10 consigli per educare il tuo cane quando hai bambini

"Mamma, possiamo avere un cane?" Se tuo figlio sa come parlare, è raro che non abbia già fatto questa temuta domanda. Puoi provare a utilizzare qualsiasi manovra di distrazione, da un gelato per portarti a Disneyland. Ma quando la tua ingegnosa tattica sarà finita, dovrai affrontare tuo figlio perché se c'è qualcosa che non dimenticherà mai, è questa la domanda. Non affrettarti e medita sui vantaggi e gli svantaggi.

Cane sì, cane no: una decisione difficile per le famiglie

Attualmente, il 39% delle famiglie ha un cane. C'è molto da considerare quando affrontiamo la decisione di avere un cane. Molto è stato detto sulla lunga lista di benefici per i bambini (e i bambini) di vivere con un cane; da socio-educativo (aumenta la loro autostima e accelera lo sviluppo psicomotorio) a benefici per la salute (è stato dimostrato che i bambini che vivono con i cani soffrono meno infezioni respiratorie e dell'orecchio, e hanno meno probabilità di sviluppare allergie quando crescono).


Tuttavia, ogni famiglia è un mondo. Ed è importante non dimenticare che i cani non sono giocattoli! Per quanto possa sembrare ovvio, l'allevamento di cani sovraffollato si basa sulla teoria che molte persone che decidono di avere un cane non tengono conto del fatto che è una responsabilità che toglierà molto tempo durante i prossimi dieci anni della loro vita. Non è un animale domestico che richiede solo di nutrirlo e di cambiare spesso l'acqua nel serbatoio. I cani richiedono dedizione e pazienza.

10 consigli per avere un cane ben educato


È meglio fare una lista di pro e contro. Se i molteplici benefici per il tuo bambino sbilanciano l'equilibrio a tuo favore, congratulazioni!: Sei diventato il migliore amico che l'uomo possa avere. Ora è il momento di imparare come allenarlo correttamente in modo che si adatti alla tua famiglia. Ecco 10 consigli per avere un cane ben educato:

1. Scegli bene la razza del cane

Prima di decidere tra l'allevamento o l'adozione devi sapere quale razza di cane si adatta meglio alle tue esigenze. Ci sono 5 fattori fondamentali quando si sceglie la razza del cane quando si hanno bambini piccoli:

- Temperamento di razza: Non tutte le razze canine sono buone con i bambini piccoli. Scegli uno che è amorevole, calmo e docile.

- dimensione: non tanto del cane quanto della tua casa. Ci sono cani che hanno bisogno del loro spazio, a causa delle loro dimensioni o di quanto siano nervosi. In generale, se vivi in ​​un appartamento evita i cani da pastore o la caccia (a meno che non si tratti di una razza adatta a tutti i tipi di ambienti).


- spese: Sebbene non tutti tengano conto, la maggior parte del denaro che lascerai nel tuo cane sarà dal veterinario. Se non puoi permetterti molte spese, evita le razze che tendono ad avere problemi di salute. E anche quelli che hanno bisogno di mangiare molto.

- peli di cane: È molto importante prendersi cura dei capelli del cane, quindi se non hai tempo o pazienza, evita quelli con i capelli lunghi.

- il tuo stile di vita: Avere un cane non è per tutti. È una responsabilità importante e, come per i bambini, la fatica o la pigrizia non sono scuse per non soddisfare i loro bisogni. Ci sono cani che devono uscire di più, pettinarsi di più o prendersi cura delle proprie abitudini alimentari. Analizza il tuo stile di vita per vedere quale razza è perfetta per la tua famiglia.

2. Educazione bidirezionale tra cane e bambini

È altrettanto importante addestrare il cane a insegnare al bambino ciò che può e non può fare con il suo amico peloso. Ci sono delle regole base che entrambi devono sapere: né il cane può mordere, disobbedire o ringhiare, né il bambino dovrebbe dargli fastidio quando mangia, colpirlo sul muso senza motivo o cavalcarlo come se fosse un cavallo, comunque allettante è quando hai un grosso cane .

3. Socializzazione del cucciolo

I primi 3 mesi del cucciolo sono la chiave per insegnare loro come interagire con i bambini piccoli e altri cani. È importante, specialmente nel caso di alcune razze, che per dimensioni o temperamento possono rappresentare un rischio maggiore, che esponi bambini e altri cani dal primo momento.

