Imparare a comportarsi bene: trucchi pratici per situazioni comuni

Nella maggior parte delle famiglie, la lotta per le buone maniere è una costante. Imparare a comportarsi bene è un compito complicato per i bambini, che seguono un'istruzione in cui devono essere stabilite regole e limiti e, naturalmente, applicare alcuni trucchi pratici per le situazioni comuni quando li dipingi sui muri, mangia le tue unghie , si svegliano di cattivo umore o non vogliono nemmeno vedere lo spazzolino da denti.

Sembra che i bambini siano nati selvaggi e abbia avuto difficoltà a correggere alcune situazioni comuni. Alcune persone non vogliono fare il bagno. Gli altri, invece, passano la vita saltando sul loro letto e non prendono la loro stanza ...

7 trucchi pratici per far si che i bambini si comportino bene

"Carlota, per favore, siediti, per favore non mettere i piedi sul tavolo! ... E tu, Miguel, usa la forchetta e non le mani!" Queste frasi sono familiari?
Le buone maniere hanno uno scopo. Rendono i rapporti umani più piacevoli, mentre aiutano a convivere. Di solito il problema è che i bambini non comprendono le buone maniere e quasi tutti hanno difficoltà ad adattarsi a determinati standard di istruzione.


A volte, per rafforzare la virtù opposta è sufficiente, ma molte volte ci sono alcuni trucchi per mettere in pratica la mancanza il più presto possibile.

1. Non dipingere sui muri!
Ogni volta che i genitori di Charlie si girano, si lancia rapidamente per dipingere le pareti della sua stanza con uno dei suoi disegni creativi e originali. Sua madre ha spiegato più volte che non dovrebbe farlo, ma sembra che Carlitos non sia d'accordo con sua madre. Questa mattina, una divertente casa rosa è apparsa sul muro della sua stanza.

Per rimediare a questo tipo di situazione è importante insegnare ai bambini dove possono e non possono scrivere. Un buon sistema in queste età è di andare in giro per casa indicando i posti giusti e i luoghi inappropriati e, se il bambino è abbastanza grande, spiegando perché. Allo stesso tempo, dovremo fornire alternative. Questa è la chiave per noi per arrivare a modificare il loro comportamento.


I bambini amano scrivere e disegnare e, per questo, È importante fornire loro materiale da disegno e uno spazio in cui possano lavorare a loro piacimento. Dovremo anche limitare i luoghi in cui il bambino può lavorare (il tavolo della cucina, una scrivania, il pavimento della sua stanza) sottolineando che questi sono gli unici posti in cui può scrivere.

2. Ribelli allo spazzolino

Il lavaggio dei denti è spesso oggetto di discussione nella maggior parte delle famiglie. Dopo tre o quattro anni un bambino può imparare a lavare i denti con maggiore o minore destrezza. Per ottenere questo possiamo usare piccoli trucchi come incentivo. Quindi, ad esempio, possiamo comprare un bagno che è "solo tuo" dove manterrai il pennello e il dentifricio.


Possiamo anche incoraggiarlo a scegliere il miglior dentifricio nel negozio (ora ci sono molti gusti diversi). Se ancora, nostro figlio resiste, possiamo proporre un semplice gioco. Su un poster disegneremo una grafica di denti felici. Ogni volta che il bambino si lava i denti, disegniamo una stella sul grafico. Quando ogni dente ha la stella corrispondente sotto, il nostro bambino può scegliere un dessert per il fine settimana.

3. Tutto il giorno succhia il dito!

Molti bambini sono "succh-dita" nato. Il dito raggiunge la bocca nei primi mesi e rimane lì. Ciò non significa che il bambino si senta ansioso o insicuro, ma piuttosto che l'abitudine soddisfi il suo bisogno di succhiare.

Un modo divertente per incoraggiare il nostro piccolo a lasciare questa cattiva abitudine è dipingi una faccia buffa sul dito in questione. In questo modo, ogni volta che il bambino va ad inserire il dito in bocca, troverai un viso sorprendente che ti ricorderà di non succhiarti il ​​dito.

4. Malattia mattutina
Alcuni bambini si arrabbiano al mattino perché spesso vengono risvegliati durante il periodo di sonno profondo. Ovviamente, non è sempre possibile ritardare il tempo di svegliarsi perché l'orario scolastico non lo consente. Un sistema per affrontare questo problema è quello di dire al bambino che può essere lo scontroso che vuole, ma che avrà solo cinque minuti per comportarsi in quel modo.

Al momento, e come gioco, cercheremo di far agire tutti i membri della famiglia in questo modo. Imposteremo una sveglia per cinque minuti mentre ci lamentiamo tutti. Quando scatta la sveglia, proveremo a ridere forte della situazione, spostando le nuvole nere.

