L'effetto Pigmalion e le sue conseguenze negative sui bambini

La nascita o l'etichettatura di nostro figlio secondo un determinato comportamento può comportare che il bambino finisca per assumere quel modo di essere perché finisce per credere che è ciò che ci aspettiamo da lui, qualcosa che può essere molto dannoso per la sua educazione se lo vediamo solo aspetti negativi della sua personalità.

Questo è ciò che è noto come Effetto Pigmalion.

Evita di etichettare i tuoi figli: l'errore dell'effetto Pigmalion

Sicuramente riconosciamo che molte volte abbiamo qualificato nostro figlio in modo negativo e gli facciamo vedere che è così, che non ci piace lui in questo aspetto e non ci aspettiamo che cambi. Con commenti come "che casino sei, non fa niente di buono", "cammina, è meglio che tu sia un goffo" o "potresti imparare da tuo fratello, che è più intelligente e più industrioso di te" .. Mostriamo poca fiducia in nostro figlio e dinamitiamo l'autostima, un effetto che fa sì che il bambino non cambi, perché considera che lui è così e non può fare nulla ... che cosa finisce per fare in modo che il bambino si comporti come come non vogliamo Questa è la più spiacevole delle conseguenze del cosiddetto "Effetto Pigmalione", un errore educativo in cui purtroppo molti genitori e insegnanti cadono.


Aspetti positivi e negativi dell'effetto Pigmalion

L'effetto Pigmalione è definito come "il processo attraverso il quale le convinzioni e le aspettative di una persona rispetto ad un'altra influenzano il loro comportamento in modo tale che la seconda tende a confermarle". Allo stesso modo la paura tende a causare ciò che accade è temuto, la fiducia in se stessi, o infetto da una terza parte, può aiutare a raggiungere l'obiettivo desiderato ".

Il comportamento di un adulto è fortemente alterato secondo le convinzioni che gli altri hanno su di noi: la mancanza di fiducia nel nostro ambiente può portarci a non affrontare le sfide per paura di fallire, e al contrario, se c'è fiducia e spinta tra quelli che ci circondano, ci vedremo con la capacità di buttarci dove è necessario. Ci sono molte volte che agiamo per soddisfare le aspettative che ci si aspetta da noi, piuttosto che da noi stessi.


I bambini non si liberano di questo effetto, quindi la posizione e il buon tocco dei loro genitori è essenziale per avere un buon sviluppo della propria personalità e carattere. Come abbiamo visto, l'effetto Pigmalione può essere positivo e negativo.

- L'effetto Pigmalion è positivo quando provociamo un buon effetto a nostro figlio, incoraggiandolo ad affrontare un compito complicato per lui perché ci fidiamo di lui, rinforzando un'immagine sicura e un'alta autostima. Significa anche incoraggiarlo di fronte ai fallimenti, in modo che possa riprovarci o insegnargli ad assumere le conseguenze negative di un'azione che è andata male, anche se il bambino ha cercato di fare bene.

- L'effetto Pigmalion è negativo quando Distruggiamo l'autostima del bambino attraverso commenti e squalifiche. Quando mettiamo in evidenza i loro difetti e li evidenziamo come se fossero le caratteristiche che meglio lo definiscono: che è un pigro, lamentoso, goffo, se è stupido per non aver ottenuto buoni voti, ecc.


Un onere per la motivazione scolastica

L'effetto Pigmalione non colpisce solo il bambino a casa, ma può anche essere esteso alla scuola e ciò che è peggio, un cattivo concetto di sé può accompagnarlo durante il resto della sua vita, impedendogli di sviluppare tutte le sue abilità.

A scuola, l'insegnante può cadere nell'errore di trattare i propri studenti in modo diverso a seconda del loro modo di essere e di mostrare favoritismi verso coloro che si distinguono, a scapito di quelli con prestazioni inferiori o voti peggiori. La motivazione degli studenti meno "abbaglianti" può quindi precipitare se vedono che non sono in grado di svolgere determinati argomenti e non hanno il sostegno dell'insegnante.

Gli studi condotti intorno all'effetto Pigmalione nelle aule mostrano che alla fine gli studenti finiscono per rispondere secondo le aspettative che hanno su di loro. Il più noto di questi studi è quello realizzato da Rosenthal: ha dato agli insegnanti di una scuola una lista di studenti e ha detto loro che avevano una capacità maggiore rispetto agli altri, quando la verità è che questo numero di studenti era stato scelto a possibilità. Tuttavia, la sorpresa arrivò quando questo gruppo fece un maggiore progresso intellettuale rispetto al resto. Dal momento che i professori si aspettavano risultati migliori rispetto agli altri, sono diventati più coinvolti con loro, che insieme a una crescente autostima negli studenti indicati come brillanti portarono frutto quello che era all'altezza delle aspettative, quindi la "profezia" di Rosenthal era stato adempiuto. In effetti, ora si distinguevano dagli altri in termini di voti scolastici.

