Classe mancante, l'attrattiva di ciò che è proibito agli adolescenti

La classe mancante o il truant è una delle "trappole" più attraenti per un adolescente, a causa del sentimento di ribellione e trasgressione delle norme che vivono in quell'età. Anche se, a volte, queste assenze di frequenza in classe possono diventare un problema serio per l'adolescente stesso e la sua famiglia.

Cosa significa giocare a truant? Si tratta di smettere di frequentare qualsiasi posto devi andare e soprattutto si riferisce quando gli studenti perdono la lezione semplicemente per divertimento. Sono assenti da scuola senza una causa legittima e senza il permesso dei genitori o degli insegnanti. Ma sicuramente, se ricordiamo più di uno di noi ricorderemo di aver saltato una lezione in occasione durante l'adolescenza (come il primo tiro di sigaretta), dall'emozione del proibito. Questi sporadici manzi sanno che non hanno alcuna importanza, così come non hanno lasciato ferite permanenti su di noi.


Nell'era delle nuove possibilità, delle sfide e dell'influenza della banda, non è raro che i nostri figli cadano nella tentazione di non andare a lezione seduti sulle panchine del parco, a giocare a basket. o andare all'uscita di un'altra scuola e vedere il ragazzo o la ragazza che a loro piace in quel momento. Ma questo è molto diverso da quegli altri adolescenti che, quasi ogni settimana, trovano un modo per fuggire da alcune classi, senza i loro insegnanti ... né i loro genitori lo sospettano.

Motivi per i ragazzi di saltare classe o giocare truant

A seconda della città in cui viviamo, le classi di salto possono ricevere nomi diversi: manzi, pellicce, torce, fumo, pirarse o escaquearse della classe, borota, ecc. Lo studente picaresco è sempre stato prodigo nell'inventare nomi e sinonimi riguardo a diverse situazioni scolastiche. E, perché negarlo, fare i bulli è un comportamento molto attraente per un adolescente. Ma abbiamo considerato la ragione di questo comportamento? Perché alcuni studenti rifiutano la frequenza a scuola e, al minimo, creano dei truants? Se fossero per loro, taglierebbero con quel tormento. I motivi che di solito danno sono:


- "Non mi piace studiare".
- "La lezione è molto noiosa."
- "Non valgo per quello".
- "Non ho le spiegazioni a sinistra."
- "L'insegnante non presta attenzione a quelli che non vanno bene".
- "Mi prendono in giro in classe".
- "L'insegnante ringrazia perché i miei compagni di classe ridano di me".
- "È un po 'divertente sopportare un'ora copiando per dettare ciò che dice l'insegnante, invece di studiare direttamente con il libro."

In tutti i casi osserviamo che esiste un denominatore comune: l'autostima dello studente è sul pavimento. Qualcosa che, molto probabilmente, ha la sua origine nella visione della scuola o dell'istituto come un posto estraneo agli interessi vitali dell'adolescente.

I continui rimproveri aggravano la situazione

In generale, il 95% dei ragazzi e delle ragazze che mancano di classe sono significativamente al di sotto della media della maggior parte dei loro compagni di classe; tanto nella lettura, nella matematica, nella lingua come in altre materie di base per la sua età. Esiste quindi una stretta relazione tra i gradi e l'atteggiamento dello studente nei confronti della scuola. È evidente che un ragazzo o una ragazza che ottiene buoni voti gode più a scuola di un cattivo studente. Inoltre, quest'ultimo non riceve più di costanti rimproveri da parte di genitori e insegnanti per la loro mancanza di impegno, che contribuisce ad aggravare la situazione, poiché nessuno studente sospende per un capriccio.


Gli adolescenti si auto-giustificano per difendersi

Chiunque provi antipatia per la scuola può mostrarlo gridando la sua infelicità ("Odio questa dannata scuola"), soffrendo in silenzio, incolpando l'insegnante ("Ho un hobby"), lui stesso ("Sono muto"), trovando una giustificazione ("Quello che mi insegnano è inutile"), fuggire dalla classe ... o fare e dire tutte queste cose contemporaneamente.

Quando il giovane osserva che non è in grado di svolgere il lavoro con la stessa facilità degli altri compagni, cerca di proteggersi per non sentirsi inetto e nullo. Lo fa mostrando disdegno e sdegno per la scuola: posticipare il lavoro, rifiutarsi di fare i compiti, criticare gli insegnanti o semplicemente arrendersi e decidere di lasciare la classe, imbrogliare o lasciare la scuola.

Ci sono studenti che giocano solo truant in occasioni molto speciali: in occasione di una prova molto difficile che si teme, o di sfuggire a una minaccia da parte dell'insegnante o da una punizione. Ma, come i "novilleros professionisti", quella performance nasce dallo stesso errore: vedere la scuola come un luogo di sofferenza invece di un posto dove esibirsi. A questi ragazzi devono essere offerti alcuni buoni motivi per studiare e fare uno sforzo.

Gli manca la scuola quando ha difficoltà a concentrarsi a scuola

Né dovremmo dimenticare che lo studio pone problemi specifici a tutte le età, ma nell'adolescenza sono più strettamente legati alla personalità dei ragazzi.Vivono una serie di trasformazioni profonde e complesse nel loro modo di essere, che influenzano fortemente i loro progressi a scuola. È una fase di conflitto in cui i valori dell'infanzia, quelli degli adulti, sono ripensati ... Tutto ciò ha un'influenza decisiva sulla realizzazione del lavoro scolastico, poiché impedisce una piena concentrazione in esso.

D'altra parte, l'adolescente, specialmente nella prima fase, quella della pubertà, si sente invaso dalla pigrizia. C'è il rischio di considerare la mancanza di prestazioni o l'assenteismo come un semplice problema di vagabondaggio. Certamente ci sono adolescenti pigri, forse si può anche dire che ognuno è in proporzione maggiore o minore, ma bisogna anche tenere a mente che i loro cambiamenti organici portano ad una certa inattività.

Infine, dobbiamo aggiungere a tutto ciò una maggiore difficoltà dei soggetti, la vicinanza della fine del periodo dell'istruzione obbligatoria (con la necessaria opzione tra istruzione superiore, formazione professionale e lavoro) e la maggiore vulnerabilità dei bambini prima le influenze negative dell'ambiente

Ana Aznar

Potresti anche essere interessato:

- Come evitare l'assenteismo scolastico tra gli adolescenti

- Differenza tra ritardo e fallimento scolastico

- Rispetto nei confronti degli insegnanti

- Come educare in classe secondo il carattere dei bambini

- Quando è necessario un insegnante privato

- 10 valori da trasmettere come famiglia

Video: KYMATICA (Completo - Sub. ITA)


Articoli Interessanti

Adolescenza: madri sullo sfondo

Adolescenza: madri sullo sfondo

Con l'adolescenza, avviene il baratto ruoli tra padre e madre che si stava preparando negli anni precedenti. Ora è papà che deve prendere una posizione più attiva, specialmente con i figli e mamma...

Come prevenire la congiuntivite

Come prevenire la congiuntivite

La congiuntivite è uno dei fenomeni oculari più comuni che colpisce tutta la famiglia, compresi i neonati. Anche se è molto fastidioso, nella maggior parte dei casi non è grave, ma è importante...