4. Copre i bisogni di base del tuo cane

Ogni volta che hai un cane devi assicurarti di essere in grado di dedicare le cure di cui hai bisogno, in modo da essere ben informato sulle caratteristiche della razza. Sii consapevole delle dimensioni della casa di cui hai bisogno, dell'esercizio che dovresti fare, dei capelli, del cibo e delle cure mediche di cui potresti avere bisogno. Un cane ben curato è un cane felice, e se lo mantieni così sarà più affettuoso e docile.

5. Osserva i segnali del tuo cane

L'ultima cosa che un cane fa è mordere, ma se non rispondiamo al resto dei segnali, userà la sua ultima risorsa. Dobbiamo prestare attenzione ai ringhi, alle cortecce e al nervosismo del cane e identificare la causa. Potrebbe avvertirti che il tuo spazio è stato invaso, che devi andare a correre o che pensi che ci sia un intruso a casa; ascoltalo e rispondi ai suoi annunci in tempo. Tieni presente che alcuni cani (come il Beagle) sono degli abbaianti di natura e non sarà inusuale per loro abbaiare anche se sono rilassati e felici.

6. Comprensione dell'istinto del cane

Gli istinti canini fondamentali sono preda, territorialità e dominio. La maggior parte dei cani ha tutti e tre ma, a seconda della razza, ne avranno di più sviluppati o altri. I cani da caccia, i cani dominanti e quelli con un forte senso di territorialità avranno bisogno di attenzione e addestramento speciali.

7. La famiglia è la mandria del cane

Il nostro concetto di famiglia è l'equivalente del loro concetto di mandria. In esso la gerarchia è molto ben definita. È importante non solo che capisca la sua posizione nel branco, ma che tu capisca. Quando crediamo che un cane sia geloso significa solo che è sceso nella gerarchia e non risponde bene al cambiamento. È importante che conosca il suo posto e che tu e i tuoi figli conosciate il vostro.

8. Mostra al tuo cane chi è il maschio alfa

Anche se ci sarà sempre a casa solo una persona che il tuo cane identifica come il maschio alfa del branco (saprai chi sta osservando chi obbedisce al cane più facilmente), assolutamente tutti i membri della famiglia sono sopra di lui. I tuoi figli involontariamente (e in modo efficace) ti faranno capire il loro dominio con i loro tiri di coda, delicate carezze e colpi. Ecco perché è importante esporre il proprio cane a queste "delizie" in tempo. Nel tuo caso, stai fermo quando alleni il tuo cane e distingui i momenti di gioco e apprendimento.

9. Non lasciarli mai soli

Se non vuoi lasciare un bambino da solo o con un bambino piccolo (per quanto amorevole possa essere), non dovresti lasciarlo da solo con il tuo cane. Se sei un fan di Peter Pan, avere una dog sitter ti sembrerà un'idea fantastica, ma tutto ha i suoi limiti. Fino a quando i bambini crescono abbastanza da avere il controllo della situazione, è necessario che ci sia sempre un regalo per adulti.

10. Stai attento con le aggiunte alla "mandria"

La gerarchia della famiglia è fondamentale per il tuo cane. Per evitare quella gelosia che si verifica quando c'è una nuova incorporazione nella mandria, evita (il più possibile) di fare molti cambiamenti nella tua vita, come ad esempio meno passeggiate, più proibizioni, ecc. Quelli che sono indispensabili insegnano loro prima dell'arrivo del bambino, in modo che non li associ a questo. Dal momento in cui lo hai montato, non lasciare che si avvicini alla culla o entrare nella stanza del bambino, vedere l'adattamento ai nuovi ritmi e programmi.

Se segui questo decalogo con costanza e pazienza, il tuo cane sarà la gioia della casa e la migliore compagnia per i più piccoli.

Marga Wesolowski

Video: Cani e bambini: 8 consigli fondamentali


Articoli Interessanti

Idee per chiedere scusa: di solito chiedi perdono?

Idee per chiedere scusa: di solito chiedi perdono?

A volte la relazione con gli altri non è molto fluida; inoltre, a volte l'uomo è veramente un lupo per l'uomo, come diceva il filosofo. Eppure, siamo chiamati alla felicità e all'armonia. Cosa...

Conseguenze in una brutta sala da pranzo

Conseguenze in una brutta sala da pranzo

I bambini di 4 e 6 anni che non mangiano bene, chiamati anche "cattivi mangiatori", hanno un livello di assistenza inferiore a quelli che mangiano sano, secondo uno studio realizzato con la...

I pericoli dell'inattività fisica

I pericoli dell'inattività fisica

È noto per tutti i benefici offerti da una vita attiva a un ritmo più rapido sedentario. Il primo di essi garantisce una buona salute mentre il secondo aumenta le probabilità di soffrire di obesità,...