8 motivi per cui i tuoi figli non imparano l'inglese

Aspettarsi che solo con le lezioni di inglese i bambini possano parlare la lingua è uno dei principali errori commessi dai genitori. Al contrario, dobbiamo promuovere una serie di abitudini e consuetudini che rendono l'inglese qualcosa di presente nella vita di tutti i giorni attraverso una serie di semplici abitudini che integrano la lingua a casa. Instillare i bambini con un apprendimento intuitivo dell'inglese è la chiave per imparare a parlare in modo naturale.

La lingua inglese è presente nel nostro ambiente, ma nonostante tutto il 60 per cento degli spagnoli non sa leggere, parlare o scriverlo.

8 motivi per cui i bambini non imparano l'inglese

Secondo gli esperti della startup spagnola MyHOSTpitality, questi sono gli otto motivi per cui i tuoi figli non imparano l'inglese. Ne riconosci uno ?:


1. È ancora piccolo. Aspettare che i bambini siano più grandi è uno dei principali errori dei genitori. Quando acquisisci familiarità con un bambino o un bambino con una seconda lingua prima di imparare. Gli esperti dell'UE raccomandano l'apprendimento delle lingue in tenera età perché è vantaggioso per i bambini. È stato dimostrato che i bambini stimolati con due lingue prima di due anni possono imparare più facilmente i fonemi. Inoltre, in uno studio hanno concluso che quando apprendono nuove lingue sviluppano le loro competenze linguistiche, assimilano meglio tutte le lingue e conoscono altre culture e modi di pensare che possono aiutare nel loro sviluppo generale.

2. L'inglese della scuola è sufficiente. Le lezioni di inglese della scuola non sono sufficienti per diversi motivi: in primo luogo, i grandi gruppi, in genere circa 25 bambini per classe, non consentono un insegnamento personalizzato e, inoltre, ognuno ha un livello diverso. In secondo luogo, nella maggior parte delle scuole si riduce il numero di ore di inglese e si praticano solo da 2 a 4 ore settimanali. Devi frequentare accademie inglesi o avere insegnanti privati ​​per esercitarti per più ore e che queste lezioni sono adattate alle esigenze del bambino e andare al loro ritmo e livello. I genitori dovrebbero anche perdere la paura di parlare inglese ai loro figli e di praticare con loro.


3. Dimentichiamo la versione originale della televisione. È molto importante che i bambini si abituino a guardare la televisione - ritratti, film, serie ... - nella versione originale. In altri paesi, in particolare nei paesi nordici che hanno i più alti livelli di conoscenza dell'inglese in Europa, la maggior parte del programma televisivo viene trasmessa nella versione originale, che aiuta a migliorare la capacità uditiva ei bambini si abituano ad esso. Intonazione e pronuncia inglesi. Qualcosa che non accade in Spagna, dove disegni, film e serie sono doppiati in spagnolo, sebbene grazie al fatto che attualmente la maggior parte dei televisori abbia opzioni per ascoltare i contenuti nella versione originale, è facile incoraggiare questa abitudine. Abituare i bambini fin da piccoli a vedere i loro disegni preferiti nella versione originale, e non lasciarli per quando crescono perché non vogliono fare lo sforzo e sarà troppo tardi.


4. Mancanza di intenzione pratica. Sebbene i genitori si rendano conto che imparare l'inglese è essenziale e soprattutto molto importante per il mercato del lavoro, a casa non lo mettiamo in pratica. Sebbene molti genitori ritengano di non avere abbastanza conoscenza dell'inglese, è possibile scaricare applicazioni o video linguistici e esercitarsi con i bambini in tempi morti, come nel contatore o nell'ufficio del pediatra.

5. Difficile per chi parla spagnolo. L'Università di Alcalá spiega che per un oratore spagnolo, l'inglese è una lingua particolarmente complicata. Per cominciare, si tratta di un sistema di linguaggio a 12 voci, che è equivalente a 7 vocali più che nella nostra lingua madre. Per questo motivo può essere difficile ma non impossibile, e per questo dobbiamo ammettere che richiede sforzo e agire di conseguenza alla ricerca di meccanismi che facilitino l'apprendimento.

6. Paura di rendersi ridicolo. Molti bambini hanno paura di parlare o leggere a scuola in inglese perché non capiscono, si innervosiscono, scivolano parole in spagnolo o stanno in silenzio. Pertanto, è positivo che i bambini si esercitino a casa con persone ben note per perdere questa paura, incoraggiarli a imparare e trasmettere fiducia.

7. Mancanza di motivazione. La motivazione è fondamentale, molte volte l'apprendimento dell'inglese è difficile e noioso ed è difficile per loro studiarlo. Sarà necessario cercare metodi di apprendimento allettanti, e questo è facile al giorno d'oggi, nella rete ci sono più risorse e media dinamici e divertenti per i bambini (video, canzoni, storie, ecc.). Con queste nuove risorse sicure, sei incoraggiato e acquisisci familiarità con la nuova lingua.

8. Non comunichiamo con altre culture. I bambini non parlano con i nativi inglesi, conoscono a malapena la loro cultura e le loro tradizioni, quindi è bene parlare con madrelingua inglese per migliorare la loro pronuncia e imparare un vocabolario più ampio. È bello fare uno scambio linguistico con un altro ragazzo straniero, quindi sarà in contatto 24 ore al giorno con la lingua e sarà in grado di superare i passi precedenti che abbiamo menzionato, come perdere la paura di parlare, essere motivati ​​e circondati da un ambiente inglese. In questo modo, il bambino impara l'inglese in un modo diverso, veloce e divertente.

Marina Berrio
Consiglio: MyHOSTpitality

Video: LA DEGENERAZIONE DELLA SCUOLA - Umberto Galimberti


Articoli Interessanti

Ricetta per smettere di fumare

Ricetta per smettere di fumare

Smetti di fumare! Sì, è facile da dire e difficile da raggiungere. Ci sono molte ragioni per smettere di fumare: dal costo economico alla salute di se stessi e degli altri, specialmente i figli di...

I giovani sono i più letti in Spagna

I giovani sono i più letti in Spagna

il lettura È una delle attività che ha i maggiori benefici per le persone. Dalla distrazione all'apprendimento di nuove conoscenze e allo sviluppo di capacità cognitive. Che siano su carta o sullo...