Medicinali sicuri e vietati in gravidanza

L'assunzione di alcuni farmaci durante la gravidanza può causare situazioni di pericolo per il bambino. Consultare il proprio medico prima di assumere un farmaco e assicurarsi quindi di non causare alterazioni nel corretto sviluppo del feto. Ti diciamo cosa sono medicine sicure durante la gravidanza, quali sono pericoloso e quali sono completamente proibito durante la gravidanza.

Durante i nove mesi di gravidanza è normale che si verifichino situazioni in cui è richiesto l'uso di farmaci. Circa l'80% delle donne in gravidanza assume un certo tipo di farmaco durante il periodo di gestazione e molti di loro seguono un trattamento che non può essere interrotto quando diventano incinta.


Farmaci sicuri durante la gravidanza

Sebbene attualmente vi sia una bassa incidenza di anomalie congenite dovute all'uso di farmaci, è importante consultare il proprio medico prima di assumere qualsiasi farmaco. Per la tua tranquillità, questi sono i farmaci più comuni a cui puoi rivolgerti:

- Analgesici. In caso di dolore o infiammazione si raccomanda l'uso di Paracetamolo. Ora nuovi studi hanno messo in dubbio.

- Decongestionanti nasali. Possono essere utilizzati durante i raffreddori perché la loro azione si esplica localmente. Non dovrebbero essere usati più di 3 o 4 giorni consecutivi perché possono causare rinite come effetto di rimbalzo, cioè, una volta che il naso si abitua alla medicina, il freddo ritorna con maggiore intensità.


- gocce per la tosse In caso di irritazione alla gola, il suo uso è consigliato a causa della sua azione ammorbidente contro il prurito, perché stimola il flusso di saliva e allevia la gola.

- Antiacidi. Per evitare i bruciori di stomaco è possibile utilizzare gli antiacidi a condizione che siano derivati ​​da alluminio e magnesio e che il loro formato sia a losanghe.

Farmaci che non dovrebbero essere assunti durante la gravidanza

All'interno della vasta gamma di farmaci, ce ne sono alcuni più dannosi e sono totalmente controindicati durante la gravidanza:

- Anti-infiammatori non steroidei (FANS). Ibuprofene, naprossene e aspirina appartiene a questo gruppo. Il suo uso non è raccomandato durante l'ultimo trimestre di gravidanza. Questi farmaci alterano il flusso sanguigno del feto dilatando i vasi sanguigni. Inoltre, l'aspirina è un forte inibitore della funzione piastrinica, che aumenta la probabilità di sanguinamento durante la gravidanza e il parto.


- cerotti alla nicotinaHanno un effetto dannoso sul bambino molto simile al fumo di sigarette.

Droghe proibite durante la gravidanza

- Antipertensivo.Completamente controindicato durante il processo di gravidanza per essere correlato a difetti alla nascita nel feto, soprattutto a livello renale.

- Secretagogues antidiabetici. La donna incinta dovrebbe cambiare il trattamento con l'insulina. Prendendo questo tipo di farmaci può causare ipoglicemia ciò causerebbe alterazioni nel sistema nervoso del feto.

- Statine. Aiutano a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue, ma durante la gravidanza, l'assunzione di questi farmaci è associata a malformazioni della trachea, dell'esofago, del cuore e dell'ano nel feto, tra gli altri.

- Cortisone. I derivati ​​corticoidi possono causare malformazioni della palatoschisi nel feto.

- Contraccettivi orali. Aumentano il rischio che il bambino soffra di sindrome di Down e presenti alterazioni nei genitali e nel tratto urinario. Pertanto, se una donna in trattamento contraccettivo rimane incinta, deve interrompere immediatamente il trattamento.

- Bicarbonato. Produce alcalosi metabolica, cioè un aumento del pH naturale del sangue della madre e del bambino.

Marisol Nuevo Espín

Video: SI PUO' BERE IL VINO IN GRAVIDANZA?


Articoli Interessanti

Ricetta per smettere di fumare

Ricetta per smettere di fumare

Smetti di fumare! Sì, è facile da dire e difficile da raggiungere. Ci sono molte ragioni per smettere di fumare: dal costo economico alla salute di se stessi e degli altri, specialmente i figli di...

I giovani sono i più letti in Spagna

I giovani sono i più letti in Spagna

il lettura È una delle attività che ha i maggiori benefici per le persone. Dalla distrazione all'apprendimento di nuove conoscenze e allo sviluppo di capacità cognitive. Che siano su carta o sullo...