Un tipo di dieta per ciascun gruppo sanguigno

Tutti notiamo che ci sono alcuni alimenti che si sentono meglio e altri peggiori. Ora, una teoria nutrizionista cerca di spiegare che il motivo per cui tolleriamo gli alimenti meglio di altri può essere nei nostri antenati e legato al nostro gruppo sanguigno. Quindi non tutti dovrebbero mangiare lo stesso, dal momento che ogni organismo è naturalmente predisposto a digerire facilmente certi cibi e non ha la stessa capacità per gli altri.

La teoria della dieta legata al gruppo sanguigno

La prima volta è stato detto che la dieta era legata al gruppo sanguigno e l'origine delle attività nutrizionali dei nostri antenati era a metà degli anni Novanta nel libro Mangia giusto per il tuo tipo (Mangia bene, per il tuo tipo) Dr. Peter D'Adamo.


La sua teoria si basa sul fatto che il sangue ha caratteristiche diverse per quanto riguarda il sistema immunitario, e quindi ha sostanze addestrate per diverse funzioni. Le sue raccomandazioni sul cibo si basano sul legame tra il sistema digerente e il sistema immunitario, così come la capacità cellulare e biochimica di trattare determinati elementi presenti in carne, verdura, frutta e cereali.

La dieta che si sente bene secondo il nostro gruppo sanguigno

I tipi di sangue sono divisi in quattro grandi gruppi, essendo il tipo O, il più comune, quindi l'A, quindi il B e l'AB che ha solo il 5% della popolazione mondiale.

Secondo l'approccio del Dr. D'Adamo, ogni organismo è diverso e, quindi, la sua dieta può e dovrebbe variare.


Il dott. D'Adamo divide la dieta come segue secondo i gruppi sanguigni:

- Il gruppo O: E 'chi ha tra i suoi antenati il ​​cacciatore nomade delle grandi specie, carnivoro e scavenger, quindi la loro dieta dovrebbe basarsi su proteine ​​animali.

- Gruppo A: Era frequente tra i primi collezionisti di semi, frutta e verdura, per poi coltivarli, rendendoli più vegetariani che carnivori. Tuttavia, per le persone di questo gruppo sanguigno, i pesci e i crostacei sono importanti nella loro dieta.

- Gruppo B: originariamente apparteneva a un tipo di organizzazione del bestiame, con facile accesso ai prodotti lattiero-caseari. Era un cacciatore, ma di piccole specie, come il coniglio o la pernice, allo stesso tempo sapeva come gestire cereali, verdure e frutta. Gli individui del gruppo B tollerano il latte, le carni magre con pochi grassi e tutti i tipi di frutta e verdura.


- Il gruppo AB. È una miscela delle capacità degli organismi di tipo A e B.

Il punto più notevole di questa teoria è che non tutti dovrebbero mangiare lo stesso, dal momento che i nostri sistemi digestivi si sono specializzati nel tempo. Anche se va tenuto presente che le proteine ​​animali e vegetali, i cereali integrali, le verdure e i frutti sono tutti essenziali per noi, non dobbiamo necessariamente mangiarli nella stessa quantità, che è una sfida in un mondo globalizzato come il nostro.

Marilú Costa. Specialista medico nella creazione di strategie di promozione della salute e coordinamento internazionale prima delle emergenze sanitarie.

Video: Cosa Dice il Tuo Gruppo Sanguigno sulla Tua Personalità


Articoli Interessanti

Idee per chiedere scusa: di solito chiedi perdono?

Idee per chiedere scusa: di solito chiedi perdono?

A volte la relazione con gli altri non è molto fluida; inoltre, a volte l'uomo è veramente un lupo per l'uomo, come diceva il filosofo. Eppure, siamo chiamati alla felicità e all'armonia. Cosa...

Conseguenze in una brutta sala da pranzo

Conseguenze in una brutta sala da pranzo

I bambini di 4 e 6 anni che non mangiano bene, chiamati anche "cattivi mangiatori", hanno un livello di assistenza inferiore a quelli che mangiano sano, secondo uno studio realizzato con la...

I pericoli dell'inattività fisica

I pericoli dell'inattività fisica

È noto per tutti i benefici offerti da una vita attiva a un ritmo più rapido sedentario. Il primo di essi garantisce una buona salute mentre il secondo aumenta le probabilità di soffrire di obesità,...