Il processo di lutto per la perdita di una persona cara

Il dolore è un processo inerente all'essere umano, naturale come la vita e la morte. Di fronte alla perdita di una persona cara, c'è un intenso disagio, un disagio psichico e affettivo che richiede tempo per tornare all'equilibrio e trovare un significato. Questo processo che segue lo squilibrio è ciò che è noto come processo di lutto. Il dolore è un processo doloroso, probabilmente il più doloroso che attraversa la gente, ma è necessario affrontare la perdita e continuare con la propria vita.

La perdita di una persona cara

La perdita di una persona cara, sia con la morte o una pausa, è una delle situazioni più dolorose che le persone attraversano. La perdita non solo implica la perdita fisica della persona amata, va molto oltre e comporta una profonda perdita emotiva ed emotiva. La perdita comporta diverse perdite e il conseguente squilibrio emotivo:


1. La perdita della persona amata suppone di perdere il suo affetto.
2. La perdita significa perdere i sogni abbiamo avuto con l'altra persona, progetti comuni, progetti da fare, ecc.
3. Significa perdere la sicurezza che l'altra persona ci ha dato, sentirsi amato da quella persona Sapere a cosa serviva quando ne avevamo bisogno e sapere che non sarebbe così può creare un senso di impotenza di insicurezza e vulnerabilità.
4. La perdita sbilancia gli affetti che sentivamo, che avevamo depositato nella persona. Sono affetti malriposti e che devono essere trasferiti.

La perdita comporta un disagio psichico ed emotivo molto intenso, ci sono molte emozioni che appaiono: tristezza, rabbia, frustrazione, paura, ecc. e un riaggiustamento è necessario che ci aiuti a dare un senso a tutto ciò che è successo ea trasferire gli affetti che abbiamo depositato nell'altra persona. Affrontare la perdita non significa dimenticare l'altra persona, se non imparare a vivere senza di essa.


Il processo di lutto e le sue fasi

Il processo di lutto è un processo di riaggiustamento psicologico che appare necessariamente dopo la perdita di una persona cara. È un processo doloroso, ma naturale e necessario per affrontare la perdita ed essere in grado di andare avanti. La durata del dolore dipende da ogni persona e dall'esperienza personale della perdita, nonché dalla vicinanza con la persona che ha lasciato e dalle caratteristiche della perdita.

Ciò che tutti i processi di lutto hanno in comune sono le fasi di esso:

1. Fase di negazione. All'inizio appare una fase di negazione, shock o stupore. La perdita della persona amata sembra qualcosa che potrebbe accaderci, non può essere reale e la nostra mente cerca di negare ciò che è accaduto per non provare dolore. Comportamenti automatici che cercano di negare la realtà appaiono, in questa fase le persone possono rimanere "apparentemente intere", come se nulla fosse accaduto. Ci vuole un po 'per prendere le informazioni ricevute e capire che è reale.


2. Fase di rabbia, rabbia o aggressività. Quando la nostra mente non può negare o nascondere la realtà della perdita, il dolore appare e la prima reazione è la rabbia. La rabbia è un'emozione che appare quando percepiamo un attacco e la perdita genera rabbia. È vero che la rabbia può accompagnare l'intero processo del lutto, ma in questa fase sarà molto intenso, la rabbia alternerà diversi oggetti su cui cadere: la persona che ha lasciato, su di sé, su altri parenti, amici e persino su altre persone, dottori, ecc.

3. Fase di negoziazione. In questa fase il dolore rimane, ma la rabbia sta svanendo. La trattativa consiste nel cercare spiegazioni su quanto accaduto, può essere accompagnata da senso di colpa, poiché in queste spiegazioni possono apparire pensieri del tipo: "se ci *". "Avrei dovuto fare * ..", ecc.

4. Fase di depressione. È una delle fasi più difficili, la persona diventa consapevole della realtà, lontano dalla negazione, dalla rabbia e dalle spiegazioni. Capiscono che, nonostante negarlo, arrabbiarsi o cercare spiegazioni, la persona non tornerà mai più e questo genera una profonda tristezza e disagio. Disperazione e frustrazione Durante questo stadio è normale che la persona sia asile, abbia sentimenti di profondo vuoto e intenso dolore, apatia e abbandono della persona, abitudini o hobby. La depressione generata dal dolore, è una depressione che cerca la solitudine, se la persona amata non è la persona che soffre la perdita non vuole altri affetti, non vuole altre persone che la persona amata, e può sembrare che anche preoccuparsi di quella Queste persone sono e la persona cara non lo è. È una fase molto difficile, e solitamente è la più lunga, ma è una fase necessaria.

5. Fase di accettazione. Finalmente e a poco a poco appare l'accettazione. La persona in qualche modo inizia a dare un senso alla perdita, fa pace con il suo dolore e comincia ad affrontare la situazione e ad andare avanti.
Il dolore è un processo lungo, doloroso e complicato, dopo il quale la persona non è più la stessa.Le fasi della stessa sono graduali, cioè non passano dall'uno all'altro e spesso si mescolano tra loro.

Celia Rodríguez Ruiz. Psicologo clinico sanitario. Specialista in pedagogia e psicologia infantile e giovanile. Direttore di Educa e impara. Autore della collezione Stimolare i processi di lettura e scrittura.

Potrebbe interessarti:

- La morte di una persona cara, come superare il dolore

- Come parlare della morte con un bambino

- Il dolore, come i bambini affrontano la perdita di una persona cara

- Come spiegare la morte ai bambini

Video: Perdita di una persona cara: come elaborare il lutto.


Articoli Interessanti

Idee per chiedere scusa: di solito chiedi perdono?

Idee per chiedere scusa: di solito chiedi perdono?

A volte la relazione con gli altri non è molto fluida; inoltre, a volte l'uomo è veramente un lupo per l'uomo, come diceva il filosofo. Eppure, siamo chiamati alla felicità e all'armonia. Cosa...

Conseguenze in una brutta sala da pranzo

Conseguenze in una brutta sala da pranzo

I bambini di 4 e 6 anni che non mangiano bene, chiamati anche "cattivi mangiatori", hanno un livello di assistenza inferiore a quelli che mangiano sano, secondo uno studio realizzato con la...

I pericoli dell'inattività fisica

I pericoli dell'inattività fisica

È noto per tutti i benefici offerti da una vita attiva a un ritmo più rapido sedentario. Il primo di essi garantisce una buona salute mentre il secondo aumenta le probabilità di soffrire di obesità,...