I lunghi sonnellini aumentano il rischio di diabete di tipo 2

Anche se un breve periodo di siesta dopo aver mangiato può essere utile, riposare più del conto aumenta il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2. Questo è indicato da uno studio dell'Università di Tokyo con il Dr. Yamada Tomahide al timone.

Questo lavoro ha confrontato quei casi in cui non si addormentava siesta e quelli in cui ha superato il tempo per verificare chi di loro aveva più rischio di sviluppo diabete di tipo 2.

Schemi comuni

Tomahide voleva verificare la sua teoria analizzando i dati di 300.000 pazienti partecipanti a studi successivi. Dopo aver analizzato questi casi, ha scoperto che i pisolini di un'ora o più erano correlati ad un aumentato rischio di diabete di tipo 2. si rompe meno di 60 minuti non hanno influenzato lo sviluppo di questa malattia.


In particolare Tomahide parla di un aumentato rischio di a 45% nei casi in cui la siesta ha superato l'ora di durata. Tuttavia, il ricercatore conclude che sebbene questo sia un inizio promettente. Secondo i giapponesi, c'è ancora molto lavoro da fare per dimostrare che esiste effettivamente una relazione di causa ed effetto tra lunghi pisolini e il rischio di diabete di tipo 2.

Altri ricercatori sul diabete hanno visto interessante la teoria presentata da Tomahide. Questo è il caso del Dr. Joel Zonszein, direttore del Centro clinico del diabete Montefiore Medical Center, che va oltre la durata del pisolino. Questo professionista esprime che il diabete di tipo 2 è un processo molto complesso che è influenzato da diversi fattori ambientali.


Secondo Zonszein i sonnellini possono essere il riflesso di uno stile di vita che causa il diabete di tipo 2 combinare diversi elementi. Questo ricercatore esprime che forse i sonnellini più lunghi sono in realtà brevi periodi di sonno e più comuni nelle persone che lavorano per lunghe ore. Questo fa sì che queste persone siano stressate tutto il giorno e devono ricorrere al fast food.

Secondo Zonstein, i lunghi sonnellini sono solo un indicatore di uno stile di vita che influenza il rischio del diabete di tipo 2. Va ricordato che questa malattia è solitamente correlata a uno stile di vita scorretto con una grande presenza di stile di vita sedentario e cattiva alimentazione.

Modello che si adatta al tipo di persona che secondo questo ricercatore abusa di questi periodi di riposo.

I brevi sonnellini pongono meno stress

Zonstein presenta anche la sua teoria sul perché brevi pisolini non influenzano lo sviluppo del diabete di tipo 2. Per questo ricercatore, questi brevi periodi di riposo nei pomeriggi sono legati a uno stile di vita con meno stress e più tempo libero che consente loro di condurre uno stile di vita più sano.


Un altro ricercatore sul diabete, il dott. Gerald Bernstein, sostiene che esiste effettivamente una relazione tra i lunghi sonnellini e aumento di zucchero nel sangue. Anche se questo non significa che i periodi di lungo riposo nel pomeriggio scatenano questa malattia. Naturalmente, Berstein raccomanda che nel caso in cui una persona decida di fare un sonnellino, meglio che questo sia breve.

Damián Montero

Video: Vivere meglio si può: ecco come


Articoli Interessanti

Idee per chiedere scusa: di solito chiedi perdono?

Idee per chiedere scusa: di solito chiedi perdono?

A volte la relazione con gli altri non è molto fluida; inoltre, a volte l'uomo è veramente un lupo per l'uomo, come diceva il filosofo. Eppure, siamo chiamati alla felicità e all'armonia. Cosa...

Conseguenze in una brutta sala da pranzo

Conseguenze in una brutta sala da pranzo

I bambini di 4 e 6 anni che non mangiano bene, chiamati anche "cattivi mangiatori", hanno un livello di assistenza inferiore a quelli che mangiano sano, secondo uno studio realizzato con la...

I pericoli dell'inattività fisica

I pericoli dell'inattività fisica

È noto per tutti i benefici offerti da una vita attiva a un ritmo più rapido sedentario. Il primo di essi garantisce una buona salute mentre il secondo aumenta le probabilità di soffrire di obesità,...