I 10 comandamenti per l'uso sicuro delle TIC

Gli specialisti della polizia nazionale hanno elaborato un documento con "I 10 comandamenti per l'uso sicuro di la tecnologia da minori ", che riassume in dieci le linee guida di base che devono essere seguite da genitori e bambini per un buon uso da parte dei bambini di gadget.

I dieci "comandamenti" per l'uso sicuro della tecnologia da parte dei minori sono:

1. Il nuovo gadget è un regalo, ma non è un giocattolo. La sua implementazione richiede non solo sapere come funziona e le sue numerose possibilità, ma anche i rischi di un uso improprio, soprattutto, per la sicurezza. Si raccomanda di fare questo processo di scoperta-apprendimento insiemesimultaneo genitori e figli.


2. Il bambino dovrebbe essere chiaro dove, come e quando può -o è appropriato- usa il tuo nuovo equipaggiamento e proteggilo da possibili perdite e accessi indesiderati. Se lo porterai fuori casa, dipenderà dalla tua età, dalle circostanze del momento o dalla compagnia degli adulti, dall'ambiente ... Allo stesso modo, devi annotare i dati identificativi del dispositivo e bloccare il suo uso con una chiave che solo lui dovrebbe sapere ... e i suoi tutori o adulti per accompagnarlo nella sua introduzione alla tecnologia.

3. La cosa migliore è che fin dall'inizio sono d'accordo tra le due parti (minori / adulti) regole d'uso, in base a criteri di sicurezza e razionalità (che è appropriato per l'ambiente e sapendo come essere), più sono anziani, più ragioneranno e saranno d'accordo con loro, con maggiore libertà e privacy. Tutto a suo tempo o in un'epoca.


4. Gli adulti dovrebbero conoscere e scegliere le diverse opzioni dell'operatore, nonché le applicazioni, i programmi e i servizi che sono installati o contratti e le condizioni di loro. Conoscere l'utilità e il contenuto della stessa, quindi intuire i rischi assunti. Se gli anziani non lo sanno, possono sempre chiedere agli altri di capire di più sulla tecnologia o nei negozi.

5. Più piccolo è il nuovo utente, più sorvegliato, accompagnamento e consapevolezza avranno bisogno dell'uso di smartphone, tablet, computer, console, fotocamera ... per quale uso, con chi, quali informazioni vengono scambiate ... Un buon criterio per il bambino per sapere se usa quella tecnologia appropriatamente o no è che se hai visto un tuo cugino o tua zia, non essere scioccato o preoccupato.

6. Nel caso del più piccolo, i genitori possono installare programmi in questo modo filtrare l'accesso a siti Web e contenuti inappropriati e pericolosi, oltre a facilitare il controllo dei genitori. Allo stesso modo, è consigliabile essere consigliato da professionisti nei centri educativi e da agenti della polizia nazionale che forniscono formazione sulla sicurezza in più di 5.000 scuole in tutta la Spagna. In caso di dubbio o necessità, il bambino dovrebbe avere degli adulti fidati da consultare (famiglia o ambiente scolastico) e, se serio, è sempre possibile contattare gli agenti di polizia, in qualsiasi stazione di polizia, in qualsiasi colloquio nei centri di insegnamento, su 091 o via email, direttamente e discretamente, all'indirizzo [email protected]


7. Se è ancora molto piccolo, il nuovo utente deve presumere che i suoi tutor abbiano accesso globale al contenuto e all'uso del cellulare, del tablet o del computer. Inoltre, occorre prestare attenzione per usarlo spazi pubblici o aperti della casa, facilmente accessibile agli anziani, che devono sorvegliare o accompagnare i bambini su base continua e abbandonare la libertà o l'intimità mentre crescono e acquisire la responsabilità e la consapevolezza dei rischi.

8. Il bambino deve conoscere non solo i rischi che possono essere trovati - e dovrebbe evitare - quando si utilizza la sua nuova attrezzatura, ma anche assumere che debba essere responsabile e rispettoso quando interagisce con il resto, così come nella convivenza con i suoi conoscenti ... (se è ancora piccolo, dovrebbe solo relazionarsi con questi). Qualsiasi attacco, umiliazione, ricatto o scherzo molto pesante - IL CIBERACOSO - a un'altra persona è intollerabile e può diventare un crimine.

9. È molto importante concordare e ragionare con il bambino una regola razionale e rispettosa nei confronti di tutti riguardo al fare foto e video, condividere le loro immagini con gli altri e, naturalmente, la mancata distribuzione di quelli che sono di altri senza la loro autorizzazione o che possono danneggiare irreparabilmente l'immagine di chiunque. Non solo spiega che puoi incorrere in CRIMINE (come nel caso del sexting), ma l'importanza di RESPECT per il resto (non fare agli altri ciò che non vorresti subire).

10. Il minore deve essere avvisato dei rischi di frode o delle condizioni che si presume - consapevolmente o meno - facilitando il loro dati a persone o aziende, servizi contrattuali e acquisti online, oltre a insegnare le linee guida di sicurezza fondamentali nel commercio elettronico, sia con aziende che tra privati. Dobbiamo anche avvisarti del malware (virus, trojan) e spam che si troveranno nella navigazione e tecniche di ingegneria sociale esistenti per ingannare l'utente di Internet.

Video: Lifestyle Christianity - Movie FULL HD ( Todd White )


Articoli Interessanti

Idee per chiedere scusa: di solito chiedi perdono?

Idee per chiedere scusa: di solito chiedi perdono?

A volte la relazione con gli altri non è molto fluida; inoltre, a volte l'uomo è veramente un lupo per l'uomo, come diceva il filosofo. Eppure, siamo chiamati alla felicità e all'armonia. Cosa...

Conseguenze in una brutta sala da pranzo

Conseguenze in una brutta sala da pranzo

I bambini di 4 e 6 anni che non mangiano bene, chiamati anche "cattivi mangiatori", hanno un livello di assistenza inferiore a quelli che mangiano sano, secondo uno studio realizzato con la...

I pericoli dell'inattività fisica

I pericoli dell'inattività fisica

È noto per tutti i benefici offerti da una vita attiva a un ritmo più rapido sedentario. Il primo di essi garantisce una buona salute mentre il secondo aumenta le probabilità di soffrire di obesità,...