a metterli in relazione? È curioso che gli esercizi psicomotori, nonostante siano molto importanti, non...

Così sono le classi dei nuovi professori youtuber

Così sono le classi dei nuovi professori youtuber

L'insegnamento tradizionale sta lasciando il posto a un nuovo modo di comunicare i contenuti di soggetti e soggetti grazie alle nuove tecnologie. È ciò che è noto oggi come Flipped Classroom (FC) o...

Idee per maschere per costumi fatti in casa

Idee per maschere per costumi fatti in casa

I bambini amano vestirsi. Le idee dei costumi fatti in casa consentono loro di interpretare l'interpretazione e la loro immaginazione viene impostata a tutta velocità quando vengono trasformati in...