Come motivare i bambini nello sforzo

Fa solo ciò che vuole, si lamenta quando qualcosa gli costa, non può sedersi più di 10 minuti alla sua scrivania a fare i compiti * quanto poco ci prova! Non disperiamo. Devi stabilire degli obiettivi, fargli capire il piacere che deriva dal completare il compito ben fatto e, soprattutto, predicare con l'esempio.

Nella misura in cui nostro figlio osserva che anche noi lottiamo per il lavoro e in altre occupazioni e atti della vita quotidiana, ci impegneremo anche. Almeno, saranno sulla strada giusta.

I genitori sono lo specchio dove guardano i bambini

Il 90% dei bambini di età compresa tra 6 e 12 anni vede i loro genitori come un esempio da seguire quando si fa uno sforzo, come concluso da uno studio sul "valore dello sforzo" realizzato dall'organizzazione internazionale Aldeas Infantiles SOS. I genitori, oltre ad essere un punto di riferimento al momento dello sforzo, sono quelli che più si congratulano con i loro figli per i loro risultati, e sono anche quelli che li incoraggiano a non essere pigri. Anche gli insegnanti svolgono questo ruolo.


Il momento migliore per educare i bambini

Tra 7 e 12 anni è il palcoscenico ideale per educare nel lavoro e nello sforzo. A questa età, il Periodo Sensibile di questi valori passa, ed è ora che i bambini si impegnino ad acquisire le abitudini con maggiore radicamento e naturalezza, secondo José Antonio Alcázar e Fernando Corominas nel loro libro "Virtues Humanas".

Ma per il lavoro e le altre attività della vita servono come mezzo educativo, dobbiamo dare priorità alla persona, a nostro figlio, non al risultato finale. Importa più il suo lavoro e il suo sforzo, invece del livello obiettivo raggiunto, anche se una cosa porterà all'altra.


pertanto, è necessario offrire loro le ragioni del loro lavoro, risvegliando in loro la soddisfazione del lavoro ben fatto. Inoltre, devi lavorare bene, il che comporta lo sforzo e l'esercizio della forza. Solo il ben fatto, educare. Se non c'è sforzo, non è possibile acquisire virtù.

La forza di volontà dà felicità

Una forte volontà è un elemento essenziale di felicità e molti giovani non hanno forza di volontà perché sono stati educati in un'atmosfera di permissività, frutto di un brutto senso di libertà. D'altra parte, né un'educazione basata su puro obbligo e dovere, favorisce una personalità equilibrata. Dobbiamo far scoprire a nostro figlio che quando ci sforziamo di fare qualcosa di giusto, di obbedire, di terminare il compito, siamo ben dentro e il risultato è migliore.

Altre volte, i genitori Con un affetto malinteso, cercano di evitare le difficoltà dei loro figli nella vita. Proteggono e sostituiscono, prendendoli senza rendersi conto di una vita comoda senza richieste, dove per uno sforzo minimo o nullo ottengono tutto ciò che vogliono. Più che proteggere i bambini in modo che non soffrano, si tratta di accompagnarli in modo che possano superare la sofferenza, aiutandoli a non avere paura dei rischi e dei fallimenti.


Nella vita quotidiana della convivenza familiare e attraverso piccoli sforzi adeguati alla loro età e personalità, possiamo rendere le persone abituate ad affrontare e superare le difficoltà che richiedono sforzo e sforzo, oltre a riconoscerli e valutare positivamente quando hanno superato qualcosa che gli costava uno sforzo.

Come incoraggiare tuo figlio a lottare

La migliore eredità per loro è dotarli della capacità di difendersi da soli, che sono capaci di essere utili alla società, tra i loro pari, dando gioia ai loro genitori.

Pertanto, non dovresti trattarli sempre come bambini. Ogni età e personalità devono essere accompagnate da una responsabilità, e in tale compito devi sforzarti. D'altra parte, è di vitale importanza che a casa ci sia ordine e domanda. "Figlio, se hai iniziato ad ordinare il tuo cassetto, lo finisci"; "Non puoi giocare ai parchis finché non hai finito i compiti"; "Devi fare ogni sforzo per lasciare le tue scarpe in ordine e sul posto"; "Cerca di non lamentarti la prima volta, sistemati un po '".

Inoltre, non dobbiamo permettere che si abituino a fare quello che vogliono in qualsiasi momento e non quello che dovrebbero (molte volte seguendo il nostro esempio). A volte, è bene rinunciare a cose buone per rafforzare la nostra volontà, e per raggiungere la maturità, ad esempio, lasciare l'ultimo bonbon all'amico, finire il piatto di verdure ... Altre volte, sarà interessato a creare occasioni, come ad esempio un'escursione dove cammini molto

Devi lavorare bene, il che comporta lo sforzo e l'esercizio della forza. Solo il ben fatto, educare. Se non c'è sforzo, non è possibile acquisire virtù.

Comportamenti caratteristici di un pigro

Maite Mijancos, autore del libro Intelligenza emotiva e felicità, attualmente direttore della Family School del gruppo Identitas, consulente familiare e insegnante, Ci dice quali sono i comportamenti di un bambino pigro:

1.Esegui solo attività che non richiedono sforzo.

2. Non è richiesta alcuna perfezione in ciò che fa: note, compiti, doveri ...

3. Non combatte ogni giorno contro i difetti che ha e che conosce perfettamente.

4. Si lascia vincere dallo scoraggiamento.

5. Non capisce il valore positivo del sacrificio, quando, per esempio, deve rimanere per tendere un fratello.

6. Non si cura dei piccoli dettagli.

7. Non pensare alle cose prima di farle.

8. A volte, non hai niente da fare.

9. Non soddisfa un programma.

10. Non adempie agli impegni.

12. Rivela i segreti che ti affido.

13. Avvia un'attività, sebbene sospetti che non finirà.

14. Non assume responsabilità.

Mancano sforzi se ...

Possiamo dire che nostro figlio è debole nella sua volontà o sforzo quando non affronta i piccoli dettagli della vita, quando ha perso la volontà di combattere, quando non ha capacità di sacrificare, quando non ha voglia di eccellere ed è caduto in una sorta di mediocrità, disordine e abbandono.

Patricia Palacios

consiglio: José Antonio Alcázar e Fernando Corominas nel suo libro Virtù umane

Potrebbe interessarti:

- Problemi di comportamento dei bambini

- Il valore dello sforzo nell'educazione della prima infanzia

- Il valore dello sforzo, come motivare i bambini

Video: Video motivazionale da vedere assolutamente!


Articoli Interessanti

L'università esce sempre più costosa

L'università esce sempre più costosa

Arrampicare l'ascensore universitario alla ricerca di un futuro migliore è sempre più costoso. Gli aumenti di prezzo nei gradi dei titoli universitari sono molto significativi, ma non tanto quanto...

Marsupio per l'auto: scegli il migliore

Marsupio per l'auto: scegli il migliore

Viaggiare in sicurezza in auto è una questione della massima importanza per i genitori, soprattutto perché hanno il loro primo figlio. Avere un marsupio sicuro per il nostro bambino è essenziale per...

ADHD, la sfida di fare amicizia

ADHD, la sfida di fare amicizia

Ciò che è diverso causa sempre qualcosa di paura. Lasciare la zona di comfort e sapere qualcosa di diverso costa molto ed è per questo che quando un bambino non si adegua al normale canone, può...