10 università offriranno 24 nuovi titoli triennali a settembre

Quello che è noto come 3 + 2 all'università sta per arrivare. In particolare, per il prossimo anno accademico 2016-2017, 10 università hanno già richiesto l'autorizzazione per implementare 24 nuovi titoli universitari, secondo il Ministero della Pubblica Istruzione.

Le università pubbliche che hanno richiesto questi nuovi titoli "brevi" sono l'Università di Barcellona (UB), la Pompeu Fabra (UPF) e l'Oberta de Catalunya (UOC). Le università private includono Antonio de Nebrija, Alfonso X el Sabio e Universidad Europea, a Madrid; l'Università Cattolica di San Antonio, a Murcia; l'europeo Miguel de Cervantes e l'internazionale Isabel I de Castilla, nella Castiglia e León; e l'Università Internazionale di La Rioja (UNIR) che insegna i suoi corsi attraverso la rete.


Nuove carriere con meno crediti

Il Consiglio delle università ha già dato l'approvazione finale per le università per includere lauree triennali nella loro offerta per il prossimo anno accademico. Questi 24 nuovi gradi insegneranno 180 crediti ciascuno, che coesisteranno con gli attuali 240 crediti. I titoli triennali sono coperti dal decreto noto come 3 + 2, che implica una riforma della struttura degli studi universitari in vigore in Spagna da quando il piano di Bolonia è stato introdotto nel 2009.

Tra i nuovi titoli che le università offriranno per l'anno accademico 2016-2017, diverse università private hanno richiesto l'accreditamento per conferire in tre anni lauree che ora insegnano in quattro. È il caso di turismo all'Università Antonio de Nebrija, Protocollo e design all'Università europea, e Scienze umane e lavoro sociale nell'Internazionale di La Rioja. Se infine fossero attuate a settembre, queste università violerebbero la moratoria concordata dai rettori fino al 2017.


Le università pubbliche, da parte loro, hanno richiesto la verifica per questi gradi:

- Laurea in Design e creazione digitale, alla UOC.
- Laurea in produzione digitale, in UB
- Laurea in studi globali, che sarà data in parte in inglese, presso UPF
- Laurea in Bioinformatica, dove l'UPF sarà la sede principale in collaborazione con l'UB e l'Università Politecnica della Catalogna.

Il 3 + 2, più attraente per gli studenti stranieri

Un pensiero generale è che i nuovi gradi serviranno ad attrarre studenti internazionali, poiché nella maggior parte dei paesi europei i diplomi sono di tre anni. Per gli studenti è diverso, dal momento che quattro anni di studio all'estero riguardano di più le famiglie e il budget familiare. Ed è che la Spagna, nonostante sia il paese che più studenti di Erasmus riceve da tutta Europa per anni, non conta su studenti internazionali. Secondo un recente studio della Conferenza dei Rettori, meno del 3% degli studenti universitari spagnoli sono stranieri, il che è uno dei grandi problemi del sistema universitario spagnolo.


Marisol Nuevo Espín

Video: The Choice is Ours (2016) Official Full Version


Articoli Interessanti

L'università esce sempre più costosa

L'università esce sempre più costosa

Arrampicare l'ascensore universitario alla ricerca di un futuro migliore è sempre più costoso. Gli aumenti di prezzo nei gradi dei titoli universitari sono molto significativi, ma non tanto quanto...

Marsupio per l'auto: scegli il migliore

Marsupio per l'auto: scegli il migliore

Viaggiare in sicurezza in auto è una questione della massima importanza per i genitori, soprattutto perché hanno il loro primo figlio. Avere un marsupio sicuro per il nostro bambino è essenziale per...

ADHD, la sfida di fare amicizia

ADHD, la sfida di fare amicizia

Ciò che è diverso causa sempre qualcosa di paura. Lasciare la zona di comfort e sapere qualcosa di diverso costa molto ed è per questo che quando un bambino non si adegua al normale canone, può...