Come insegnare ai bambini ad apprezzare l'arte e la bellezza

L'apertura ai valori e in particolare alla bellezza, non è un lusso superfluo nel processo educativo, ma è fondamentale per la formazione personale del bambino. Per insegnare ai bambini a apprezzare l'arte e la bellezza è necessario, prima di risvegliare nel bambino la capacità e la sensibilità di riconoscere il bello; e poi, mettendolo di fronte a un bel lavoro per lasciarlo impressionare da esso.

Gli antichi greci divisi il arti in superior, che ha permesso di godere delle opere attraverso il sensi superiori, vista e udito, senza la necessità di entrare in contatto fisico con il lavoro; e inferiore, con cui entri in contatto attraverso la sEntità minori, gusto, odore e tatto. Tuttavia, nel bambino, il tatto ha un'importanza unica per prendere in mano la realtà e, pertanto, dobbiamo prestare attenzione ad esso come un'area di relazione con la bella realtà.


Linee guida per portare arte e bellezza ai bambini

Con queste premesse, è possibile pianificare alcune esperienze di relazione con la bellezza, in due fasi: la prima, il risveglio nel bambino della capacità e della sensibilità del riconoscimento del bello; il prossimo, posto di fronte a un bel lavoro per essere colpito da esso. Tenendo presente che tutti gli esercizi che fai devono avere una natura giocosa, dovrebbero essere un'occasione di gioia per il piccolo.

1. Musica: ti siedi in un posto tranquillo e silenzioso e ti prepari a scrivere i testi di una canzone. Il "protagonista" di esso è il bambino stesso - le sue caratteristiche, i suoi gusti, i suoi hobby * -. Cerca di renderlo semplice in modo che in seguito diventa facile riprodurre la musica; può essere del tipo popolare o di qualsiasi tipo di strofa, anche se sono versi ripiosi ("Maria a scuola ben studiata / dolori che i suoi genitori non hanno mai dato loro / e la sua casa piena di gioia ...). Cerca di essere lo stesso bambino chi decide cosa vuole esprimere se stesso, ma tu lo aiuti a comporre i versi, poi devi mettere la musica, una melodia molto semplice per cantarla. Se il bambino ha nozioni su qualche strumento, lo inviti ad accompagnare il canto.


I testi possono essere riprodotti sulla lavagna della tua stanza, perché è la "tua" canzone e, forse, puoi registrare la canzone in modo che possa anche essere salvata.

In un secondo momento, ascolti insieme la sinfonia dei bambini di Sergei Prokofiev, Pietro e il Lupo, discuti degli strumenti che sono coinvolti e di come possano esprimere sentimenti e ogni tipo di realtà.

Con questo hai già il bambino in grado di partecipare a un concerto, che sceglierai in base all'interpretazione delle opere che ti potrebbero piacere.

2. La scultura: Come nell'esercizio precedente, ti siedi in un posto tranquillo, dedicando tutta la tua attenzione a giocare con il bambino. Sei pronto per fare una scultura e insieme decidi cosa rappresenterai. Puoi avere un modello (un vaso o qualsiasi oggetto che si presta), fare un disegno precedente, forse una fotografia di una persona * Prendi una manciata di argilla per modellare e vai a fare la scultura. Se è più semplice, puoi usare la semplice plastilina. È consigliabile cercare di fare il meglio possibile e, soprattutto, di comprendere la difficoltà di intagliare un'immagine. Quando è finito, lo metti su una base per tenerlo nella tua stanza.


Poi puoi portarlo in un museo o in una mostra, contemplare sculture e ammirarne la bellezza e l'abilità dell'artista.

3. Pittura: Vedi le foto del bambino, preferibilmente recenti. Dovrai finire scegliendo solo uno. In primo luogo, si analizza il gesto del viso, quali sentimenti esprime (era felice, arrabbiato, preoccupato ...). È un primo criterio per valutare le fotografie, se mostrano solo l'immagine o se, in aggiunta, hanno un contenuto espressivo. Continui a selezionare, in base alle memorie che si risvegliano: è stato un giorno divertente e felice ... In seguito, l'ambientazione, i dintorni, i colori sono stati giudicati ... La migliore fotografia è posizionata in un posto prominente nella tua stanza.

