Che cos'è l'epatite e altre domande e risposte su questa malattia

ogni 28 luglio, l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e altre associazioni celebrano il Giornata mondiale dell'epatite, un evento progettato per "aumentare la consapevolezza e la comprensione dell'epatite virale e delle malattie che causa", come spiegato dall'OMS.

In particolare, quest'anno i governanti, gli operatori sanitari e tutte le persone in generale sono chiamati ad agire "ora" per prevenire "infezioni e decessi causati dal virus dell'epatite". Una malattia diventa cronico nel 10 percento dei casi e la cui durata e le conseguenze sono molto variabili. Per tutti questi motivi, hanno lanciato i seguenti messaggi.


Messaggi chiave sulla Giornata mondiale contro l'epatite 2015

- Conoscere i rischi. Sangue contaminato, iniezioni pericolose e lo scambio di materiale di iniezione possono causare l'insorgenza dell'infezione da virus dell'epatite.

- Richiede iniezioni sicure. Ogni anno due milioni di persone contraggono l'epatite attraverso iniezioni pericolose. L'uso di siringhe sterili e monouso può prevenire queste infezioni.

- Vaccinare i bambini. Circa 780.000 persone muoiono ogni anno a causa dell'infezione da virus dell'epatite B. Esiste un vaccino sicuro ed efficace che può proteggere dall'epatite B per tutta la vita.


- Sottoporsi a test di screening e richiedere un trattamento. Esistono farmaci efficaci per curare l'epatite B e curare l'epatite C.

Cos'è l'epatite?

Sebbene si tratti di una malattia di cui si parla relativamente normalmente, ci sono ancora molte persone che non conoscono dati importanti al riguardo. Pertanto, rispondiamo ad alcune domande chiave con le informazioni fornite dall'OMS, a partire dalla definizione stessa di epatite.

L'epatite è un'infiammazione del fegato. "La condizione può rimettersi spontaneamente o progredire verso la fibrosi (cicatrizzazione), la cirrosi o il cancro del fegato", avvertire su questo da questa organizzazione, mentre si commenta che i virus dell'epatite sono la causa più comune di epatite, sebbene possano anche essere dovuti ad altre infezioni, sostanze tossiche (ad esempio alcol o alcuni farmaci) o malattie autoimmuni.


Tipi di epatite e le sue cause

Esistono almeno cinque diversi tipi di epatite: A ed E sono solitamente causati dall'ingestione di acqua o cibo contaminati, mentre B, C e D sono prodotti dal contatto con fluidi corporei di persone infette: attraverso il sangue o prodotti sanguigni contaminati, per esempio.

Sintomi di epatite

L'epatite può rapidamente migliorare o "diventare una malattia prolungata", come spiegato nella biblioteca medica statunitense. Per quanto riguarda i sintomi, ci sono occasioni (come l'epatite B) in cui non ce ne sono, ma i sintomi più comuni sono:

- Dolore o distensione nella zona addominale
- Urina nuvolosa e feci pallide o color argilla
- Stanchezza
- Febrícula
- Prurito
- Ittero (ingiallimento della pelle o degli occhi)
- Inappetence
- Nausea e vomito
- Perdita di peso

Trasmissione e prognosi dell'epatite

L'American Academy of Pediatrics spiega che la prognosi della cura dell'epatite dipende dal tipo di malattia che colpisce la persona:

Epatite A. La sua trasmissione è fecale-orale (dagli escrementi alla bocca), da cibo e acqua contaminati. La prognosi è di pieno recupero.

Epatite B. Trasmissione sessuale, con sangue e aghi. La prognosi varia: il 10% dei bambini più grandi sviluppa un'infezione cronica, percentuale del 90% nel caso di neonati infetti.

Epatite C. È trasmesso da sangue e ago e l'aspettativa è di soffrire la malattia cronicamente.

Epatite D. Trasmissione sessuale, del sangue e dell'ago. I pediatri spiegano che questo tipo rende più grave l'infezione dell'epatite B.

Epatite E. Meno comune, di solito viene trasmesso da acqua contaminata. Presenta aspettative di cura, sebbene nel caso delle donne in gravidanza il rischio di malattie gravi sia maggiore.

Il trattamento dell'epatite

Di solito non esiste un trattamento specifico per l'epatite nei bambini, perché "il sistema immunitario del bambino combatterà e supererà il virus", affermano i pediatri americani, i quali aggiungono che gli esperti consiglieranno ai genitori la migliore assistenza supporto per i più piccoli.

Nel caso degli adulti, vengono abitualmente utilizzati farmaci come interferone e ribavirina, anche se la cosa più importante è il cambiamento delle abitudini: alcol, droghe e peso devono essere controllati.

Angela R. Bonachera

Video: Epatite A


Articoli Interessanti

Idee per chiedere scusa: di solito chiedi perdono?

Idee per chiedere scusa: di solito chiedi perdono?

A volte la relazione con gli altri non è molto fluida; inoltre, a volte l'uomo è veramente un lupo per l'uomo, come diceva il filosofo. Eppure, siamo chiamati alla felicità e all'armonia. Cosa...

Conseguenze in una brutta sala da pranzo

Conseguenze in una brutta sala da pranzo

I bambini di 4 e 6 anni che non mangiano bene, chiamati anche "cattivi mangiatori", hanno un livello di assistenza inferiore a quelli che mangiano sano, secondo uno studio realizzato con la...

I pericoli dell'inattività fisica

I pericoli dell'inattività fisica

È noto per tutti i benefici offerti da una vita attiva a un ritmo più rapido sedentario. Il primo di essi garantisce una buona salute mentre il secondo aumenta le probabilità di soffrire di obesità,...