I primi compiti domestici che aiutano a fare famiglia

Dal momento in cui i bambini camminano con facilità, i bambini possono avere compiti assegnati in casa, che consistono non solo nell'ordinare la loro stanza, ma soprattutto nell'aiutare gli altri membri della famiglia come genitori o fratelli nel diverso lavori di casa che aiuta "thisfamilywelove".

I bambini volontari si prendono cura della famiglia

Quando i bambini sono ancora giovani, i volontari vengono spesso offerti per aiutare gli anziani. Dobbiamo approfittare di questa predisposizione per iniziare a instillare in loro quella vocazione di servizio che non solo renderà le persone disciplinate, ma insegnerà loro a pensare agli altri. Pertanto, vai all'assegnazione di piccole dimensioni lavori di casa, appropriato alla loro età e capacità, non dovrebbe essere preso come un modo per i genitori di lavorare di meno, ma come un'opportunità per educare ai valori.


I bambini vivono come una famiglia e, affinché comprendano questo concetto, è molto importante che si prendano cura della famiglia, che si occupino dei bisogni di quelle persone con cui condividono una casa.I genitori di solito hanno chiaro che è bene per i bambini imparare da piccolo per incontrarli da soli alcune regole. Ad esempio, spesso viene loro assegnata la responsabilità di ordinare i loro giocattoli. Questo tipo di compiti domestici aiuta a promuovere la loro responsabilità e la loro capacità di sacrificio, ma non sono sufficienti per sviluppare altri valori.

Come assegnare lavori di casa ai bambini

Quando gestiamo mansioni domestiche semplici, dobbiamo includerne alcune che non comportano un beneficio personale immediato, come vestirsi e svestirsi da soli, e che non devono fare esclusivamente con le tue cose, come il ritiro della stanza. È bene che capiscano fin dall'infanzia che la maggior parte dei compiti viene svolta da altri. Gli ordini fanno parte dell'educazione nell'ordine, ma come dovrebbero essere gli ordini per i bambini?


Così, un bambino di circa tre anni può aver assegnato qualcosa di semplice, come posizionare il tovagliolo di ciascuno nel suo piatto, o assicurarsi che sia lui che i fratelli siano fatti a letto prima di andare a letto. Possono collaborare in cucina con compiti minori che non comportano rischi, come la rimozione del cacao o addirittura la battitura di alcune uova.

A poco a poco acquisiranno maggiori impegni: metti e rimuovi il tavolo, raccogli gli abiti sporchi, prenditi cura del cibo e delle bevande dell'animale domestico, porta fuori la spazzatura, aiuta con un fratello o prepara gli spuntini della scuola di tutti.

A seconda di come sono i nostri figli, possiamo stabilire un sistema di incarichi o uno di turni. L'importante è che lo realizziamo e facciamo capire loro che in nessun caso è una punizione ma è parte della vita in comune di cui tanto spesso beneficiamo.

Alicia Gadea


Video: Organizzazione: bambini, lavoretti domestici, doveri e motivazione


Articoli Interessanti

Idee per chiedere scusa: di solito chiedi perdono?

Idee per chiedere scusa: di solito chiedi perdono?

A volte la relazione con gli altri non è molto fluida; inoltre, a volte l'uomo è veramente un lupo per l'uomo, come diceva il filosofo. Eppure, siamo chiamati alla felicità e all'armonia. Cosa...

Conseguenze in una brutta sala da pranzo

Conseguenze in una brutta sala da pranzo

I bambini di 4 e 6 anni che non mangiano bene, chiamati anche "cattivi mangiatori", hanno un livello di assistenza inferiore a quelli che mangiano sano, secondo uno studio realizzato con la...

I pericoli dell'inattività fisica

I pericoli dell'inattività fisica

È noto per tutti i benefici offerti da una vita attiva a un ritmo più rapido sedentario. Il primo di essi garantisce una buona salute mentre il secondo aumenta le probabilità di soffrire di obesità,...