Un altro giorno, andiamo ad un museo o ad una mostra di pittura, cercando di fermarci prima delle opere che possono impressionarlo e dialogare con lui sui dipinti come abbiamo fatto con le fotografie.

4. Architettura: dobbiamo immaginare "la nostra casa ideale": dapprima dove vorremmo elevarla, perché una costruzione deve armonizzarsi con l'ambiente e non offuscarlo; che forme daremmo: facciate, porte, finestre; materiali, colori. Poi siamo andati verso l'interno, come sarebbero le stanze - camere da letto, soggiorno, sala da pranzo - che tipo di mobili vorremmo ...

Poi possiamo fare una passeggiata per la città per vedere diversi tipi di edifici, alcuni belli e appropriati per l'ambiente e altri che possono essere un'autentica aggressione.Se abbiamo occasione, visitiamo un palazzo signorile, ad esempio un palazzo, per contemplare i lussi di un tempo che oggi considereremmo scomodi.

Suggerimenti per risvegliare interessi culturali nei bambini

- Tra 6 e 9 anni, tuo figlio accetterà volentieri ogni occasione di attività condivisa con te, il contenuto è il minimo: uscite, visite, narrazioni, letture, disegni ... È un buon momento per abituarlo a questa modalità di svago, che più tardi ti reclamerà la stessa .

- Tra 10 e 12 anni, il bambino diventa più curioso e può iniziare a risvegliare interessi verso diverse manifestazioni di cultura e arte. Inizierai a importare le idee e i passatempi degli altri, e in particolare dei tuoi, per confrontarli con i tuoi. Ti troverai nel momento migliore per quelle attività condivise di contenuti culturali.

- Ci sono molti libri adattatis per i più piccoli con belle illustrazioni, che raccontano la vita di un artista o spiegano in modo semplice i segreti della musica. Approfitta di ogni occasione per dare cultura attraverso questi "piccoli" capolavori.

- Non ossessionare sul tema delle attività culturali. Devi adattarli alla tua famiglia e al tuo ritmo particolare, combinandolo con altre uscite. L'importante è che lo pianifichi con entusiasmo, rendendolo attraente, con la partecipazione di tutti e persino invitando famiglie amichevoli.

- Approfitta delle possibilità offerte da Internet. Siediti con i bambini sul computer, cerca, entra nelle pagine dei musei, leggi ciò che vedrai. In questo modo, una volta di fronte all'opera d'arte, il bambino sarà in grado di trarre maggiore vantaggio da ciò che ha davanti ai suoi occhi.

Ci sono molte occasioni diverse, nel giorno in cui puoi insegnare ad apprezzare la bellezza dei tuoi figli. Approfitta del materiale che danno ogni trimestre e organizza un'attività correlata. Qualcosa di semplice come visitare il Museo Archeologico quando danno in Conoscenza della preistoria medievale o pianificare un'escursione per conoscere una chiesa rinascimentale quando si studia il XV e il XVI secolo.

Maria Lucea
CONSIGLIERE: Mª Ángeles Almacellas

Potresti anche essere interessato:

- I grandi musei di Madrid con bambini

- La musica e lo sviluppo dei bambini

- 8 tasti per interpretare i disegni dei bambini

- La musica migliora l'udito dei bambini

Video: How we teach computers to understand pictures | Fei Fei Li


Articoli Interessanti

L'università esce sempre più costosa

L'università esce sempre più costosa

Arrampicare l'ascensore universitario alla ricerca di un futuro migliore è sempre più costoso. Gli aumenti di prezzo nei gradi dei titoli universitari sono molto significativi, ma non tanto quanto...

Marsupio per l'auto: scegli il migliore

Marsupio per l'auto: scegli il migliore

Viaggiare in sicurezza in auto è una questione della massima importanza per i genitori, soprattutto perché hanno il loro primo figlio. Avere un marsupio sicuro per il nostro bambino è essenziale per...

ADHD, la sfida di fare amicizia

ADHD, la sfida di fare amicizia

Ciò che è diverso causa sempre qualcosa di paura. Lasciare la zona di comfort e sapere qualcosa di diverso costa molto ed è per questo che quando un bambino non si adegua al normale canone, può...