5. I "mangia le unghie"
Di tutte le abitudini nervose, quella a mangiare le unghie è la più comune e quella che più spesso si prolunga nell'adolescenza o, addirittura, nell'età adulta, se non viene curata.Si stima che un terzo dei bambini nella scuola primaria e circa la metà degli adolescenti mangiano le unghie.

Molti bambini mordono, graffiano o rosicchiano le unghie quando le loro mani non sono occupate. Una pietra liscia, una palla di gomma, un amuleto scelto tra i due ... potrebbe essere il modo migliore per intrattenerti in quei momenti in cui di solito ti mordi le unghie. Possiamo anche usare motivazioni positive. Ad esempio, se è una delle nostre figlie possiamo sorprenderla con alcuni guanti o anelli fantasia. Se è un bambino, possiamo darlo a lui dipinti da disegnare con le dita o giocattoli come burattini da dito, come ricompensa per non morderti le unghie.

6. Sempre con la faccia e le mani sporche

Un bambino pulito è un gioiello, ma dobbiamo cercare di essere ragionevoli in termini di pulizia a queste età. I bambini piccoli spesso cercano di lavarsi, ma la maggior parte non riesce a lavarsi le mani correttamente senza supervisione finché non hanno quattro anni.

Lavati bene il viso senza aiuto di solito lo fai a quattro anni e mezzo. Per aiutarti in questo compito, metteremo in bagno un robusto sgabello con il tuo nome in modo che possa alzarsi e lavarsi correttamente. In precedenza avremmo acquistato un sapone liquido che non irritasse gli occhi. In questo modo, ogni volta che il bambino va a lavarsi, può giocare e spalmargli il viso con sapone liquido senza prurito agli occhi.

7. Il caos di non raccogliere
I bambini spesso non acquisiscono l'abitudine di prendere i loro vestiti se qualcuno lo fa per loro. Pertanto, è conveniente che, essendo piccoli, si abituino a fare le cose da soli il prima possibile. Un bambino di due anni, ad esempio, può mettere insieme i calzini, ordinare la biancheria intima piegata e dire quale capo di abbigliamento appartiene a ciascun membro della famiglia.

Per incoraggiarlo ad essere più ordinato, possiamo dirgli di fare un treno con le sue scarpe nell'armadio mentre lui le ordina. Possiamo anche incoraggiarvi a decorare le scatole di scarpe tagliate per fungere da divisori nei cassetti. È bello che gli permettiamo di decidere qual è il cassetto che preferisce per calze, biancheria intima o pantaloncini.

Suggerimenti per insegnare ai bambini a comportarsi bene

1. I bambini adorano storie d'ascolto. Un buon modo per correggere un defectillo è inventare una storia in cui il protagonista ha il coraggio di superare le proprie cattive abitudini.

2. I bambini hanno bisogno di regole chiare sin dal primo giorno. Non possiamo fingere di essere bambini ben educati se, a volte, soccombiamo ai loro capricci a causa della fatica.

3. L'ambiente familiare è un fattore fondamentale nell'educazione dei bambini. Dobbiamo cercare di creare un'atmosfera di felicità a casa. Quindi, collaboreremo in modo che nostro figlio diventi un adulto sereno ed equilibrato.

4. Quando correggi piccoli difetti, tutto non deve essere sgridato. A volte, serve solo un po 'di immaginazione per affrontare questi problemi minori.

Siamo stati tutti piccoli e abbiamo avuto alcune cattive abitudini. È importante cogliere questa opportunità per proporsi come esempio di superamento dei nostri figli. I trucchi che abbiamo usato quando eravamo bambini li aiuteranno ad eliminare quei difetti.

Irene Gutiérrez

Fonte: "Sii buono". Soluzioni pratiche per problemi comuni. Stephen Garber, Marianne Garber, Robyn Spizman. Edizioni medicea.

Video: Come Socializzare: 7 Abitudini Da Seguire Per Essere Più Socievoli


Articoli Interessanti

Idee per chiedere scusa: di solito chiedi perdono?

Idee per chiedere scusa: di solito chiedi perdono?

A volte la relazione con gli altri non è molto fluida; inoltre, a volte l'uomo è veramente un lupo per l'uomo, come diceva il filosofo. Eppure, siamo chiamati alla felicità e all'armonia. Cosa...

Conseguenze in una brutta sala da pranzo

Conseguenze in una brutta sala da pranzo

I bambini di 4 e 6 anni che non mangiano bene, chiamati anche "cattivi mangiatori", hanno un livello di assistenza inferiore a quelli che mangiano sano, secondo uno studio realizzato con la...

I pericoli dell'inattività fisica

I pericoli dell'inattività fisica

È noto per tutti i benefici offerti da una vita attiva a un ritmo più rapido sedentario. Il primo di essi garantisce una buona salute mentre il secondo aumenta le probabilità di soffrire di obesità,...