Codipendenza nella coppia

Lo sforzo, il vivere per e per l'altro, il sacrificio, l'indulgenza per la coppia o per i bambini sono segni che a prima vista sembrano gesti d'amore, di preoccupazione per l'altro e che non sembrano nascondere nulla di negativo per la persona questo è consegnato incondizionatamente

Tuttavia, in molti casi queste persone soffrono di ciò che è noto come codipendenza, cioè, le loro relazioni sono "avvincenti" e si allontanano da ciò che è l'amore, perché queste persone lasciano la loro identità, i loro desideri, i loro interessi e quindi la loro individualità per soddisfare i desideri e i bisogni degli altri.

Cos'è la codipendenza?

Le persone che sono codipendenti nelle loro relazioni, tendono a cercare soddisfazione negli altri, a dipendere da loro per vivere e provare una intensa paura di essere abbandonati, il che li tiene "agganciati" a queste relazioni anche se non sono in buona salute .


In questi casi la persona capisce che deve fare tutto il possibile per soddisfare e rendere felici gli altri cercando di ottenere tutto ciò che pensa di aver bisogno, si sente dipendente dall'approvazione dell'altro per sentirsi bene, non essere se stessi e limitante quindi la sua autonomia.

Una persona può stabilire rrelazioni di co-dipendenza con il tuo partner, con i loro genitori, con i loro figli, i loro amici, ecc. Queste relazioni non sono salutari e hanno un effetto negativo sulla persona che soffre, il che influenza la loro stabilità emotiva.

Segni di codipendenza nella coppia

Alcuni dei segnali che ci avvertono che le nostre relazioni non sono salutari e che forse stiamo stabilendo relazioni codipendenti sono;


- Intenso bisogno di prendersi cura degli altri, preoccuparsi dei loro bisogni senza prendere in considerazione o prendere in carico le proprie esigenze.
- Si sentono responsabili per i sentimenti e le emozioni degli altri, con quello che hanno messo tutti i loro sforzi e fare tutti i tipi di sacrifici per renderli felici.
- Bassa autostima, sono persone valutate negativamente, che temono di essere rifiutate e che le portano a fare qualsiasi cosa per evitare di essere abbandonate.
- Difficoltà a stabilire limiti nelle loro relazioni, che li porta a dare tutto per l'altro, facendo di più della loro giusta quota e lasciandoli non protetti.
- Sono controllorivogliono sapere tutto e far parte di tutto ciò che fanno la coppia oi bambini, arrivando a prendere decisioni per loro.

Per uscire da questo schema di comportamento e stabilire relazioni sane, la prima cosa è riconoscere che non siamo bravi nel punto in cui ci troviamo, rafforzare la nostra autostima prendendoci cura di noi stessi, praticare l'assertività per trasmettere i nostri desideri e bisogni e affrontare i sensi di colpa.


Rocío Navarro Psicóloga. Direttore di Psicolari, psicologia integrale

Video: Erica F. Poli - Sindrome di Eco, dipendenza affettiva e narcisismo


Articoli Interessanti

Ricetta per smettere di fumare

Ricetta per smettere di fumare

Smetti di fumare! Sì, è facile da dire e difficile da raggiungere. Ci sono molte ragioni per smettere di fumare: dal costo economico alla salute di se stessi e degli altri, specialmente i figli di...

I giovani sono i più letti in Spagna

I giovani sono i più letti in Spagna

il lettura È una delle attività che ha i maggiori benefici per le persone. Dalla distrazione all'apprendimento di nuove conoscenze e allo sviluppo di capacità cognitive. Che siano su carta o sullo...