Campi: 8 chiavi per sapere se i bambini sono preparati

Quando i genitori lavorano e i bambini hanno vacanze, è tempo di rafforzare la nostra creatività per trovare un piano adeguato per loro in cui non solo passano il tempo, ma imparano e godono.

È troppo presto per andare in campeggio?

I nonni sono l'alternativa generalizzata, per chi ha la fortuna di poter contare sulla sua vicinanza e disponibilità, ma non è sempre possibile per la famiglia risolvere la "fretta" per tutta l'estate.

Ecco perché molti genitori considerano i campi estivi fuori casa. Ciò consente ai bambini di divertirsi, godere di un ambiente diverso e apprendere cose nuove lontano dalla grande città.

Ma, quindi, i genitori si pongono sempre le stesse domande: A che età posso mandare i bambini in un campo fuori casa? Come sapere se sei preparato o ci mancherai troppo?


Sebbene i campi fuori casa accettino bambini dagli 8 anni in poi, inizia ora l'offerta dei campi estivi dai 3 anni. Può sembrare troppo presto, ma considerando alcuni aspetti, i bambini di 3 anni si divertiranno così come i più grandi.

8 chiavi per mandare i bambini in un campo

Qui ti diamo alcune linee guida per non correre, o lasciarlo troppo lontano:

1. La cosa più importante di tutte è l'autonomia del bambino. Se il bambino è abbastanza autonomo da fare certe cose senza aiuto, è tempo di cominciare a pensarci. Se il palcoscenico è completamente passato, anche il palco notturno, puoi andare in bagno da solo e puoi più o meno vestirti e fare la doccia senza molto aiuto, è tempo di pensare a un campo.


2. Le prime persone che devono essere convinte al 100% che il campo sia l'opzione migliore sono i genitori. È sempre difficile essere lontani da loro la prima volta, ma se anche sapendo questo non credi di poter stare sicuro che il tuo piccolo dorme diversi giorni di seguito, allora dovresti aspettare. Non tanto per il bambino quanto per te. Il bambino ti avrebbe notato insicuro nei giorni precedenti e sicuramente avresti avuto nervosismo. Se pensi che sia l'opzione migliore e ti senti pronto per la separazione, vai avanti!

3. Chiedi al bambino se vuole fare tutte le cose proposte dal campo cosa ti interessa Fai capire che andrà da solo, ma non mettere troppa enfasi su questo aspetto. Questo determinerebbe la sua risposta. Quale bambino vuole essere lontano dai genitori? Ma, d'altra parte, quale bambino non vorrebbe passare la giornata giocando con i nuovi amici?


4. Se sei tra le varie offerte, sollevalo a lui, Insegna le foto e aiuta a decidere (entro un limite, sempre sulle selezioni precedenti).

5. Una volta scelto il campo, tienilo informato (anche se non troppo in anticipo) di quello che farà e di ciò che gli organizzatori stanno dicendo. Fallo partecipare alla decisione.

6. Se un incontro è organizzato, è bene che tu vada con il bambino. Alcuni organizzatori di campi incoraggiano i bambini ad andare alle riunioni precedenti per vedere i loro compagni di classe, i monitor, ecc.

7. Se è possibile visitare le strutture in precedenza, Sarà anche un punto a favore del bambino perché non raggiungerà un ambiente completamente sconosciuto.

8. Alcuni bambini sono un po 'più timidi di altri. In questi casi, sarà bene andare con un amico, anche se, secondo gli organizzatori del campo, ciò aiuta solo nei primi momenti. A poco a poco tutti i bambini prendono confidenza e avere o meno un amico che si conoscono in anticipo non è essenziale dopo le prime ore.

Diana Martín 

Maggiori informazioni sui campi estivi sul blog La mamma ha un piano

Video: Film cristiano completo - Trovare la via per la vita eterna "Dal trono scorre l'acqua della vita"


Articoli Interessanti

Ritorno a scuola: come preparare i bambini?

Ritorno a scuola: come preparare i bambini?

Anche se può non sembrare, l'estate ha i giorni contati. In poco più di un mese, il più piccolo della casa torneranno a scuola mettendo fine a una vacanza in cui sicuramente si sono divertiti molto....

5 motivi per festeggiare San Valentino

5 motivi per festeggiare San Valentino

È vero che la celebrazione di San Valentino ogni 14 febbraio Ritorna nel Regno Unito e il resto dei paesi del mondo l'hanno incorporato nelle loro tradizioni. Per questo motivo ci sono persone che...

L'effetto dello stress sui conflitti familiari

L'effetto dello stress sui conflitti familiari

L'allarme suona, devi andare al lavoro e rispettare il requisiti. La giornata è finita e dovresti andare in un centro commerciale pieno di gente. Quando arrivi a casa devi dedicare del tempo alle...