Questi fatti mostrano che sia i genitori che gli insegnanti devono essere consapevoli del fatto che le aspettative costruttive nei bambini e negli studenti daranno frutti, evitando che un concetto basso in se stessi diventi il ​​peggior peso per i bambini.

Evita di gettare i tuoi difetti in faccia per cambiare

D'altra parte, molti genitori credono che raccontando ai loro figli dei loro difetti e aspetti negativi che non gli piacciono, faranno "svegliare" il bambino e fare qualcosa per cambiare il loro comportamento e compiacere i loro genitori. Ma la stragrande maggioranza delle volte non è così, e questo aggiunge al bambino una grande tristezza, non sapendo cosa fare per essere migliore e sentendo che i suoi genitori non vogliono che sia così.

Un bambino è qualcuno che si sta ancora allenando a tutti i livelli, sia fisico che psicologico, e non possiamo mancare che in questa fase sia molto vulnerabile ai giudizi degli altri, specialmente quelli emessi dai genitori. Le nostre aspettative su di lui daranno forma al suo comportamento e alla sua personalità, quindi dobbiamo essere cauti e non emettere gradi dolorosi. I genitori devono sapere come essere empatici con nostro figlio e non fissare obiettivi irraggiungibili per lui o ridurre il nostro amore per ottenere una serie di obiettivi, come ottenere buoni voti a scuola. È qualcosa che può causare frustrazione e la sensazione che devi meritare i tuoi genitori per amarti. Pertanto, i genitori devono sforzarsi di fornire sicurezza e fiducia al bambino, oltre a promuovere una forte e sana autostima. È il modo migliore per rinforzare positivamente il comportamento del nostro bambino e ottenere grandi risultati.

Promuove la tua autostima

Il modo migliore per nostro figlio di raggiungere gli obiettivi che proponiamo è motivarlo e mostrargli la nostra fiducia. Rimproverarlo per i suoi errori o la sua goffaggine e mostrarci disgustato dal suo modo di essere creerà solo insicurezza e lo porterà ad essere incapace di affrontare molte delle sfide che la vita gli porrà. Pertanto, per rafforzare la tua autostima, possiamo seguire i seguenti passi:

- Deve essere consapevole dell'amore incondizionato dei genitori. L'amore dei genitori non è qualcosa che dovrebbe meritare con merito e buon comportamento, ma lo sarà sempre, anche quando ha commesso qualche malizia e ha fatto un rimprovero.
- Stabilire obiettivi realizzabili per il bambino. Ordinare la stanza, aiutare con le faccende domestiche ... questi sono alcuni degli obiettivi che puoi realizzare e con i quali puoi vedere che sei in grado di ottenere tutto ciò che ti viene chiesto.
- Felice per un lavoro ben fatto e le sue buone azioni. I complimenti saranno sempre benvenuti e rafforzeranno la fiducia in se stessi. Ma proviamo a non andare oltre e cadere in elogi eccessivi.
- Parla positivamente di tuo figlio prima delle altre persone, quando è presente. Questo gli farà vedere quanto i suoi genitori siano orgogliosi di lui e lo incoraggeranno a comportarsi bene, oltre a rafforzare la fiducia che ha in noi.
- Ti permette di fare errori. In questo modo imparerà a fallire e a riprovare, imparando a fare le cose in modo diverso. D'altra parte, ammettiamo i nostri errori quando li commettiamo, in questo modo il bambino vedrà che l'errore è qualcosa che può accadere a tutti noi, e che è una lezione preziosa da imparare.

Conchita Requero

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Come gestire il cattivo comportamento dell'infanzia

10 errori che i genitori fanno con i nostri figli

Autostima dei bambini, tecniche per migliorarlo

Video: LAURA NOTA


Articoli Interessanti

Lo sport da 60 anni

Lo sport da 60 anni

L'attività fisica è molto importante, anche se non hai quindici anni. I programmi di attività fisica possono essere avviati a qualsiasi età e gli anziani possono anche seguirli. Lo sport a partire...

Giochi per stimolare l'attenzione dei bambini

Giochi per stimolare l'attenzione dei bambini

il cura del bambino e del bambino non è volontario o selettivo, ma dipende dall'ambiente più o meno ricco e vario e della quantità di stimoli che si verificano nell'ambiente e dipendono in generale...