Come organizzare un battesimo

Se pensi Batti il ​​tuo bambino, presto ti renderai conto della grande quantità di cose che devi tenere in considerazione. È un giorno molto speciale per le famiglie, quindi organizzarlo bene è essenziale, anche se non dovremmo essere sopraffatti perché tutto è perfetto, dobbiamo anche goderci questa bella giornata!

Sebbene ogni famiglia possa celebrare il battesimo del proprio bambino a loro piacimento, ci sono alcuni aspetti che possono aiutare coloro che sono un po 'persi nell'organizzazione di questo tipo di eventi. Li riassumiamo qui.

Qual è l'età ideale per il battesimo?

A volte è possibile che sorgano dei dubbi qual è l'età ideale per battezzare il bambino. In questo senso, la Chiesa dice che chiunque non sia ancora stato battezzato, cioè giovani o bambini più grandi o anche adulti, può ricevere il battesimo.


La ragione per battezzare i bambini quando sono piccoli è, spiegano dall'Arcidiocesi di Madrid, perché "nati con il peccato originale, hanno bisogno di essere liberati dal potere del maligno e trasferiti nel regno della libertà dei figli di Dio".

Ora ci sono diocesi dove stabiliscono un limite di età, come nelle Isole Canarie, dove I bambini devono essere battezzati prima che raggiungano l'età di sei anni. Se non hanno raggiunto questa età, la procedura è diversa: il bambino deve andare alla Catechesi per preparare la Prima Comunione e, appena prima di farlo, sarà battezzato.

Scegli il luogo del battesimo

Il battesimo come festa religiosa È celebrato nella parrocchia, quindi la prima cosa che dovresti fare è scegliere dove vuoi battezzare il tuo bambino. In generale, molte famiglie scelgono il parrocchia dal loro vicinato, quello a cui sono legati da un legame speciale (dove i genitori si sono sposati, per esempio) o uno che a loro piace per qualche motivo.


Sebbene il rituale del battesimoè sempre lo stesso, ogni parrocchia può avere diverse "regole" riguardo ai requisiti del battesimo. Pertanto, nel momento in cui decidi dove vorresti battezzare il tuo bambino, la prima cosa che dovresti fare è contattare il parroco per spiegare questioni rilevanti come le date disponibili per il battesimo, se ne vuoi una in particolare è meglio prenotalo con il tempo, soprattutto se il tempio è popolare.

Ti informerà anche sugli incontri a cui i genitori e padrini devono andare prima del battesimo del bambino per prepararti sul significato di questa celebrazione e sui diversi tassi che si applicano (in alcune parrocchie possono variare, specialmente se sono molto richiesti) .

Scegliere i padrini per il battesimo

Anche la scelta dei padrini è importante. Secondo la tradizione cristiana, i padrini saranno i guardiani del bambino e serviranno come "guide spirituali" per il bambino se i loro genitori mancano per qualche motivo, quindi si raccomanda che qualcuno sia vicino alla famiglia.


Non solo, i padrini devono essere confermati, battezzati e con la prima comunione, quindi questo dovrebbe anche essere preso in considerazione. Anche così, ci sono casi in cui lo sponsor è autorizzato a preparare la conferma nello stesso momento del battesimo del bambino, qualcosa che dovresti informarti nella parrocchia. Infine, se i padrini sono sposati, deve essere stato per la Chiesa.

Il bilancio del battesimo

Il bilancio del battesimo è un altro fattore da considerare per questa celebrazione, anche se tutto dipende dal tipo di festa che si desidera. Cioè, il rituale del battesimo giusto costa denaro, Ma tutto il resto che accompagna la celebrazione può far aumentare il conto.

Molte volte è consuetudine saluti cosa può essere con immagini del bambino per consegnarli durante la celebrazione, quindi qui è meglio consultarsi in più posti e, se lo si organizza in anticipo, sii attento a offerte e concorsi. Molti fotografi che stanno iniziando e vogliono offrire pacchetti interessanti di foto, tutto deve essere attento.

A proposito del cibo, nessuno obbliga a fare una grande festa. Tieni presente che il battesimo è una festa di famiglia, quindi non essere sopraffatto se non hai molto budget per fare una grande festa. Puoi semplicemente invitare il parenti più strettioppure optare per un menu più leggero tipo "cocktail". Ricorda che la cosa più importante è goderti questa giornata con i più cari.

Vestiti per il battesimo

Come tutti i rituali, i vestiti sono importanti nel battesimo. Ci sono negozi specializzati in vestiti per bambini per il battesimo e la verità è che ci sono vestiti e scarpe di molti prezzi. Tieni presente che è qualcosa che il tuo bambino userà solo una volta, quindi un buon metodo per risparmiare può essere quello di usarlo di seconda mano: preso in prestito da un parente o un amico. Fortunatamente, anche se ci sono anche mode, la verità è che i modelli di vestiti per battesimo cambiano appena e, quando usati così poco, di solito non rovinano.

Se hai intenzione di comprare la tuta, tieni presente che l'abbigliamento per il battesimo di solito arriva in taglie che vanno da 0 a 24 mesi. Se il tuo bambino è più grande perché hai preferito aspettare, puoi vestirlo semplicemente con vestiti bianchi che troverai in qualsiasi negozio.
Ovviamente, se hai intenzione di battezzare il tuo bambino quando è piccolo, tieni presente che crescono molto velocemente: non comprare l'abito con largo anticipo.

Infine, tieni presente I materiali della tuta: il tuo bambino avrà diverse ore con lui, quindi è meglio che sia un tessuto morbido e non troppo stretto. È anche consigliabile portare un secondo vestito più "informale" se dopo aver intenzione di fare un pasto in famiglia: cambierai il bambino e sarà più comodo.

Angela R. Bonachera

Video: COME ORGANIZZARE UN BATTESIMO | ValePinky


Articoli Interessanti

Fase egoista, cosa c'è dietro questo atteggiamento?

Fase egoista, cosa c'è dietro questo atteggiamento?

La condivisione è uno dei migliori valori che la maggior parte delle persone può imparare piccolo. Il fatto di dare agli altri l'opportunità di essere felici con ciò che si gode è qualcosa di...

Il bambino arriva ... senza manuale di istruzioni!

Il bambino arriva ... senza manuale di istruzioni!

Poche situazioni impongono tanto quanto arrivare con la nostra prima figlia dall'ospedale e sapendo che, all'improvviso, siamo irrevocabilmente e permanentemente responsabili di questo piccolo e...